Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

Images of nature and nature of images

Plaumann Art Gallery annuncia “Images of Nature and Nature of Images", a cura di Stefania  Carrozzini. La mostra è stata presentata a New York City dal 25 novembre al 10 dicembre da Mymicrogallery alla Galleria Onishi Project.
La rassegna, riproposta a Milano in una nuova edizione e ampliata con la partecipazione di nuovi artisti europei e statunitensi, prende in prestito un titolo di un testo che Pierre Restany scrisse negli anni ottanta per l'artista Clara Scarampella
La mostra invita a riflettere sui destini della rappresentazione e sulla natura dell'immagine stessa. Capire la natura dell'immagine ovvero indagare come essa nasce si sviluppa e si manifesta agli occhi di chi guarda conduce a intendere i significati più reconditi e le interazioni simboliche, in poche parole, il vero messaggio dell'artista. Le immagini, al di là del loro genere figurativo, astratto o concettuale, attraverso il loro carattere illusorio divengono strumento di conoscenza. Sono entit…

La mia anima è ovunque tu sia.

Definirlo esordiente può sembrare un sacrilegio ma la dura legge della letteratura lo impone. Aldo Cazzullo, firma del Corriere della Sera, è approdato in libreria con un romanzo. “La mia anima è ovunque tu sia”, edito da Mondadori, è il titolo della narrazione d’esordio per questo giornalista che ha all’attivo ben tredici saggi.
Alba, aprile 1945. In città è arrivato il tesoro della Quarta Armata. Il denaro, il frutto delle requisizioni, le ricchezze che una forza di occupazione accumula in guerra: tutto questo viene spartito tra la Curia e i partigiani. Il vescovo affida la propria parte a un giovane promettente, cresciuto in seminario: Antonio Tibaldi. Il capo dei partigiani rossi, Domenico Moresco, tiene la propria parte per sé, tradendo l'amicizia del compagno Alberto e la memoria della donna che entrambi hanno amato con l'assolutezza della gioventù e della battaglia: Virginia, occhi chiari, sorriso a forma di cuore e coraggio da combattente, torturata e uccisa dai fascis…

Sweet and Sour. Un Natale consapevole – Esposizione e Performance

Lunedì 29 Dicembre 2014 alle ore 18, presso il Cortile del Tempio di Apollo in Circo, piazza Campitelli n. 7 - Roma, verrà inaugurata la Mostra “Sweet and Sour. Un Natale consapevole – Esposizione e Performance”. 
L’evento è vincitore del bando “Spazi in Festa” promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione artistica di Roma Capitale ed è promosso dal Centro Studi Cappella Orsini e dalla Galleria Bea Art di Tamara Borghini. Curatore dell’iniziativa Roberto Lucifero, Direttore artistico del Centro Studi Cappella Orsini. 
Mostra dal 30 dicembre 2014 al 12 gennaio 2015 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18.30. 31 dicembre dalle ore 8.30 alle ore 13.30. Chiuso 1° e 6 gennaio. Performance 29 e 30 dicembre 2014 e 12 gennaio 2015 dalle ore 16.30 alle ore 18.30. 

Musica, installazioni luminose, fotografia, video sono le componenti principali di una sperimentazione artistica finalizzata a proporre una riflessione sul consumismo imperante, soprattutto durante il periodo…

Dirà l’argilla. La mano, la terra, il sacro di Paolo Annibali alla Mole Vanvitelliana.

Prosegue con successo alla Mole Vanvitelliana la mostra "Dirà l’argilla. La mano, la terra, il sacro." di Paolo Annibali organizzata dal Museo Tattile Statale Omero e visitabile anche il 6 gennaio ore 10-13 e 16-19 e l’1 gennaio ore 16-19.
La mostra, curata da Flaminio Gualdoni, espone grandi sculture in terracotta e splendidi disegni a china realizzati negli ultimi tre anni dallo scultore di San Benedetto.
Nel bookshop il magnifico catalogo, con numerose foto e l’introduzione di Erri De Luca, e una magnetica litografia, Veronica, tirata in 200 copie numerate e autografate dall’artista. Veronica è l’opera centrale del Frontone dove, seduta, ha lo sguardo pensoso e lontano, mentre lascia intravedere allo spettatore il panno con il volto di Cristo impresso.
Due gli appuntamenti per famiglie in mostra.
Domenica 28dicembre bambini e genitori insieme, come veri “Detective al museo”, sono chiamati a risolvere un’indagine tra le sale della mostra: raccogliendo indizi e prove, le stat…

