Passa ai contenuti principali

Post

Aura Maris alla Marina di Scarlino

L’esposizione, dedicata alla Marina di Scarlino, raccoglie in sé pitture di acque distese e accoglienti; alcune fotografie aeree, apparentemente astratte, che denunciano la vacuità consumistica contemporanea; sculture e ceramiche da cui prendono vita organismi extraterrestri originati dal ventre marino; infine la narrazione si muove verso una rigenerazione della natura, mutata ma di nuovo amena e vitale. L’orizzonte, in questa mostra, diventa una linea di non confine, un punto di partenza per l’esplorazione degli abissi marini e delle volte celesti, come se questi, ciclicamente, potessero incontrarsi e invertirsi. 
MUSICA & ARTE PERFORMATIVA 
LIKE A VIRGIN  Performance sull’opera d’arte 
Il lavoro prende le mosse da alcuni dipinti ed opere visive di grande notorietà.  L’obiettivo è quello di “portare a terra” alcune scene e immagini di queste opere che negli anni hanno suggestionato, per la loro forza espressiva, milioni di persone.  La musica non sarà un accompagnamento, ma una presenz…
Post recenti

GRANDART. Modern & Contemporary Fine Art Fair

Torna dal 4 al 6 ottobre 2019 a Milano, nell’innovativo spazio espositivo di The Mall, nel quartiere di Porta Nuova, GRANDART. Modern & Contemporary Fine Art Fair, la terza edizione sotto la direzione artistica di Angelo Crespi (giornalista e critico d’arte). 
«Non temiamo di dare voce a un’arte contemporanea che ancora mira alla bellezza, al senso, all’armonia, nel solco della grande tradizione occidentale, pur nell’evolversi dei tempi e del gusto; un’arte che può ancora essere vista con gli occhi e che non ha bisogno di astruse teorie alle spalle, legata soprattutto, ma non solo, alla figurazione, e i cui risultati in asta e i prezzi in galleria, da alcuni anni, stanno a dimostrare la vitalità del genere» dichiarano Lorenza Salamon (gallerista) e Federico Rui (gallerista), membri del comitato scientifico della fiera.
Forte dei numeri della scorsa edizione (tra cui un incremento del 12% del numero dei visitatori raggiungendo oltre 12.000 ingressi), GRANDART si rafforza confermando …

Algoritmi Trascendentali di Tobia Ravà

La Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia in collaborazione con PaRDeS – Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea di Mirano organizza la mostra personale di Tobia Ravà dal titolo Algoritmi Trascendentali, a cura di Maria Luisa Trevisan, visitabile dal 4 agosto al 15 settembre nella sede di Piazza San Marco della Fondazione Bevilacqua La Masa. 
L’esposizione presenta lavori recenti dell’artista riguardanti il mondo animale e naturale quali boschi, canali veneziani, architetture, piazze e porticati urbani, con percorsi legati alle sequenze matematiche in relazione allo spazio e al tempo, vortici ed orologi simbolici, nonché nuovi bronzi e le ultimissime produzioni scultoree in pietra e marmo. Oltre a dipinti, opere specchianti e rasi, dell’artista sono esposti lavori realizzati anche in collaborazione con altri artisti di provenienze e culture diverse. 
L’artista ha studio a Venezia ed a Mirano dove ha realizzato anche opere di grande formato. La particolarità del suo lavoro risiede …

Enigma Pinocchio. Da Giacometti a LaChapelle

Arriva a Firenze una mostra interamente dedicata alla creatura di Collodi, la marionetta di legno, simbolo universalmente noto dell’Italia e della Toscana: Pinocchio.
Protagonista dell’ universo immaginario di grandi artisti del Novecento, la sua figura, il mito e l’enigma nascosto in una delle immagini più conosciute al grande pubblico e l’importante ruolo che ha avuto all’interno del panorama artistico del secolo appena trascorso in mostra a Firenze nella splendida cornice di Villa Bardini.
Pinocchio, le cui avventure e la cui storia sono tra i racconti più conosciuti e tradotti al mondo - reso interprete delle inquietudini della contemporaneità dalle migliori penne di questo Novecento, è al centro di una mostra a Villa Bardini di Firenze che - dal 22 ottobre 2019 al 22 marzo 2020 - vuole dare conto del ruolo e dell’importante passaggio che questa figura ha avuto nell’arte del secolo appena trascorso.
Da Giacometti a LaChapelle, da Munari a Paladino, da Calder a Ontani, da McCarthy a V…

Antropocene – L’epoca umana

Una meditazione cinematografica sulla massiccia ricostruzione del pianeta da parte dell'umanità, 'Antropocene – L’epoca umana' è un film documentario che avuto una lavorazione di quattro anni ad opera del pluripremiato team composto da Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier e Edward Burtynsky.




Terzo in una trilogia che include Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), il film segue la ricerca di un gruppo internazionale di scienziati, il gruppo di lavoro Anthropocene che, dopo quasi 10 anni di ricerca, sostiene la teoria secondo cui l'epoca dell’Olocene ha lasciato il posto all'epoca dell’Antropocene a metà del XX secolo in seguito a profondi e duraturi cambiamenti.
Dalle pareti di cemento in Cina che ora coprono il 60% della costa continentale, alle più grandi macchine terrestri mai costruite in Germania, alle psichedeliche miniere di potassio negli Urali russi, alle fiere di metallo nella città di Norilsk, alla devastante Grande Barriera Corallina in Austr…

La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento

La Regione Marche, il Ministero per i Beni e le Attività culturali, il Comune di Fabriano e Anci Marche presentano dal 2 agosto all'8 dicembre 2019 la mostra La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento a cura di Anna Maria Ambrosini Massari e Alessandro Delpriori, che coinvolgerà non solo la Pinacoteca Civica Bruno Molajoli di Fabriano, ma anche due evidenze storico-artistiche molto importanti della città, il Duomo e la Chiesa di San Benedetto.
L’esposizione fa parte del progetto Mostrare le Marche, nato dal protocollo d’intesa fra la Regione, il Mibac, l’Anci Marche, la Conferenza Episcopale e i Comuni di Macerata, Ascoli Piceno, Fermo, Loreto, Matelica e Fabriano per promuovere la conoscenza e lo sviluppo dei territori colpiti dal sisma del 2016. La mostra è l’ultima di un ciclo di 5 grandi mostre che hanno già interessato le città di Loreto, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo, Matelica. Ora è Fabriano e il suo territorio a raccontare u…

Kronos e Kairos

Al via dal 19 luglio Kronos e Kairos. I tempi dell'arte contemporanea - la mostra a cura di Lorenzo Benedetti - che rinnova l'appuntamento con l'arte contemporanea nei monumentali spazi del Palatino, realizzata con il coordinamento scientifico della Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, promossa dal Parco archeologico del Colosseo, con l'organizzazione di Electa.
Se Kronos è il tempo che scorre, Kairos è il momento opportuno, quello in cui qualcosa di particolare accade . Questa doppia definizione crea un legame, ma anche una contrapposizione, tra il tempo come quantità, Kronos, e il tempo come qualità, Kairos, lungo il corso di una dimensione storica, narrata sul Palatino , attraverso le 15 opere di altrettanti artisti italiani e internazionali invitati a partecipare.
L'allestimento suggerisce una visione del contemporaneo che dialoga con il patrimonio storico, mostrando la continuità e la stratificazione che caratterizzano la ricche…