Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2011

PARIS 2010 URBAN ATTITUDE

La quarta mostra del ciclo Focus On Art – Paris 2010 Urban Attitude indaga in modo poliedrico ed inaspettato il concetto dell’ architettura delle periferie urbane , interagendo con l’ Ordine degli Architetti per creare un dibattito vitale .
Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’ Italiana Assicurazione di Riccardo Pensini e l' Associazione Arte Contemporanea.
Il progetto dell’Associazione Arte Contemporanea, attraverso la curatela della critica Camilla Boemio diventa parte di una “visione collettiva”.
Il graduale emergere di una cultura e di un interesse sempre maggiore nei confronti dell'arte contemporanea realizza un sodalizio tra i fruitori ad un modo nuovo propositivo d’ impostare il tempo libero ed di amalgamare la tradizione all’innovazione.
Da questa analisi attenta e metodica emerge il bisogno di valorizzare il territorio , e luoghi inediti per l' arte , dando l’ opportunità a giovani artisti di mostrare i propri lavori . Perno della mostra la serie ‘ Paris 20…

Le Trame Riflesse di Davide Nido e Robert Pan

Il progetto a cura di Alberto Mattia Martini, a Roma, presso la Galleria Emmeotto fino al 10 dicembre.
Dopo l’importante mostra di Venezia presso la Scuola dei Mercanti della Madonna dell’Orto, l’evento che vede protagonisti Davide Nido e Robert Pan prosegue la propria trasmutazione da dimensione virtuale a realtà artistica, negli spazi della Galleria Emmeotto di Roma.
La differenza nella similitudine è ciò che potrebbe essere utilizzata come formula per definire l’incontro tra questi due artisti, che pur provenendo da culture, luoghi, formazione e quindi personalità diverse e depositari inevitabilmente di tecniche e immagini artistiche difformi, trovano in questa occasione lo stimolo per un dialogo che non dimentica la materia, ma si spinge oltre le trame del silenzio.
Pigmenti, colle e resine, sapientemente e alchemicamente lavorati, trattati e poi rielaborati, si trasformano in elementi dinamici, propagandosi in infinite forme ed immagini, che danno vita a Trame Riflesse.
Un’evoluz…

IL PROGRAMMA CURATORIALE di ARTISSIMA 2011

Artissima propone quest’anno due diversi progetti, autonomi ma al contempo fortemente connessi l’uno all’altro: il primo, Approssimazioni Razionali Semplici, si svolge all’interno della fiera, mentre il secondo, Artissima LIDO, si svolge in città, nell’area del Quadrilatero Romano in orario serale. Entrambi i progetti si concentrano su nuovi modelli e strutture per la produzione, l’interpretazione e la diffusione dell’arte contemporanea e, per la prima volta nell’ambito di una fiera, sono curati da artisti
APPROSSIMAZIONI RAZIONALI SEMPLICI  Collocato al centro del padiglione della fiera, Approssimazioni Razionali Semplici è un progetto per un museo immaginato dall’artista Lara Favaretto in collaborazione con Francesco Manacorda. Il titolo del progetto si rifà a un modello matematico che definisce un’interpolazione – ovvero la determinazione approssimata dei valori di una grandezza usando valori noti – che usa funzioni razionali. Approssimazione, nel suo significato etimologico di “av…

Arte Povera al MAMbo: un'occasione per discutere

Intervista a Massimiliano Gioni. PARASIMPATICO - Pipilotti Rist Autore: Antonello Tolve

Un nuovo evento della Fondazione Nicola Trussardi

La Fondazione Nicola Trussardi mette a segno un nuovo avvincente incontro dedicato, questa volta, a Pipilotti Rist. Con Parasimpatico – questo il titolo scelto per la sua prima personale italiana curata da Massimiliano Gioni negli spazi del Cinema Manzoni – l’artista fa i conti con un principio di natura miocinetica per tarare lo sguardo al di là della realtà e catapultare lo spettatore all’interno di una visione effervescente. Di un corpus linguistico che ripercorre il passato per farsi pulsante presente.Vai all'articolo