Prospettiva Zero : Due giorni di Teatro Esposizioni Musica e Arte a Sanremo, presso gli ex Magazzini della Ferrovia nello spazio Italo Calvino

Comunicato stampa - Come possono interagire le video installazioni e le amache? Chiodi e internet? Sanremo con l’arte? Il 27 e il 28 Dicembre proveremo a dare delle risposte, ma non ci riusciremo! A Sanremo, presso gli ex Magazzini della Ferrovia nello spazio Italo Calvino, due giorni di Teatro Esposizioni Musica e Arte
Saranno presenti ospiti che provengono da diverse discipline artistiche e culturali: scrittori, musicisti, illustratori, attori, performer, registi e progettisti s' incontreranno in un dibattito aperto a tutti, per affrontare il tema delle nuove prospettive. Avere una prospettiva è una necessità umana, che permette di imprimere una profondità anche quando essa non c’è. In questo momento storico in cui l'espressione artistica è spesso effimera, svenduta, e sembrerebbe aver smarrito la propria anima, in realtà una nuova presa di coscienza comune sta nascendo: la necessità di uno spazio culturale connesso con realtà esistenti altrove, in cui l’artitudine sia pr…

Stuck in a moment di Maddalena Modugno al Caffè Tra Le Righe di San Severo

Personale di fotografia di Maddalena Modugno dal 27 dicembre 2014 al 27 gennaio 2015 presso Caffè Tra Le Righe di San Severo (FG). Il vernissage della mostra, curata da Aradia Art Management, si terrà alle ore 21:00 di sabato 27 dicembre. La serata proseguirà con la performance musicale della violinista foggiana Flavia Pagano.
Comunicato stampa/Aradia Art Management
"Un dettaglio è un mondo spesso senza confini" - Aldo Busi
Nel 1822 Joseph Niépce mise a punto la tecnica dell’eliografia, nel 1833 Louis Daguerre proseguì gli studi di Niépce e inventò il dagherrotipo ma la fotografia, intesa come forma d’arte, si afferma a Parigi solo dopo il 1850 grazie al fotografo Gaspard-Félix Tournachon, meglio noto con lo pseudonimo di Nadar.
Negli anni ’30 del secolo scorso, inizia la sua carriera il teorico dell’istante decisivo in fotografia, colui che si è meritato l’appellativo di “occhio del secolo”: il fotografo francese Henri Cartier-Bresson. Con la sua Leica riusciva a catturare l’…

Morandi e l'antico: Vitale da Bologna, Barocci, Rembrandt e Crespi.

Fino al  3 maggio 2015 il Museo Morandi accoglie i visitatori con un nuovo allestimento "Morandi e l'antico: Vitale da Bologna, Barocci, Rembrandt e Crespi" che, nell’anno in cui ricorre il cinquantesimo anniversario della morte di Giorgio Morandi, si focalizza sul suo rapporto  con l'arte antica scegliendo di introdurre nel percorso espositivo alcuni capolavori di autori del passato, da lui amati e studiati, anche a testimonianza di quanto la modernità della pittura di Morandi abbia tratto origine dall’antico.
Il rinnovamento allestimento va di pari passo con gli importanti prestiti legati all'imminente apertura al National Museum of Modern and Contemporary Art di Deoksugung, Seoul della mostra Giorgio Morandi in Corea (19 novembre 2014 – 25 febbraio 2015), a cura del Museo Morandi, che vede protagonista il maestro bolognese della prima personale a lui dedicata nel paese asiatico ed è uno dei principali eventi nel  programma di scambi culturali tra la città di B…

Io non sono Io a Site Art di Scicli.

