Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

Salvatore Sebaste - La magia della Magna Grecia

E' stata inaugurata questa sera, più o meno un'ora fa, negli spazi potentini della Galleria Idearte, la mostra "La magia della Magna Grecia- Opere di Salvatore SEBASTE". Il vernissage, è stato aperto dalla direttrice della Galleria Grazia Lo Re, con l'intervento del critico d'arte Maria Torelli che ha curato il testo di presentazione in catalogo e la partecipazione del Maestro salentino che, a distanza di qualche anno,  ritorna ad esporre nel capoluogo potentino con due mostre in contemporanea: "I profumi della Magna Grecia" inaugurata il 13 ottobre scorso presso il Museo Archeologico Nazionale  della Basilicata - Via Serrao, 11 - Potenza "La magia della Magna Grecia" presso la Galleria IDEARTE - Via Londra, 75 - Potenza Quest'ultima, che raccoglie una serie di opere che rimandano alla magia, sarà visitabile tutti i giorni nei seguenti orari: 11.00 –13.00/17.30 – 20.30, fino al 18 novembre prossimo.

Raccontare e raccontarsi Favole al vapore

Presso la galleria Saman e la Cripta Borromeo, dal 20 ottobre e fino al 08 novembre, si terrà la mostra di arte contemporanea "Favole al vapore: Raccontare e raccontarsi", organizzata dall' Associazione Culturale Arte-Saman di Roma.

Il tema della favola, per gli artisti, è da sempre stato uno stimolo ambiguamente intrigante e le opere prodotte per quest’e esposizioni hanno saputo interpretare sapientemente gli spunti suggeriti dai promotori. Magiche storie perse nella nebbia di un fragile passato e che riaffiorano lentamente dai ricordi con lucide lame di fantasia, senza più distinzione tra il vero e il falso. Favole personali, così belle e così ingannevoli, dissolte nella memoria come vapori di nostalgia lasciata al sole... raccontate dagli artisti: Nicole Auè, Rossana Bartolozzi, Barbara Berardicurti, Iginia Bianchi, Marco Boschetti, Paola Caporilli, Claudia Cecconi, Giovanna Crudele, Emanuela De Gregorio, Patrizio de Magistris, Cecilia Di Rocco, Claudio Meli, Kristina …

Joanpere Massana e il suo libro dell’aria

La Costantini Art Gallery presenta la mostra “Il libro dell’aria”, ultimo progetto dell’artista spagnolo Joanpere Massana, evoluzione del suo precedente percorso “Il libro dell’acqua”, che venne presentato ufficialmente in Italia al PAN (Palazzo delle Arti Napoli), alla Pinacoteca di Jesi e conclusosi con un’esposizione itinerante in quattro musei in Spagna.
Il libro dell’aria - Joanpere Massana
Dal 18 ottobre al 24 novembre 2012
Vernissage: giovedì 18 ottobre 2012 - Dalle ore 18.00
COSTANTINI Art Gallery
Via Crema, 8 - 20135 Milano - Tel/Fax. +39 02 87391434
costantiniartgallery@gmail.com -www.costantiniartgallerym.com
Orario galleria : 10,00-12,30; 15,30-19,30 - chiuso lunedì mattina e festivi
Come arrivare : MM3 Porta Romana - Tram 9 - Bus 62

DREAM IN ART con Serena Rossi

Mostra personale dell'artista Serena Rossi, a cura di Lorenzo Argentino e con testo e presentazione di Sonia Patrizia Catena, da questa sera al 24 ottobre, presso lo Spazio 1 dell'ASSOCIAZIONE CIRCUITI DINAMICI del Circolo Culturale Bertolt Brecht in Via Giovanola 21/C Milano.

"Le tele di Serena Rossi diventano terreno di possibilità per la creazione di relazioni fra i processi alchemici e la sfera dell’immaginazione. La sua pittura diviene cammino psichico che guida alla percezione di sé ed all’emancipazione dell’io dai conflitti interiori. Le grandi tele assurgono a luogo di esistenza dell’artista e dell’arte, spazio svincolato dalle convenzioni estetiche, in cui la Rossi convoglia le proprie emozioni e la propria energia vitale. Campo d’azione pittorico che permette di penetrare in una dimensione altra, in un sogno, in cui la contemplazione può condurre alla trascendenza. La Rossi alla stregua di un’alchimista trasfigura materiali industriali (polveri metalliche, spray …

Per certi versi - Marco Ferri

La Galleria Bonioni Arte (Corso Garibaldi, 43) di Reggio Emilia ospita, fino all'11 novembre 2012, la mostra personale di Marco Ferri, curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei.
L'esposizione è stata inaugurata sabato 6 ottobre in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani. In mostra, una cospicua selezione di opere recenti, alcune delle quali realizzate appositamente per l'occasione, che esemplificano il lavoro semplice, ma allo stesso tempo complesso, dell'artista laziale, che per la prima volta espone in una personale a Reggio Emilia. Il titolo della mostra - "Per certi versi" - gioca ironicamente sul senso del verso e della parola. Possono essere i versi diversificati delle geometrie che l'artista crea con la carta e che si muovono in diverse direzioni, viaggiando sul confine tra pittura e scultura, con un'impronta non soltanto decorativa ma anche poetica, oppure i versi …