Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

La CITTÀ alla Galleria PRAC di Napoli

La galleria PRAC - Piero Renna Arte Contemporanea - ospita dal 26 febbraio al 30 aprile 2014 la mostra CITTÁ, una collettiva sul tema della città contemporanea vista attraverso gli occhi di dieci artisti italiani e stranieri.
Da più di due secoli, la vita dell’uomo è irrevocabilmente cittadina, o metropolitana. Dall’Impressionismo in poi, gli artisti urbani ci hanno restituito immagini di città di volta in volta affollate e dinamica, spesso scenari di scontri sociali, di drammi, di solitudini. Gli occhi dei pittori fissano acutamente la contemporaneità, seguendo o addirittura contribuendo alla creazione di rinnovamenti culturali. La mostra di PRAC, organizzata in collaborazione con la Galleria Forni di Bologna, storica e prestigiosa realtà del figurativo contemporaneo in Italia, offre un omaggio alla rappresentazione della città di artisti nazionali ed internazionali che propongono oggi personali visioni e interpretazioni dell’idea di città contemporanea: la ricerca pittorica di Andre…

Schermi delle mie brame

Il televisore come oggetto nelle opere di una collezione privata. A cura di Ivana Mulatero e Francesco Poli, dal 24 febbraio al 23 marzo 2014 alla TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE di Milano.
"Presentiamo una raccolta di circa settanta opere che una coppia di collezionisti torinesi ha riunito nel corso di un’appassionata ricerca, all’apparenza leggera e scanzonata, eppure molto seria e documentata, sulla recente iconografia del televisore nelle arti visive, retaggio in special modo del ruolo egemonico assunto dall’immaginario televisivo nella società odierna. 
La collezione, quasi un omaggio alla scatola catodica, nasce sul finire del decennio Ottanta e, tra acquisti diretti e improvvisati presso le gallerie nazionali e internazionali e nelle principali fiere d’arte contemporanea, giunge fino ai giorni nostri con la particolarità che nessuna opera è mai stata commissionata direttamente agli artisti.
Dipinti, fotografie, disegni, video e piccole installazioni, configurano da un pu…

Donne ad alta quota

In calendario dal 19 Febbraio al 9 Marzo a Palazzo Reale, la Mostra “Donne ad alta Quota”, promossa dalla Fondazione Marisa Bellisario, con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e in collaborazione con 24 Ore Cultura per festeggiare i ‘primi’ venticinque anni del Premio dedicato a Marisa Bellisario.
Donne ad alta quota
PALAZZO REALE
Milano - dal 19 febbraio al 9 marzo 2014
Piazza Del Duomo 12 (20122)
+39 02875672
www.comune.milano.it/palazzoreale/

Le Geografie domestiche di Pietro Mussini

Inaugura questa sera alle ore 17 presso la Rocca Estense di San Martino in Rio (RE) la mostra “Geografie domestiche”, personale dell'artista Pietro Mussini. Il progetto si articola in una serie di opere (collages, disegni, planimetrie, opere realizzate con fibre ottiche, LED, plotter e microprocessori), che si propongono di far vivere lo spazio della Rocca di San Martino in Rio, ma suggeriscono anche una percezione del mondo che va al di là delle stanze espositive.
In un dialogo continuo tra contemporaneità e storia, Pietro Mussini coniuga la modernità di sistemi cablati con il contesto architettonico. Le opere si inseriscono in un qui ed ora, ma superano i limiti spazio-temporali perché suggeriscono una riflessione antropologica tramite strumenti tecnologici. E' da sempre dell'essere umano la propensione ad andare al di là: “Geografie domestiche” impone la necessità di fermarsi a coglierne il significato, ma evoca anche la percezione della vastità del mondo che sovrasta …

Fabrizio Lorenzani e Verena Mayer Tasch - Due.

Il Museo Ugo Guidi e gli Amici del Museo Ugo Guidi onlus presentano la mostra di scultura "Fabrizio Lorenzani e Verena Mayer Tasch" sotto l’egida del MIBAC Ministero dei Beni Culturali. La mostra organizzata per “San Valentino”, a cura di Francesca Giovanelli, e realizzata nel “Museo Ugo Guidi” – MUG - di Forte dei Marmi, via Civitali 33 e al Logos Hotel, via Mazzini 153, sarà inaugurata venerdì 14 febbraio alle ore 17 al MUG alla presenza degli artisti, con ingresso libero. L’esposizione sarà visitabile fino al 6 marzo 2014 al museo su appuntamento al 348-3020538 o museougoguidi@gmail.com, al Logos Hotel sabato 17 -19, domenica 11 -13. “Il potere evocativo della scultura, capace di infondere spirito e corpo a ipotetici "se fosse" agendo concretamente nella materia reale, sapientemente ricreata, può dare forma visibile e tangibile alle immagini più inafferrabili, come quelle contenute nel mito classico, nei racconti antichi, nelle fiabe di ogni tempo e luogo. – Cos…

Aleksandra Zurczak - Exit

La Biblioteca di Scienze Tecnologiche – Architettura, all’interno dell’avviata iniziativa di Archi-Tè incontri trasversali, offre l’occasione di esplorare il nostro tempo. Proseguono gli eventi dedicati all’arte contemporanea, continuando il percorso iniziato nella passata stagione, sempre avvalendosi della collaborazione di Cristina Petrelli.
La molteplicità di forme espressive dei linguaggi attuali rispecchia le contraddizioni, gli agi, le scoperte, le accelerazioni di questo millennio ancora all’inizio.
Forme affiorano dalle pareti, come spingessero dall’interno. Sono elementi di colore bianco che l’artista collega ad una condizione umana negativa: l’immobilità mentale. D’un tratto un varco, una variante di colore nero, stravolge quella teoria ossessiva. Il nero ha per Aleksandra Zurczak una valenza positiva e rappresenta il movimento, una possibilità di cambiamento.

Inaugurazione
Giovedì 13 febbraio 2014- ore 17,30
ARCHISPAZIO - Palazzo San Clemente, via Micheli, 2 - Firenze
dal 13 febb…

Roberto Pace - Lo studio in vacanza + Il paradiso

Da mercoledì 5 febbraio 2014 (fino al 23 febbraio 2014), nei due livelli dell’ Istituto Portoghese di Sant’Antonio (IPSAR), nel centro storico capitolino, tra l’Ara Pacis, il Pantheon e Palazzo Madama, sarà ospitata la mostra personale di Roberto Pace. La mostra all’IPSAR, presenta al piano stradale “lo studio in vacanza” composto di cinque gruppi di opere: Alba manifesto 2011/2014, due tramonti2011/2014, Acquaforte/acquadebole 2014, pala con predella 1998/2014, finestre 2014; nei sotterranei “Il Paradiso” riunisce e articola un insieme d’immagini scelte da serie in lavorazione che senza soluzione di continuità ricreano la luce e indirizzano i sensi partendo dal desiderio di trascendenza del visitatore. "Nelle mie mostre la luce fa sorgere continuamente delle linee attive tra opere pittoriche e loro visione. Il lavoro nello studio si ricostruisce di volta in volta all'esterno prescindendo dai luoghi. I quadri, la loro posizione, l'illuminazione e il punto d'osservazion…