"Io non sono Io", come scriveva Juan Ramon Jimenez nell’omonima poesia, è il titolo scelto da Doren per la prima mostra personale ideata e organizzata dal collettivo indipendente Site Specific, presentata al pubblico venerdì 26 dicembre 2014 alle ore 18:00 presso lo spazio espositivo Site Art, situato a Scicli, città siciliana riconosciuta Patrimonio dell’Unesco.
"Io non sono Io" è un progetto a cura di Marilina Buscema in cui l'artista presenta la sua personale visione del mondo mediante una vasta produzione di disegni, in cui forme e figure emergono dal foglio bianco, quasi fossero in sospensione, per rivelare un intimo flusso di coscienza. Attraverso l'arte Doren compie un viaggio di conoscenza, un'esperienza in cui simboli, colori e segni raffinati narrano eventi di cronaca, racconti familiari, avvenimenti storici. L'artista indaga ambienti personali, ombre segrete, atmosfere profonde caratterizzate da una forte tensione erotica, per risalire ve…

Hadeel Azeez alla Trastfactory Art Gallery di Roma

Trastfactory Art Gallery dal 26 dicembre al 11 gennaio 2015 presenta la mostra personale di Hadeel Azeez, giovane artista di Bagdad. 
Hadeel Azeez (Hadeel Al Dhaher) è nata a Baghdad nel 1981, da padre iracheno e madre iraniana. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti a Baghdad, specializzandosi in pittura. Si è trasferita in Italia nel 2003, poco prima dello scoppio della guerra in Iraq. Giunta in Italia, ha partecipato a varie mostre riscuotendo positivi consensi di pubblico e di critica.
Hadeel Azeez TRASTFACTORY ART GALLERY Roma - dal 26 dicembre 2014 all'undici gennaio 2015 Via Goffredo Mameli 13 (00153) +39 0697881368 , +39 3472820470 trastfactory@gmail.com

Andy Warhol… in the city, al Centro Commerciale Romaest.

Da sabato 3 gennaio fino a domenica 1 febbraio 2015 sarà possibile ammirare in un’area assestante e delimitata del Centro Commerciale Romaest, 40 opere del padre indiscusso della POP ART, Andy Warhol, in un allestimento stile “street”.
Le 40 opere fanno parte della più ampia mostra intitolata “Andy Warhol in the city” che nasce da un’iniziativa di Pubbliwork ed è già stata esposta nelle gallerie di diverse città italiane. Da gennaio, finalmente, in pieno spirito Warhol, la mostra verrà allestita per la prima volta in assoluto in un centro commerciale. Tra le opere più conosciute che verranno esposte l’immancabile Marilyn Monroe, Campbell’s e Flowers. Si potranno inoltre ammirare le copertine di Interview Magazine, la rivista fondata proprio da Andy Warhol e le cover di dischi dei Rolling Stones e dei Velvet Underground.
Con la mostra di Andy Warhol, come anche i concerti di musica classica e altre iniziative che abbiamo ospitato qui da noi a Romaest, vogliono dare il messaggio che Ro…

Dipinto - Contemporary Jewels Design alla Galleria Paola Verrengia in Salerno.

La Galleria Paola Verrengia in Salerno inaugura quest'oggi alle ore 11.30 la mostra personale della designer napoletana Sandra Dipinto dal titolo “Dipinto - Contemporary Jewels Design”. In mostra più di cinquanta creazioni realizzate in PVC colorato – collane, spille, bracciali, ecc. - propongono in ordine sparso una selezione della linea di “Jewels” DIPINTO dal 2008 ad oggi.
Stilista di formazione e designer di professione, Sandra Dipinto firma la sua produzione di gioielli in PVC solo con il cognome. Sperimentazione delle forme e del materiale rendono le creazioni DIPINTO un vero progetto di design contemporaneo e d’autore. Filo conduttore della ricerca, l’abbattimento delle categorie della creatività per una contaminazione tra arte, design e moda.
Sandra Dipinto è stata selezionata insieme ad una nuova generazione di designer italiani nella grande mostra itinerante promossa ed allestita nel 2013 alla Triennale di Milano – “The New Italian Design” - a cura di Andrea Branzi e osp…

I Progetti bruciati di Baran al Septem Maria Museum

L’architettura italiana versa in un stato generale di crisi: la politica si inserisce prepotentemente nella filiera; la meritocrazia è scarsamente premiata; la progettualità non è abbastanza tenuta in considerazione dal sistema. 
Con il nuovo ciclo di opere dal titoloProgetti bruciatiBaran esprime questo disagio personale e professionale mediante lamiseen abymedei suoi progetti su carta. La denuncia parte dalla vicenda autobiografica e diventa urgenza di condivisione: ne esce una versione anticonformista e coraggiosa, partendo dalla profonda e sofferta riflessione sullo stato di salute dell'architettura contemporanea italiana.
Progetti bruciati ricordano i lacerti di tanti affreschi salvati da Baran durante la sua attività di architetto nei vari restauri di edifici storici; sono i cruciali e preziosi frammenti della cultura italiana sui quali affondare le radici per una rinascita collettiva. Taluni hanno le sembianze di antiche mappe geografiche o di isole emerse, in cui i bordi …