G.randi N.uclei A.rte M.oderna alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma fino al 23 ottobre 2011 Autore: Valeria Santoleri

Ha avuto inizio lo scorso febbraio e si concluderà il prossimo 23 ottobre l’iniziativa articolata in due grandi rassegne, promossa dalla GNAM e curata da Massimo Minnini, che ha visto l’esposizione completa …

Arte dal web - Oggi

Realismi Socialisti- Grande Pittura Sovietica 1920-1970Autore: Letizia Guadagno

Una mostra per ripercorrere la storia dell'Unione Sovietica dal 1920 al 1970 e per rivisitare la produzione artistica di questa lunga stagione densa di accadimenti e rivolgimenti. E' l'obiettivo di “Realismi socialisti. Grande Pittura sovietica 1920-1970” allestita al Palaexpo di Roma, un evento espositivo che esplora questa corrente per molto tempo ignorata dai manuali di storia dell'arte, dai critici e dal circuito internazionale delle mostre perché considerata troppo retorica e celebrativa. Impossibile negare, d'altra parte, come l'arte di quegli anni, sovvenzionata da uno Stato che imponeva direttive e censurava ogni singulto di libertà, fu trasformata in uno vero e proprio strumento di propaganda: un mezzo per consolidare il prestigio di figure politiche come, per esempio, Stalin e per conquistare il consenso popolare attraverso immagini facilmente comprensibili e seducenti.Vai …

REALISMI SOCIALISTI e ALEKSANDER RODČENKO

La Grande pittura sovietica dal 1920 al 1970
La storia della pittura del Realismo socialista coincude col racconto di uno straordinario movimento artistico del XX secolo. Lo stato sovietico sostenne la pittura realista in una misura ineguagliata nel resto del mondo, promuovendone lo sviluppo attraverso "l'arruolamento" di migliaia di artisti di talento in tutto il territorio di un immenso impero multi-etnico. Il Realismo socialista esaltò il ruolo sociale dell'arte e la superiorità del contenuto sulla forma; incoraggiò il recupero delle pratiche di mestiere tradizionali e attinse alla storia dell'arte europea antica e moderna come ad un serbatoio di motivi stilistici e iconografici da cui trarre ispirazione. Nella storia del XX secolo, esso ha rappresentato l'unica compiuta alternativa al desiderio di fare tabula rasa del passato caratteristici del movimento moderno. Realismi socialisti: grande pittura sovietica 1920-1970 è la più completa rassegna di questo m…

SOUTHERITAGE PROMUOVE L'ARTE LUCANA

Progetto ideato da Lucia Ghidoni che mira alla promozione della creatività attraverso l’allestimento di un repertorio di qualità dedicato agli artisti lucani.
La Fondazione SoutHeritage per l'arte contemporanea lancia online la terza edizione del progetto: Index – Repertorio d'arte contemporanea in Basilicata, in occasione della VII Giornata del Contemporaneo organizzata dall'associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani Amaci. Nato nel 2009 all'interno del Lab.12:00 – piattaforma per la riflessione sulle pratiche culturali contemporanee nel Mezzogiorno, il progetto Index, ideato e coordinato da Lucia Ghidoni, ha come punto di partenza la riflessione sull’archivio come metafora della pratica curatoriale e mira alla promozione della creatività regionale attraverso l’allestimento di un repertorio di qualità dedicato agli artisti lucani.
Il repertorio, sottoforma d’archivio consultabile online, oltre ad offrire agli utenti adeguati strumenti d’informazione, documen…

