Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

Le mostre di Fotografia Europea, in occasione della Festa della Repubblica

Le mostre di Fotografia Europea, in occasione della Festa della Repubblica, saranno aperte eccezionalmente anche giovedì 2 giugno dalle 10 alle 20, venerdì 3 giugno dalle 10 alle 23 e poi sabato 4 giugno dalle 10 alle 23 e domenica 5 giugno dalle 10 alle 20 (con orari diversi per Palazzo Magnani e Palazzo Casotti).

Poi ci sono gli eventi. Venerdì 3 giugno ai Chiostri di San Pietro Ermanno Cavazzoni legge brani da Almanacco 2016. Esplorazioni della via Emilia insieme ad alcuni degli autori del volume di recente pubblicazione, comeDaniele BenatiIvan LevriniPaolo NoriUgo CorniaPaolo Albani.

Sabato 4 giugno a Palazzo Magnani arriva La Notte degli Anonimi - Echoes from New York, street music e street food dalle 22 alle 2 del mattino con visita alle mostre di Walker EvansAnonymous e Italia. Nel corso della nottata,postazioni selfie per immaginare di essere immortalati dal maestro statunitense, la performance fotografica di Ilaria Gentilini, il live strumentale del chitarrista e folk…

Rappresentazioni dell’inconscio di Marina Berra

Made4Art, spazio, comunicazione e servizi per l’arte e la cultura, presenta Rappresentazioni dell’inconscio, esposizione di opere pittoriche dell’artista Marina Berra (Milano, 1969), dal 31 maggio al 15 giugno 2016 presso Castelli Gourmet - Castelli Gallery in Via Cerano 15 a Milano.
In mostra una selezione di lavori di Marina Berra rappresentativa della sua produzione artistica più recente, tele che fanno parte delle serie Espressionismo astratto e Materici. Le composizioni dell’artista lombarda sono caratterizzate da una presenza cromatica decisa e affascinante, colori che talvolta si uniscono a materiali diversi quali sabbia e gesso e che danno origine a dipinti capaci di stupire e avvincere, di esprimere i sentimenti e le emozioni dell’essere umano. Opere che si rivelano essere delle vere e proprie rappresentazioni dell’inconscio dell’artista, nelle quali ognuno di noi può riconoscersi e ritrovare aspetti della propria interiorità.
Martedì 31 maggio alle ore 19 presso Castelli Gour…

La scultura è una cosa seria”

La Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia (Corso Garibaldi, 43) presenta, dal 27 maggio al 24 luglio 2016, “ La scultura è una cosa seria”, esposizione collettiva a cura di Niccolò Bonechi.
Una ricognizione attraverso il medium espressivo, dalle opere dei maestri (Alik Cavaliere, Arnaldo Pomodoro, Daniel Spoerri) alle giovani generazioni (Luca Freschi, Andreas Senoner), con un occhio rivolto anche all'uso di sostanze particolari, come il nastro adesivo (CCH), la carta (Nicola Bolla, Amanda Chiarucci) e le resine (Emanuele Giannelli, Renata e Cristina Cosi). 
Il titolo della mostra, tratto da una celebre frase di Bruno Munari (“Il gioco è una cosa seria”), intende porre l'accento sull'aspetto ludico del fare scultura, una pratica che, come spiega il curatore, «proietta la memoria di tutti verso la propria infanzia, verso quei momenti di svago e apprendimento che attraverso l'uso della materia e della relativa manipolazione rendevano capaci di liberare la fantasia ed all…

Seconda edizione del premio d'arte contemporanea Arteam Cup.