Punto Linea Superficie - a perspective on contemporary drawing

LAB4 Contemporary Art Gallery ha organizzato una collettiva sperimentale che ha come obiettivo quello di offrire una visione della corrente pratica del disegno e sviluppare una ricerca sul valore di quest'ultimo all'interno dell'arte contemporanea.
La mostra si svolgerà da quest'oggi al 27 dicembre 2014 presso Lab4 Contemporary Art Gallery sita in Via Trieste 4, San Cataldo.
Con questo lavoro si vogliono condividere i diversi punti di vista sul disegno, potremmo definirlo un tentativo di caratterizzazione della pratica corrente -affermano i curatori- Il nostro ruolo è quello di fornire una panoramica sul disegno, mettendo a confronto 8 artisti dal linguaggio differente e provocatorio.”
Lab4 ospiterà inoltre, in collaborazione con Collettivo Groucho, la performance musicale dei Magnetic Trio, progetto del noto sassofonista Gianni Gebbia insieme con il contrabbassista Gabrio Bevilacqua ed il batterista Carmelo Graceffa.
Il progetto ha portato alla pubblicazione del prim…

Huang Yong Ping. Bâton Serpent al Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Considerato uno degli artisti contemporanei più interessanti, protagonista dell’avanguardia artistica cinese con il movimento Xiamen Dada da lui fondato, arriva in Italia, per la prima volta con una grande mostra a cura di Hou Hanru e Giulia Ferracci, Huang Yong Ping.
Installazioni di dimensioni monumentali, tra cui un gigantesco serpente in alluminio, invadono gli spazi del museo rappresentando idealmente un punto d’incontro fra occidente e oriente e proponendo un’analisi critica della situazione geopolitica contemporanea.
Partendo dal rapporto tra le tradizioni culturali e identitarie l’artista tocca anche un altro tema fondamentale: il rapporto tra religione e arti divinatorie. Non a caso il titolo stesso della mostra, "Bâton Serpent", richiama un passo dell’Esodo nella Bibbia: “Aronne gettò il bastone davanti al faraone e davanti ai suoi servi ed esso divenne un serpente”.

Huang Yong Ping. Bâton Serpent Dal 19 dicembre 2014 al 24 maggio 2015 Galleria 3 e Piazza del museo Mus…

Beyond the White (Spaces) LA MOSTRA DI VIVIANA VALLA a cura di Ivan Quaroni alla Fondazione Rivolidue

Il progetto Beyond the White di Viviana Valla, curato da Ivan Quaroni negli spazi della Fondazione Rivoli2, ha origine da una riflessione sul modus operandi utilizzato nella realizzazione dei lavori pittorici dell'artista, e in particolare sulla definizione bidimensionale dello spazio offertale dalla tela bianca- da qui il titolo della mostra- cercando di trasporla nella terza dimensione. 
Elemento chiave di questo dialogo tra pittura e spazialità è l'idea di "occultamento/mascheramento" dell'immagine, che già si concretizza nelle sue tele nella forma di un modulo bianco, che possiede una duplice funzione: da un lato, celare l'immagine del dipinto costituito da geometriche campiture di colore e collage di vari materiali; dall'altro, far emergere ed evidenziare i medesimi elementi, che si armonizzano in complessi giochi di velature e stratificazioni.
Questo modulo ambivalente, occultante e rivelatore al tempo stesso, è il perno centrale intorno a cui ruota…

Paolo di Giosia - ECT – Electro Convulsive Treatment

La mostra fotografica ECT – Electro Convulsive Treatment arriva anche a Sassari, dopo essere stata accolta in diverse città italiane, anche in forme e con opere diverse, viene ospitata all’interno della manifestazione TreatrAbilità Festival delle Abilità differenti.
È una mostra dedicata alla follia, ai suoi luoghi e in particolare all'elettroshock, che, oltre ad affrontare questo delicato tema, offre uno sguardo e uno spunto di riflessione sui luoghi e sulle tecniche di cura degli ex ospedali psichiatrici italiani. ECT - Electro Convulsive Treatment è parte di un lavoro che l’artista porta avanti già da qualche anno. È il titolo della mostra, ma anche della piccola pubblicazione che fa da cornice alle opere esposte. 
Una serie di fotografie in bianco e nero stampate su carta baritata, dalle “dimensioni silenziose” e dalla grande ed eloquente forza. E poi i video: Esistenze diafane, che coinvolge lo spettatore con fotogrammi “al femminile”, in un angusto percorso nel fragile e pre…

Le Palle degli Artisti al Magazzino d'Arte di Jesi in una originale mostra ideata e curata da Davide Zannotti.

