Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

flashback - VI edizione

L'appuntamento con la VI edizione di flashback, l'arte è tutta contemporanea, è per questo giovedì 1 novembre nel foyer centrale del Pala Alpitour di Torino, ogni giorno dalle 11 alle 20, fino a domenica 4 novembre.
La costante contemporaneità dell'opera d'arte, elemento caratterizzante del progetto, è ciò che consente a un pubblico sempre più vasto di immergersi nelle opere non più percepite come lontane da se - per motivi temporali o culturali - ma finalmente vissute come esperienza concreta nel qui e ora.
Per questa VI puntata, flashback coinvolge espositori e pubblico in una riflessione che parte dal libro di fantascienza di Chad Oliver, scrittore e antropologo, Le rive di un altro mare, storia che porta verso un dialogo tra diverse culture, diversi mondi, diverse specie. Una riflessione sostenuta anche dal ricco e vivace programma di talk, mostre, performance musicali, installazioni video e laboratori.
Quest'anno ad approdare su Le rive di un altro mare ci sarann…

Le Narrazioni di Sophokles Koutris in mostra a Rossocinabro.

Scrive Cristina Madini a proposito di Sophokles Koutris e della mostra 'Narrazioni' : "Avevo già apprezzato i lavori di Sophokles Koutris, opere di grandi dimensioni esposte in occasione di una mostra a Roma, poi quando ho visto le sue opere su carta mi sono ricordata di quella prima impressione: un lavoro concettuale che apre la ricerca mediante l’appiattimento,  la geometrizzazione della superficie e la voluta ricerca di narrazione. 
Le opere presentate in questa personale da Rossocinabro, rappresentano una pausa di riflessione, una evoluzione del pensiero, che conduce a sua volta ad un ulteriore approfondimento. 
Il periodo dei fondi ocra rossa, le campiture piatte e i simboli volutamente ricercati, avranno senz’altro un’evoluzione, essi rimetteranno in discussione i valori plastici per riassumerli poi in modo nuovo. 
Mi incantano quelle forme sintetiche, lo spazio suddiviso in forme geometriche, insieme agli accostamenti di ocra, rosa, verdi  e blu molto tonali, alludono…

Foresta Urbana

La mostra , promossa e realizzata dalla Fondazione Cultura e Arte, emanazione della Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale, in collaborazione con la Città di Palermo, è progettata dal Polo Museale d'Arte Moderna e Contemporanea, sede ospitante.
Alcuni dei principali protagonisti della scena artistica internazionale sono stati invitati dal curatore Paolo Falcone a esporre grandi opere in situ, collegate tra di loro in maniera tale da creare un percorso e un circuito tra i luoghi espositivi, che interpretino e declinino il concetto di Foresta Urbana, dialogando con le prestigiose sedi di Piazza Bologni, Palazzo Belmonte Riso .
Il progetto vuole costruire una costellazione di espressioni linguistiche, una foresta di interpretazioni della natura attraverso la visione che oggi gli artisti hanno assunto nel nuovo millennio.
La Direttrice del Polo Museale, Valeria Patrizia Li Vigni, dichiara: «Il Polo del Contemporaneo è fermamente convinto che la ricerca del bello non può prescindere d…

Anatomia delle macerie al Festival internazionale del fumetto che si svolgerà dal 23 al 25 novembre a Bologna

E' nel segno di Guido Buzzelli (1927-1992), precursore e padre del moderno 'graphic novel' italiano, il primo atto della 12/a edizione di BilBOlBul, Festival internazionale del fumetto che si svolgerà dal 23 al 25 novembre a Bologna. Inaugura il 23 ottobre all'Accademia di Belle Arti la mostra 'Anatomia delle macerie', in collaborazione con la casa editrice Coconino Press-Fandango: un percorso tra 150 opere (tavole a fumetti, schizzi, bozzetti preparatori) e un omaggio alla visionarietà di Buzzelli e alla sua vena 'pasoliniana', critica nei confronti della società dei consumi.Il 'Michelangelo dei mostri', come lo definì il critico Michel Grisolia, è stato autore di storie fantastiche pervase da un'amara vena di satira sociale.Le opere sono divise in sei sezioni dedicate ai temi chiave della sua poetica: dopo l'apertura con 'La rivolta dei Racchi', considerato dalla critica il primo graphic novel italiano, si prosegue con Il corpo…