Dopo il successo dello scorso anno, al via la seconda edizione del premio d'arte contemporanea Arteam Cup. L'obiettivo principale dell'Arteam Cup è quello di dare visibilità agli Artisti Soci Arteam e di contribuire alla crescita professionale di quelli che la Giuria selezionerà per la mostra finale e che premierà. L'intenzione è quella di valorizzare, promuovere e sostenere gli artisti emergenti, con particolare riferimento ai giovani artisti

La scelta di sviluppare premi “tecnici” piuttosto che premi in denaro è indirizzata proprio a questo obiettivo: “far vincere il futuro”, garantendo agli artisti premiati mostre personali in sedi di importanti e riconosciute Gallerie d'Arte Contemporanea che sviluppano attività nazionale o internazionale e/o partecipazioni a mostre e progetti curatoriali. L'obiettivo di “far vincere il futuro” vuole quindi significare l'impegno dell'Associazione Culturale Arteam (editore della rivista di arte contemporanea Espoart…

Riapre il Museo Archeologico al Teatro Romano di Verona

Dal 28 maggio riapre al pubblico il Museo Archeologico al Teatro Romano, dopo complessi lavori di riqualificazione e con un significativo ampliamento degli spazi espositivi. 
L’edificio del Museo sorge sul fianco del colle di San Pietro a picco sopra il Teatro Romano. Tale collocazione è un elemento fondamentale ed eccezionale della visita: lo splendido panorama del teatro e della città dall’alto consente infatti di porre immediatamente in relazione quanto esposto con il contesto esterno. La suggestione dei luoghi, la bellezza e l’importanza dei reperti esposti, l’eleganza e funzionalità dell’allestimento, sono fattori che sicuramente faranno del nuovo Museo Archeologico al Teatro Romano una delle mete imperdibili di Verona.
Per festeggiare la riapertura del Museo, dal 28 maggio al 30 giugno 2016 il biglietto d’ingresso sarà eccezionalmente a 1 euro per tutti.

Pinksie the Whale organizza un laboratorio creativo gratuito.

Pinksie the Whale organizza  domenica 22 maggio alle ore 16:30 un laboratorio gratuito con il kit creativo di Matteo Ragni e letture animate a cura di Associazione Libellula con Alessandra Pierattelli, durante i quali i bambini dai 4 ai 10 anni potranno ascoltare le storie della balena Pinksie. I libri Pinksie the Whale for Adventures Only, Pinksie and the Deep Blue Sea e il nuovo Pinksie the Whale - A third helping saranno disponibili anche presso l’Acquario.
“Pinksie the Whale porta arte e creatività nelle scuole per insegnare il valore della diversità ai bambini e per restituire loro importanti fattori di crescita: la fiducia in se stessi, il pensiero indipendente e originale e la capacità di lavorare con e per gli altri: sempre con il sorriso! – hanno dichiarato Matilde Battistini e Maria Stella Wirz, curatrici del progetto Pinksie the Whale in Italia – In scuole sempre più multietniche (80/90% di diverse nazionalità), i bambini hanno dato un contributo decisivo al progetto PINKSIE…

Architettura al cubo. Stefano Moor Architetto

Nell’ambito del ciclo espositivo ARCHITETTURA AL CUBO, promosso da GIZMO con il sostegno del Politecnico di Milano e del Dipartimento DAStu, si inaugura lunedì 16 maggio alle ore 18, nell’atrio della Scuola di Architettura, Urbanistica e Ingegneria delle Costruzioni, la mostra Stefano Moor Architetto.
Nato a Lugano nel 1968, Moor si diploma nel 1993 al Politecnico di Losanna con Luigi Snozzi, con il quale avvia una lunga collaborazione didattica presso lo stesso istituto di Losanna e nei Seminari Internazionali di Progettazione di Monte Carasso, a cui collabora tuttora. Contemporaneamente intraprende un’attività professionale indipendente, oltre a proseguire con numerose altre esperienze didattiche quale critico esterno. I suoi lavori sono stati presentati in mostre personali e collettive e ha tenuto conferenze in Svizzera e all’estero. Dal 2014 è docente presso I’Hepia di Ginevra. La mostra espone il progetto per una casa privata nel comune di Carabietta, sul lago di Lugano.
Lecture 1…