Da quest'oggi al 6 gennaio p.v. potrete ammirare "Le Palle degli Artisti" presso il Magazzino d'Arte di Jesi in una originale mostra ideata e curata da Davide Zannotti. 16 gli artisti che hanno aderito al progetto che, seguendo il loro istinto e personale tecnica, hanno decorato "per le feste" la palla basic ricevuto dal curatore precedentemente : Daniele Baldoni, Carlo Cecchi, Leonardo Cemak, Giovanni Di Francesco, Baldo Diodato, Tancredi Fornasetti, Pilar Garcia Huidobro, Tilman Hopfi, Juri Lorenzetti, Andrea Marconi, Bob Money, Marco Montanari, Eugenio Morganti, Dino Pedriali, Giancarlo Scorcelletti, Federica Silvi.
"Le palle viste in maniera differente da ogni artista presente nel progetto...una visione soggettiva, psicologica e introspettiva di come l'Arte possa attraversare i secoli in maniera trasversale fondendo storia, religione, mitologia e sacralità. La palla decorata nasce come rappresentazione cosmica dei pianeti,con le luci che erano …

Nazzarena Poli Maramotti - Argonauta alla Galleria Marcolini di Forlì

Quest'oggi inaugura nel centro storico di Forlì Galleria Marcolini, uno spazio interamente dedicato all’arte contemporanea italiana e internazionale. Concepito non come semplice e comune Galleria, ma come sede polifunzionale, questo spazio fungerà soprattutto da luogo d’incontro e di scambio culturale, ospite di progetti espositivi che avranno lo scopo di raccontare l’arte anche attraverso la contaminazione di linguaggi differenti, come la filosofia, la letteratura, il teatro o il cinema. Alla programmazione espositiva, saranno infatti affiancati eventi collaterali che, partendo dal tema della mostra, lo svilupperanno però da angolazioni differenti.
Strategicamente aperto nel polo artistico forlivese, a due passi dal Complesso di San Domenico e dalle Collezioni di Palazzo Romagnoli, Galleria Marcolini è una realtà culturale dinamica, un osservatorio della creatività emergente messa a confronto con il territorio che la ospita.
Come evento inaugurale della Galleria Marcolini, è sta…

Oltre l'oblio - Una mostra di Nicola Liberatore al Museo Civico di Foggia

Sarà visitabile fino al 30 dicembre prossimo la sezione della mostra di Nicola Liberatore, Oltre l'oblio, collocata presso la sede espositiva del Museo Civico di Foggia.
Ha chiuso il 9 dicembre, invece, come previsto, la sezione dislocata presso il Palazzetto dell'Arte di Foggia. La parte della mostra che è presso il Museo Civico si caratterizza per una sua autonoma e suggestiva configurazione che le consente di dialogare con le opere dei più importanti pittori dauni dell'Ottocento appese a parete.
Si tratta di installazioni che "sono eventi scenici intangibili e assoluti dove è soprattutto la donna (il suo abito) ad essere protagonista, seduttrice, sposa, madre, ma anche vincitrice. E questi attributi sono immediatamente leggibili attraverso connotazioni simboliche che sono nell'immaginario di tutti: sono gli abiti a segnalarci la condizione della donna che l'artista vuole esplicitare, l'azzurro abito da cerimonia, il verginale abito nuziale, bianco, con …

Christmas Art _ Collettiva di Natale presso il LAB di Parma.

