Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2013

Le visite di cortesia di Lorenzo Polimeno a Galatina.

Dopo il successo di pubblico e critica della personale organizzata dalla direzione Caroli Hotels presso le scuderie di Villa La Meridiana di Santa Maria di Leuca, Lorenzo Polimeno sarà presente a Galatina, presso Palazzo Baldi Hotel Residence, dove proporrà opere di recente produzione, frutto della sua fervente ricerca nell'ambito dell'arte contemporanea.
L'artista e poeta salentino, autore senza dubbio poliedrico, continua quindi a rendere "visite di cortesia" a importanti e rinomate locations turistico-ricettive del Salento.
La mostra di Galatina, a cura di Raffaele Gemma, Presidente dell'Associazione Culturale No-profit "Progetto Artec" con sede a Martano (LE), è organizzata in collaborazione con la Direzione del rinomato Palazzo Baldi Hotel Residence, sito nel centro storico della bella cittadina del Salento, a pochi passi dalla famosa Cattedrale di Santa Caterina, meta turistica per appassionati di arte e architettura. Nell' agrumeto centena…

Alla Nuova Galleria Morone , Sho(o)ts - I grandi fotografi del XX secolo :Immagini in bianco e nero da Edward Weston a Gabriele Basilico.

Laboratoria e Nuova Galleria Morone presentano, nella prestigiosa cornice di Palazzo Martini, una mostra fotografica con una selezione di alcuni dei più importanti Maestri della fotografia del '900. La mostra, pregiata della curatela di Angela Madesani e Diego Viapiana, si basa su una scelta di scatti originali, realizzati nel secolo scorso da significativi protagonisti della storia della fotografia italiana e internazionale.
“Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare: tre concetti che riassumono l'arte della fotografia.” Queste parole di Helmut Newton possono aiutare lo spettatore nel comprendere l'idea della mostra. La mostra spazia tra diversi temi e diversi autori, nel tentativo di fornire allo spettatore un ampio panorama di cosa è stata la fotografia nel XX Secolo.
Autori, che con le loro storie e le diverse esperienze, hanno segnato tappe fondamentali non solo nella storia della fotografia ma anche nella storia dell’arte e dell’immagi…

Mostre d' arte nei dintorni di Bari

Eco2mpensiamo e Happens a Le Muse Factory di Adelfia
La neonata associazione Eco2 Attivi presenta il progetto Eco2mpensiamo, vincitore del bando Principi Attivi 2012, negli spazi e con la collaborazione della galleria d’arte & concept store Le Muse Factory. Un unico evento, un party, per presentare due giovani ed innovative realtà che utilizzano i propri mezzi per un lavoro genuino di collaborazione volto al miglioramento del territorio locale.

Rivisitazioni, mostra fotografica a Bitonto.
In esposizione sino a venerdì 30 agosto la mostra di fotografia e scrittura «Rivisitazioni» che si snoda da piazza Cavour a piazza Cattedrale passando per via Rogadeo e via della Piazza, fino a largo Teatro passando per vico Paisiello. Spiaggia Libera al Coco Beach Club di Polignano a Mare.
Inaugurazione, giovedì 18 luglio, alle 20.30, al Coco Beach Club, lungomare Zara 35 a Polignano a Mare, località Cozze,  la rassegna di arte contemporanea  «Spiaggia Libera», promossa da Beluga Art Project Spac…

Brerart 2013

Brerart è un progetto culturale per rilanciare e promuovere la cultura visiva italiana ed internazionale: una partnership con la città che si esprime con mostre ed eventi connessi anche grazie a servizi multimediali in grado di creare nuove opportunità e modalità di fruizione per i visitatori. Sono già oltre 50 le adesioni di realtà e protagonisti del mondo dell'arte italiani e internazionali che presenteranno il meglio delle proprie visioni e proposte nei diversi spazi e luoghi dello storico quartiere di Brera e del centro di Milano, realizzando un itinerario tematico fatto di mostre, incontri e performance artistiche. Adesioni che sono in costante crescita, con l'aspettativa di arrivare a 80.


Uno dei focus tematici di BRERART 2013 saranno gli anni ’60 per quello che hanno rappresentato per la cultura italiana e internazionale. La mostra digitale “Il mito degli anni Sessanta. Il grande respiro innovativo delle gallerie d’arte”, curata da Claudio Cerritelli, docente presso l…

Here we are : a smile is for free.