L’Inventario delle Mappe

Dietro ogni mappa si cela una storia. Storie di città sulle nuvole, di terre fantastiche che mutano forma, di una regina folle per amore. 
Domenica 28 ottobre, alle ore 16.00, nel Palazzo dei Musei di Reggio Emilia (Via Spallanzani, 1), sarà presentato “L’Inventario delle Mappe”, crossover artistico, teatrale e culinario con installazioni dell’artista Daniele Lunghini, una pièce teatrale interpretata da Gianni Binelli e Antonietta Centoducati e “Assaggi dalle Terre Fantastiche” dello chef stellato Simone Ciccotti, accompagnato dallo chef Cristian Benvenuto.
L’evento, parte della rassegna “Il Tè delle Muse”, è promosso dai Musei Civici di Reggio Emilia in collaborazione con L’Artificio Nuovo Circolo degli Artisti ed Esprimi srls.
Il programma del pomeriggio prevede l’introduzione di Lucio Braglia (Presidente L’Artificio) e una disamina dello storico dell’arte Giuseppe Berti sul tema delle mappe tra arte e letteratura. A seguire, la pièce teatrale “L’inventario delle Mappe”, scritta da Dan…

Il segreto del tempo a GreenheArt, l’Emotional Space dei Giardini Marino Favilla.

Cambio della guardia per gli artisti in esposizione a GreenheArt, l’Emotional Space dei Giardini Marino Favilla. Venerdì 19 ottobre 2018 alle ore 21,30 sarà inaugurata la nuova mostra dal titolo “Il segreto del tempo”, prodotta da Mviva, con opere a tema del fotografo Sergio Fortuna, dello scultore Paolo Staccioli e della pittrice Maria Stuarda Varetti. Durante la serata il curatore Maurizio Vanni presenterà gli artisti e le loro opere attraverso un talk show. 


Il concetto del “tempo” è un argomento suggestivo e profondo su cui si sono confrontati i tre artisti toscani, ognuno utilizzando il proprio mezzo espressivo. “Non possiamo negare – sottolinea Vanni – che la percezione che abbiamo del tempo determina il nostro modo di pensare, di essere e di fare: ad esempio, il solo fatto di credere che la nostra vita abbia un tempo limitato, oltre il quale nulla esiste, incide notevolmente sulle nostre modalità di rapportarci ai valori dell’esistenza. La nostra vita si basa su concezioni relat…

Martina Cristetti - Circus

Le fotografie di Martina Cristetti catturano, con uno sguardo partecipe, i diversi allievi del Piccolo Circo dei Sogni di Paride Orfei mentre si allenano per gli spettacoli o durante l'esecuzione degli stessi.


Il progetto coniuga la passione dell'autrice, che per 10 anni ha frequentato in prima persona questo ambiente magico e suggestivo e il suo percorso di studi presso l'Istituto di Grafica, Fotografia e Cinema di Milano, l'ITSOS Albe Steiner.
La mostra sarà visitabile tutti i giorni dal 15 Ottobre fino al 10 Novembre 2018 dalle ore 6.00 alle ore 24.00, aperta al pubblico in maniera completamente gratuita; all'inaugurazione saranno presenti il direttore e la direttrice del Piccolo Circo dei Sogni, Paride e Sneja Orfei che vantano una carriera decennale nel mondo del circo e dello spettacolo e che rappresentano una delle più fiorenti realtà circensi in Italia.
La mostra apre la nuova stagione dell'Atelier della fotografia, e lo spazio dedicato agli studenti dell&…

Realtà, meta-realtà e sogno

Colori allo stato puro che creano atmosfere irreali nelle quali sono spesso inseriti dei variopinti e imprevedibili personaggi fantastici. Si diverte a stupire l’artista toscano Paolo Scheggi nei dipinti che compongono la sua mostra personale dal titolo “Realtà, meta-realtà e sogno”, a cura di Maurizio Vanni, che aprirà i battenti nel Lu.C.C.A. Lounge & Underground il 16 ottobre 2018. La mostra, sostenuta da Sical Circe Restauri, resterà aperta al pubblico fino all’11 novembre 2018 con ingresso libero. L’incontro con l’artista e il curatore si terrà sabato 20 ottobre 2018 alle ore 17.


Le opere di Paolo Scheggi escono fuori dagli schemi convenzionali catapultandoci in un contesto che va al di là della logica e della razionalità. “Paolo Scheggi – scrive Maurizio Vanni– ha sempre cercato un collegamento consapevole con la sua parte più profonda, senza mai dimenticare il mondo che lo circonda alla ricerca di una tecnica che ha reso funzionale ai propri obiettivi artistici. La pittura è…

Manuale per artisti per capire come funziona il sistema dell'arte contemporanea in Italia

Manuale per artisti è un workshop rivolto agli artisti - giovani e meno giovani - che hanno bisogno di capire come funziona il sistema dell'arte contemporanea in Italia: come si può avere visibilità presso gallerie, associazioni ed enti, come si contattano curatori e galleristi, come si fa un portfolio corretto ed efficace. Inoltre il Manuale prevede una analisi puntuale del lavoro e della ricerca artistica di ciascun partecipante e crea un network tra artisti e attori del sistema dell'arte.
Circoloquadro propone il workshop in versione "intensiva" ovvero concentrata in tre giorni per venire incontro a chi risiede lontano da Milano e può così frequentare il percorso dal venerdì alla domenica.
Il Manuale non spiega solo come funzionano le gallerie, gli accordi con i galleristi, la presentazione del proprio lavoro attraverso portfolio e statement (il testo che descrive la poetica e la ricerca personale), come si calcolano prezzi e quotazioni (e tanto altro!), ma il works…