L’ArtGallery  presenta presso lo spazio  LAB di Strada Garibaldi, 36 “Christmas Art”, la collettiva di Natale con una selezione degli artisti che durante quest’ultimo anno sono entrati a far parte del proprio circuito : 12 artisti, 12 linguaggi e stili differenti si confrontano in questa esposizione che vuole testimoniare la multiforme varietà dell’arte di oggi. Espressionismo, Astrazione, Figurazione, universi artistici molto distanti fra loro sono in scena fino al 31 gennaio 2015
Daniela Bianchi, Alessandra Biancuzzi, Roberta Bissoli, Daniela Borla, Mauro Capelli, Davide Forleo, Paolo Mancini, Orsola Rignani, Federica Scoppa, Simona Sentieri, Monica Zani,  Francesco Zanichelli.
INAUGURAZIONE SABATO 13 DICEMBRE 2014  ORE 17.00

Per info:
La mostra rimarrà in visione dal 13 dicembre 2014 al 31 gennaio 2015
Lab Strada Garibaldi, 36  Parma – tel. 0521.282175
ORARI MOSTRA: dal Martedi al Sabato 11.00– 13.00 e 17.00 – 19.00 (giovedi e festivi su appuntamento)
www.artcogallerie.it
lartgaller…

Dal writing alla street art, dalla tag al mandala. La ricerca ventennale di Corn79 in una mostra dal titolo "Hybrids" a Square23 Art Gallery di Torino.

"Hybrids" è una personale atipica. Tutte le opere sono state realizzate a quattro mani da Corn79 (Riccardo Lanfranco) in collaborazione con altri street artist: 108, Andrrea, Aris, Etnik, Eon75, Fabrizio Visone, Francesco Barbieri, Giorgio Bartocci, Giulio Vesprini, Hide, Jeroo, Mach505, Made514, MrFijodor, Proembrion, Rems182, Reser, Romi, Ruas, Vesod, Zoer, ZorkMade Hybrids è un’occasione unica per scoprire la ricerca ventennale di Corn79: dal writing alla street art, dalla tag al mandala.

Il percorso che ha portato Riccardo Lanfranco a realizzare il ciclo di opere che compongono "Hybrids" è lungo ed articolato.  Il viaggio inizia negli anni Novanta, periodo nel quale entra nel mondo del writing sia come artista che come organizzatore di eventi importanti (Street Attitudes/Picturin). Più tardi, intorno alla metà degli anni Duemila, abbraccia il "post graffitismo" o "street art", dove la firma (tag), ovvero la peculiarità del writing, viene so…

INVENTARI - 25 artisti dagli anni '50 ai giorni nostri alla la Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia.

Inventari”: opere di venticinque artisti attivi dagli anni ’50 ai giorni nostri, dal 13 dicembre 2014 al 1 marzo 2015 presso la Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia.  Per la prima volta in galleria, alcune opere scultoree di Pablo Atchugarry, Nicola Carrino, Paolo Cotani, Piero Fogliati, Eduard Habicher ed Arcangelo Sassolino, autori selezionati per “Arte Fiera” (Bologna). 
Come spiega Federico Bonioni, «Il titolo della mostra fa riferimento ad un’opera di Giovanni Lombardini (Inventari, 2014), ma anche ad un particolare periodo dell’anno in cui si tirano le somme sulla stagione passata e si pianificano nuove esposizioni». 
Il percorso comprende un excursus attraverso la storia dell’arte (Emilio Scanavino, Mario Schifano, Giulio Turcato, Georges Mathieu), il riepilogo dei precedenti progetti e le ultime ricerche degli artisti più giovani, tra i quali Luca Moscariello, presente a “SetUp Art Fair” (Bologna). 
La collettiva, che verrà inaugurata sabato 13 dicembre alle ore 17.00, sarà…

L'universo e lo zodiaco. Salienza Surrazionale - Anna Paglia a Palazzo Casotti di Reggio Emilia

"L'universo e lo zodiaco" di Anna Paglia in mostra, dal 6 al 28 dicembre 2014, presso la sede di Palazzo Casotti (Piazza Casotti, 1) a Reggio Emilia. Realizzata in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, l'esposizione verrà inaugurata sabato 6 dicembre, alle ore 11.00. Saranno presenti, oltre all'artista, il curatore Franco Canova e il critico d'arte Marzio Dall'Acqua, che presenterà il progetto ai visitatori. 

In esposizione, una trentina di opere realizzate dal 2011 al 2014, in gran parte riferibili alle serie "Zodiaco" (2014) ed "Apeiron" (2011). Completa la mostra, un trittico di grandi dimensioni, nel quale viene citato il Cristo della "Trasfigurazione" di Raffaello. 
La recente produzione dell'artista si caratterizza per una spiccata matericità, abbinata all'uso di Led luminosi che punteggiano la tela nella loro distribuzione sintagmatica. Opere che, come spiega l'artista, «accogliendo il passato nel …