Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

I Disegni Danzanti di Lindsay Kemp alla 54ArteContemporanea di Molfetta

Si inaugurerà venerdì 4 maggio, alle ore 19.00, presso la galleria "54 Arte Contemporanea" in via Baccarini, 54 a Molfetta, la mostra di  Lindsay Kempdal titolo "Disegni Danzanti".
Dopo gli studi al "Bradford College of Art", Lindsay Kemp, ha sempre affiancato il disegno e la pittura alle altre attività creative con cui spesso sono connessi soprattutto nel caso dei disegni per i suoi costumi teatrali. Numerose le mostre in tanti paesi e continenti diversi. Da ricordare in particolare quella alla "Fundaction Mirò" a Barcellona nel maggio del 1980: una grande mostra arricchita da un montaggio altamente teatrale e da varie performance, reso possibile dall'entusiasmo e ammirazione di Mirò in persona per il teatro ed i disegni di Kemp. I suoi lavori si trovano in moltissime collezioni pubbliche e private in ogni parte del mondo, incluso il "New York Museum of Modern Art", il "Theatre Museum" e il "Victoria & Alber Mus…

Il Microcosmo di Giulio Montecchi

Prende il titolo dal celebre documentario di Marie Pérennou e Claude Nuridsany (Microcosmos - Il popolo dell'erba, 1996), la personale del fotografo reggiano Giulio Montecchi che, puntando l'obiettivo sull'infinitamente piccolo, ci introduce ad un mondo surreale e fantastico, dove bruchi, farfalle e mantidi religiose sembrano assumere caratteri antropomorfi, quasi a ricordarci che anche l'uomo appartiene ad una specie animale.
L'esposizione, allestita dal 28 aprile al 31 maggio presso la Vetrina di CSArt (Via S. Pietro Martire, 16/A) a Reggio Emilia, è inserita nel circuito delle mostre collegate alla settima edizione di Fotografia Europea. Racconti fotografici minimali che l'artista, riconosciuto dalla National Geographic Society e dalla FIAF - Federazione Italiana Associazioni Fotografi, costruisce attraverso un'attenta combinazione delle luci e dei colori.
Come scrive Chiara Serri, «Ogni fotogramma si compone di tre elementi fondamentali: l'insetto, g…

World Press Photo 2012

Venerdì 27 aprile 2012 alle ore 18.00, inaugura a Roma presso il Museo di Roma in Trastevere, la mostra World Press Photo 2012 che rimarrà aperta al pubblico dal 28 aprile al 20 maggio.
La mostra è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale, in collaborazione con Contrasto e la World Press Photo Foundation di Amsterdam. Supporto organizzativo e servizi museali sono di Zètema Progetto Cultura. Il Premio World Press Photo è uno dei più importanti riconoscimenti nell’ambito del Fotogiornalismo.
Ogni anno, da 55 anni, una giuria indipendente, formata da esperti internazionali, è chiamata a esprimersi su migliaia di domande di partecipazione provenienti da tutto il mondo, inviate alla World Press Photo Foundation di Amsterdam da fotogiornalisti, agenzie, quotidiani e riviste. Tutta la produzione internazionale viene esaminata e le foto premiate che costituiscono la mostra sono pubblicate nel libro che l’accompagna.…

Temporary Museum for New Design 2012

In via Tortona 27, al Superstudio Più torna per il quarto anno, allargato dalla Extension al Superstudio 13, il Temporary Museum for New Design, manifestazione ideata per ospitare in modo originale i progetti di grandi brand ma anche di sicure promesse, seguendo il concept di successo "meno fiera e più museo".
 Il progetto di Gisella Borioli, con la direzione artistica di Giulio Cappellini, prevede una successione di più di 40 mostre, con presentazioni spesso firmate dalle star del design come Italo Rota (per Samsung), Giulio Cappellini (per Alcantara), Carlo Colombo (per Cristalplant), i fratelli Fernando e Humberto Campana (per Cosentino), Oki Sato (per Nendo). Nel Basement il sorprendente vivaio di circa 90 nuovi nomi dal mondo.

I numeri in crescita parlano più di mille parole: 40 brand internazionali, 200 designer da scoprire, 2 location, 3 ristoranti, 1 temporary shop, 13.000 metri quadrati, partnership con più di 40 testate internazionali, attesi oltre 100.000 visitator…

Nunzio alle Gallerie Bonomo di Roma e Bari

Venerdì 20 aprile 2012 alle ore 18,00, la Galleria Bonomo di Bari presenterà una mostra personale di Nunzio.
La mostra di Nunzio alla Galleria Bonomo di Bari fa parte di un programma di eventi articolato fra i diversi spazi delle gallerie Bonomo di Roma e Bari e propone installazioni ed opere realizzate speficicamente per ciascuno di questi spazi. Sono infatti opere diverse fra loro ma unite dalla continuità del rapporto che Nunzio ha avuto negli anni con la Galleria Bonomo con cui collabora da oltre venti anni.
L’opera principale della mostra è un lavoro di grandi dimensioni in legno combusto (qui riprodotta) e sarà esposta a Bari fino al 15 Giugno. Scultore tra i più significativi dell’arte italiana, parte come protagonista della “nuova scuola romana”. Nel tempo, il suo lavoro si identifica sempre più con la tradizione classica della scultura esaltando il rapporto con i materiali tra cui privilegiato è il legno scolpito, spesso combusto.
Di lui scrisse Giuliano Briganti in occasione del…

L'Utopia del Rinascimento, LA CITTA' IDEALE, a Urbino

Oltre 50 capolavori dei grandi maestri del Quattrocento (fra i quali Pier della Francesca e Raffaello) in una importante e straordinaria mostra presso il Palazzo Ducale di Urbino dal 6 aprile all' 8 luglio 2012


 La tavola dipinta con la Città ideale nella Galleria Nazionale delle Marche costituisce uno dei più affascinanti enigmi del Rinascimento italiano. Non se ne conoscono né la funzione né l’autore, eppure essa appare come un compendio di arte, scienza e speculazione filosofica, uno dei più alti raggiungimenti della civiltà fiorita a Urbino nella seconda metà del Quattrocento, alla corte del Duca Federico da Montefeltro, il più dotto ed illuminato fra i signori del suo tempo.
Nella mostra allestita nel Palazzo Ducale di Urbino a cura di Lorenza Mochi Onori e Vittoria Garibaldi, si può finalmente ammirare la tavola di Urbino insieme ad un’altra “città ideale”, di analoga impostazione, conservata nella Walters Art Gallery di Baltimora (una terza conservata a Berlino non può purtr…