Presentazione del catalogo UNIVERSO FUTURISTA

La Fondazione Massimo e Sonia Cirulli è lieta di presentare al pubblico il catalogo della mostra UNIVERSO FUTURISTA. Martedì 16 ottobre alle ore 18.30 ne parleranno in Fondazione Jeffrey T. Schnapp e Silvia Evangelisti, curatori della mostra e autori dei testi pubblicati nel volume e Daniele Ledda, direttore artistico dello studio Xycomm, Milano e autore della veste grafica del catalogo. L’incontro sarà moderato da Andrea Maioli, responsabile cultura e spettacoli Il Resto del Carlino.


L’appuntamento sarà strutturato come una piccola conferenza e affronterà il tema delle pubblicazioni d’arte in maniera nuova, cioè spiegando come sia ormai necessario andare oltre le formule standard del catalogo di mostre per sperimentare nuovi modelli che riflettano un approccio più agile e veloce alla documentazione delle esposizioni. Proprio come nel caso del catalogo di UNIVERSO FUTURISTA, il cui formato, slegato e ibrido, suggerisce un rapporto più fluido tra mostra e documento cartaceo.
Il volume è s…

Kipleo , la prima independent community tv italiana

Giovedì 11 ottobre 2018, dalle ore 19 alle ore 21, alla Casa dell’Energia di via Leone Leoni, ad Arezzo, verrà presentata ufficialmente Kipleo, la prima independent community tv italiana.
Il progetto è cofinanziato nell’ambito del POR FESR 2014-2020 e Kipleo è una startup innovativa che fa parte del programma We START you Up! di ArubaCloud.Partners dell’iniziativa sono Regione ToscanaRepubblica ItalianaUnione Europea.
Siete stufi di fare zapping con il telecomando senza mai trovare un programma di vostro interesse? Grazie a Kipleo non solo troverete programmi di vostro gradimento, ma ne diventerete anche i protagonisti.
Kipleo è la social tv fatta per una comunità di creatori indipendenti. La community vota i migliori Kipleo makers e questi vengono premiati, in base ai loro meriti, inserendo i loro contenuti nei palinsesti principali di Kipleo e nelle tv pubbliche sparse nel territorio. Kipleo diventa così la prima piattaforma/applicazione che esce dal web e atterra direttamente sullo…

La Metamorfosi di Guido Alimento in mostra alla MADE4ART di Milano

MADE4ART di Milano è lieto di presentare Metamorfosi, personale dell’artista fotografo Guido Alimento (Macerata, 1950) a cura di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni. La mostra offre al visitatore una selezione di scatti di Guido Alimento rappresentativa della sua produzione artistica più recente. 
Il tema della metamorfosi, della trasformazione di un oggetto in un altro con caratteristiche differenti, accomuna le opere presenti in mostra: lo spumeggiare dell’acqua che si infrange sulle rocce o il suo lento e perenne fluire, i giochi della luce sulla superficie liquida di un fiume di montagna, l’impalpabile astrazione di una cascata (serie Giochi d’acqua), ma anche le stravaganti conformazioni di pietre e rocce ritratte dell’obiettivo del fotografo, tali da evocare maschere misteriose e ancestrali (serie Maschere). Dettagli, sfumature ed elementi tratti dall’ambiente naturale interpretati da Alimento secondo il proprio personale punto di vista, ricco di emozione e poesia. Una ricerca, que…

Mondi perduti al Plart di Napoli

Il Plart di Napoli, martedì 2 ottobre alle 18, inaugura l’evento culturale Mondi perduti, dedicato al rilancio dell’artigianato attraverso l’arte contemporanea:
Terre blu esporrà una collezione di ceramiche ironiche e concettuali dei più noti artisti e designer del panorama italiano e internazionale. 
La serata è divisa in due momenti: l’inaugurazione della mostra Icone e la presentazione di Tepui, il libro d’artista di Felix Policastro.
Tutto ruota intorno alla riscoperta delle arti manuali e in particolar modo della lavorazione della ceramica – spiega Maria Pia Incutti – di qui l’idea di organizzare un evento in linea con la mission del Plart: conservare, studiare e promuovere il nostro patrimonio culturale, proiettandolo con grande energia innovativa sulla contemporaneità”. 
Da un lato dunque la Fondazione Plart, che a partire dalla plastica come materiale e dal design come disciplina progettuale, abbraccia le più ampie espressioni artistiche e materiche, indagandone i confini spesso …