Minya - Gap-scape - State of Art - Italia

Ritratti di Umberto Eco, Andrea Bocelli, Massimiliano Fuksas, Ennio Morricone, Fabiola Gianotti, Achille Bonito Oliva, Bianca Balti, Matteo Garrone, Patrizia Pellegrino, ma anche Nicola Zingaretti o Michelangelo Pistoletto: l'eccellenza italiana rappresentata da esponenti della cultura, dello spettacolo, dello sport e della vita politica è di scena a Palazzo delle Esposizioni in una mostra personale di Minya Mikic
Dal 14 al 22 maggio allestite 37 opere della giovane artista internazionale, che ha abbinato ogni personaggio a un bellissimo paesaggio, a monumenti d'arte, a vedute celeberrime del bel paese, secondo una tecnica di pittura su plexiglas che è diventata la sua cifra.
Intitolata 'Minya - Gap-scape - State of Art - Italia', la rassegna curata Achille Bonito Oliva è stata patrocinata dalla Regione Lazio, Roma Capitale, Azienda Speciale Palaexpo, Istituto Svizzero di Roma, Comitato Italiano Paralimpico e vede il Comitato Roma 2024 come partner dell'iniziativ…

La Vita di Benvenuto Cellini diventa un fumetto

La "Vita di Benvenuto di Maestro Giovanni Cellini fiorentino, scritta, per lui medesimo, in Firenze" diviene un fumetto "Benvenuto Cellini" realizzato da Filippo Rossi (testi) e Vincenzo Bizzarri (Disegni) ed edito da Kleiner Flug.
La biografia, scritta tra il 1558 e il 1562, fu dettata dall’artista, orafo e scultore, a un giovane malaticcio originario del Valdarno (FI). All’interno si trovano notevoli invenzioni linguistiche e molti aneddoti sulla vita di Benvenuto e l'opera viene considerata un capolavoro di narrativa per la sua spontaneità e vivacità. Caratteristiche che gli autori sono riusciti a confermare in questa gradevolissima trasposizione a fumetti.
Filippo Rossi, già autore per la casa editrice di altri due volumi (Dante Alighieri e Francesco Petrarca), conferma le sue ottime capacità di storyteller, mentre Vincenzo Bizzarri esordisce sulla carta stampata dopo aver realizzato "Il paese dei tre santi", imperdibile webcomics in corso di pubbl…

Paddle8 e Auctionata si uniscono per creare un leader globale di arte, collezionismo e vintage di lusso online

Auctionata e Paddle8 hanno oggi annunciato la loro fusione in una società leader a livello globale di arte, collezionismo e vintage di lusso online. 
La società collegata sarà fin da subito una delle piattaforme a più rapida crescita del settore e una delle 10 maggiori case d’aste a livello mondiale, esclusa la Cina. Paddle8 e Auctionata condividono l’obiettivo di diventare la piattaforma prescelta dai collezionisti e dai commercianti d’arte del XXI secolo. Auctionata è già presente in Europa ed è la più importante piattaforma d’asta in Germania. Paddle8 è la maggiore piattaforma d’asta online negli Stati Uniti e gode di eccellente reputazione nel mercato dell’arte e del collezionismo di lusso. La società collegata conta su un volume di vendite di oltre 150 milioni di dollari e circa 800.000 utenti registrati e sarà un attore dominante nel mercato globale dell’arte e del collezionismo di lusso.
Auctionata e Paddle8 combinano modelli di business complementari da cui i rispettivi mercati…