Here we are a smile is for free. Mostra collettiva d arte a cura di Laura Angelone dal 10 luglio al 10 settembre 2013 presso Art for Interior in Via Pellegrino Rossi a Milano.
È il momento di farsi travolgere dalla luce e dai colori, di chiudere in un cassetto gli affanni, di riscoprire e rivitalizzare l’energia indispensabile per credere in un cambiamento. Quale modo migliore per farlo se non quello di riflettere sulla parola “sorriso”?
Quale forza può assumere una risata sentita come principio di trasformazione? Ecco dunque la sfida di questa collettiva: artisti dalle modalità espressive differenti che, attraverso supporti, tecniche e poetiche diverse, invitano al sorriso. Sia esso ironico, fiabesco, giocoso, provocatorio o malinconico spetta a ognuno di noi sceglierlo.
Unica condizione è quella di farsi trasportare dalle forme, dai colori, dalle parole e dalle immagini; lo scopo è quello di lasciare fuori ciò che ci opprime, ritrovando la necessaria leggerezza dell’essere.
Sorridere è…

IMPERMANENCE - Mostra personale di Cesare Vignato al Chiostro di Sant'Agostino di Cortona

"La mostra di Cesare Vignato  inaugura lunedì 8 luglio 2013 nella cornice del Chiostro di Sant’Agostino a Cortona. L’oggetto della riflessione della personale di Cesare Vignato è “l’Impermanenza” (o anitya), antico termine sanscrito, è uno dei tre aspetti dell’esistenza secondo la filosofia buddhista. Nella Mostra emerge con decisione una riflessione sull’esistenza, sia quella del singolo  sia quella relativa all’uomo inteso come umanità. Tutto si rispecchia primariamente nelle tecniche nelle quali Cesare Vignato è grande sperimentatore. Con una varietà di mezzi espressivi egli si fa interprete del suo sentirsi parte attiva in questo momento. La sua arte è una viva voce che abbraccia l’osservatore per condurlo alla comprensione dell' ”Impermanenza”, fino alla prova della reale meditazione in sé. Le opere sono tutte apparentemente silenziose,  ordinate e pulite nel segno grafico. In esse si percepiscono elementi improbabili, come ad esempio l’inserimento di una piramide alle …

La tenerezza delle cose che Roberta Dallara presenta alla Lavanderia Ricircolo di Cervelli a Rimini

Scrive Marina Sangiorgi : "Della pittura di Roberta Dallara colpisce soprattutto la tenerezza. Lo sguardo pieno di tenerezza verso il reale. La luce bacia il tappeto blu. Gli scalini brillano illuminati, finalmente scoperti, la luce della finestra accarezza il pavimento.
Le nature morte di Roberta sono vive: la tovaglia a quadretti bianchi e rossi, la tazza con le uova, sembrano pulsare, risplendono di vita. Le cose sono buone, e belle. Questa visione non è scontata nella pittura contemporanea, che si presta all’insinuazione metafisica che le cose esistano soltanto come noi le percepiamo, o che non esistano del tutto (G. K. Chesterton). E quando le cose ci sono, la realtà rappresentata è brutale nella sua oggettività. Molta pittura, realista o iperrealista, si prefigge di sottolineare ciò che è più inquietante, grottesco, deforme o deformato. Oppure rappresenta il dato della realtà appiattito sul suo aspetto materiale, come se avesse una sola dimensione. Come se la realtà non av…

Boombarstick 'urban arts e music' festival

Il Boombarstick è un festival indipendente di 'urban arts & music' alla sua edizione zero, è gratis e si tiene dal 3 al 7 luglio a Vodnjan/Dignano, un bel paesino dell' Istria. Una regione che, nonostante essere stata negli anni sotto l' influenza di varie dominazioni, è comunque famosa in Croazia per essere l'unica in cui convivono pacificamente diverse etnie e culture. Oggi, in occasione dell'entrata 'ufficiale' della Croazia nell' Unione Europea, il festival non vuole solo mostrare all'Europa che un 'borghetto medievale' come Vodnjan/Dignano può creare un evento del genere; ma soprattutto che la cultura istriana e quella europea possono influenzarsi e arricchirsi a vicenda. Lo scopo del Boombarstick infatti è di far sì che la gente dell'Istria non dimentichi le proprie caleidoscopiche tradizioni per il nuovo 'miraggio europeo' o altri falsi miti, ma che faccia tesoro della propria cultura e ne condivida le esperienze. …

I Segni di pietra di Roberto Kusterle

Roberto Kusterle, Gorizia classe '48, torna ad esporre a Milano nella nuova sede della mc2gallery con la serie "Segni di Pietra". Kusterle attraverso i suoi scatti ci narra ancora una volta la sua visione antropomorfica della natura. Una visione onirica di ritorno ad una auspicata fusione tra UOMO e NATURA che da troppo tempo abbiamo scordato. Serie per la quale è stato premiato l' anno scorso con il Premio Spilimbergo, insieme a Giovanni Gastel. Kusterle mostra esseri umani pietrificati, marmorizzando i corpi e rendendo quasi carne la pietra. Uno scambio simbiotico che rende l' Uomo parte di quella Natura che da sempre cerca di dominare, lasciando in essa tracce e segni di un passaggio come prova del suo esistere. Monito alle generazioni future che, a partire dai murales nelle caverne di Lascaux, (Francia) mostrano il bisogno dell' Uomo di comunicare e narrare la propria Storia, fino a imprimere nella pietra il proprio segno: una impronta, una forma, un dise…