Al Burning Giraffe Art Gallery Otto D’Ambra presenta la mostra Ecce Animal

A partire da giovedì 12 maggio 2016, lo spazio espositivo Burning Giraffe Art Gallery ospita la mostra Ecce Animal, dell’artista Otto D’Ambra (Milano, 1978, vive e lavora a Londra), riedizione riveduta e ampliata dell’omonima personale tenutasi nella capitale britannica nel mese di marzo.
Composta da circa venti opere, alcune delle quali realizzate appositamente per l’occasione, la mostra offre l’occasione di entrare in contatto con l’estro tecnico e il talento creativo di uno degli artisti emergenti più versatili e apprezzati del vasto panorama londinese. Illustratore, stampatore e tattoo artist tra i più in voga a Londra, Otto D’Ambra apre, nel 2013, il White Elephant Studio, dopo numerose esperienze in diversi ambiti creativi e la laurea presso l’Accademia di Brera.
I lavori in mostra offrono un’efficace esemplificazione della varietà di tecniche che l’artista padroneggia con estremo talento (dall’acquaforte alla serigrafica, passando per la lineografia e i disegni a inchiostro su …

Oasi d'Arte- Art's Oasis

"Oasi d'Arte- Art's Oasis" vuole essere, in generale, uno strumento attivo delle politiche urbane di rigenerazione, riqualificazione e messa a sistema delle zone in fase di riprogettazione della città di Petrosino e, più in particolare, lo strumento di programmazione di una serie di interventi volti al recupero di tutte quelle aree marginali e degradate che non corrispondono alle attuali esigenze sociali e culturali della città.
"Oasi d'Arte- Art's Oasis" è un mezzo di speranza per dare un volto nuovo alla città, per consentirle di rientrare nei circuiti internazionali del turismo legato all'arte contemporanea.
La 2ª edizione del premio, vede come protagonisti i cittadini, che metteranno a disposizione i prospetti delle loro abitazioni per la realizzazione delle opere di street art e opre di arte contemporanea.
Il bando ha l'obiettivo di creare uno shock culturale volto alla realizzazione del Distretto Culturale Evoluto.Un grande fermento cul…

Serenella Dodi : Quindi dipingo, dipingo dipingo!

Mostra personale dell'artista Serenella Dodi a Roma dal 13 maggio al 19 maggio 2016 nello spazio myday-byday Via Luca della Robbia, 76 al Testaccio. Vernissage alla presenza dell'artista il 13 maggio 18,30
"Difficile parlare del mio lavoro, da sempre preferisco che le emozioni si insinuino silenziosamente…perché ´l´Arte, a mio avviso e´un mistero. La metafora che posso fare a proposito dei miei diari, creati nell´arco di un anno e mezzo nel mio soggiorno a Münster? Un lungo fiume di emozioni. Andavo in centro a vagabondare e prendevo cataloghi da alcune gioiellerie e negozi vari, attratta dalla carta....e da li´cominciavo...sovrapponevo, coprivo, incollavo...un rito giornaliero, aspettando che le pagine asciugassero, smaniando per non perdere il filo dei pensieri.....e al mattino cominciava una nuova avventura ,portandosi appresso nella concentrazione, quello che mi circondava, ma non solo. Microcosmo uguale Macrocosmo, da sempre un´ossessione, cercando ponti per toccare per…

Inaugurazione IX London Biennale a Roma

Quest'oggi si svolgerà a ROMA l’inaugurazione della LONDON BIENNALE 2016 e del 10° anniversario di STUDIO.RA.
SYNCHRONISATIONS – SYNCOPATIONS è la tematica della IX London Biennale, scelta da DAVID MEDALLA, fondatore e direttore e da ADAM NANKERVIS, coordinatore internazionale.
La London Biennale è stata ideata nel 1997 sull’isola di Robyn a Città del Capo in Sud Africa, dall’artista di fama internazionale filippino David Medalla con l’artista, coordinatore internationale Australiano, Adam Nankervis
Nel 1998 il suo fondatore concettuale David Medalla, con sede a Londra, e il coordinatore internazionale Adam Nankervis, danno inizio alla prima London Biennale. Il fondatore-direttore David Medalla in ogni edizione assegna il tema della Biennale. L’evento internazionale si propone di trasformare la nozione di 'biennale' nel mondo dell'arte, lanciando frontiere aperte e favorendo un autentico dialogo in una grande comunità tra numerosi artisti e il pubblico.
La London Bie…