Pin’occhio in Mostra

Pin’occhio in Mostra, l’arte del reinventare, Chiesetta di Santo Stefano a Polignano A Mare (BA) - dal 12 al 18 settembre 2011
La collettiva è stata organizzata da Maria Elena Savini e Fulvio Buono per lanciare Pin’occhio, la nuova realtà associativa da loro ideata. I due artisti, uniti dalla stessa passione per l’arte dell’ inventare e del reinventare hanno dato vita a un vero e proprio laboratorio, fucina di talenti, in cui la creatività e l’abilità di artisti locali si fondono insieme per dar vita a opere pittoriche, scultoree, oggetti artigianali, installazioni luminose, elementi di arredo, interior e garden design. La filosofia di Pin’occhio accomuna strettamente la figura dell’artigiano a quella dell’artista e, pur non negandone le rispettive peculiarità, fa propria l’arte del 'reinventare'. Come afferma la giovane curatrice Maria Elena Savini: “Ridare nuovo significato a un oggetto è la mission di Pin’occhio, recuperare un'identità perduta la
nostra filosofia”. Grazie…

A Trani la Quarta Biennale d’arte contemporanea

Dal 3 al 13 settembre presso Palazzo Beltrani e dal 29 ottobre al 18 novembre presso i sotterranei del Castello di Barletta circa venti artisti si destreggeranno in scenari spettacolari operando con materiali disparati elaborando il concetto di ‘sostenibilità’ come tutto ciò che è destinato a permanere: un’idea, un’azione, un luogo, una situazione.

Katia Scotti, Salvatore Zacchino, Paolo Vitali, Lucio Vitale, Giuseppe De Siati, Enrico Bonetto, Pantaleo Musarò sono gli artisti selezionati da Anna Soricaro per l’apertura del progetto che avverrà a Trani, scelti per innovazione tecnica, abilità interpretativa, originalità inventiva.
Gli artisti diventeranno ‘produttori culturali’ di sostenibilità: attraverso il ricorso a situazioni convenzionali, l’utilizzo di materiali poveri, la sistemazione di grandi idee l’osservatore sarà accompagnato in diversi cammini sostenibili, in un percorso tra passato e presente verso il futuro.
Cosa può intendersi per ‘sostenibile’? Quali situazioni è oppor…

Workshop con Sonia M.L. Possentini

Workshop - Da Giovedi 15 settembre 2011 a Domenica 18 settembre 2011 presso il Castello di Brazzà a Brazzacco di Moruzzo (UD).
Nell'ambito delle iniziative artistiche e culturali promosse da Spazio Brazzà e Museo artistico Stepan Zavrel all'interno del Castello di Brazzà, il Centro Internazionale per  la cultura dell'infanzia Stepan Zavrel promuove e organizza un primo workshop intensivo di quattro giornate sulle "Tecniche pittoriche nell'albo illustrato", rivolto agli illustratori, agli studenti delle Accademie di Belle Arti e a tutti gli interessati.
Il workshop si terrà nelle stanze del Castello di Brazzà da giovedì 15 settembre a domenica 18 settembre 2011 e sarà condotto da Sonia M. L. Possentini, affermata artista ed illustratrice di fama internazionale, docente di Illustrazione alla Scuola Comix di Reggio Emilia.
Il Corso si prefigge, attraverso un'ampia sperimentazione, di fornire i mezzi necessari per un avvicinamento alla pittura-illustrazione e…

Angelo Cortese - La repubblica delle Arti

Il Comune di Cassano delle Murge e l' Assessore alla Cultura presentano:
LA REPUBBLICA DELLE ARTI opere ispirate ai 150 anni dell’Unità d’Italia mostra d’Arte Contemporanea di ANGELO CORTESE
Cassano Delle Murge (BA) - dal 31 luglio al 10 agosto 2011
BIBLIOTECA CIVICA - ARMANDO PEROTTI
Piazza Galileo Galilei (70020)
C/o Palazzo Marchesale Della Famiglia Miani Perotti

Luca Bellandi - Trasversal Mente

Il pittore delle Anime, così è stato definito Luca Bellandi, pittore livornese, che sin dall’inizio del suo percorso artistico, ferma sulla tela il soffio dello Spirito nei suoi Manichini Eterei, delicati, dalla gestualità tipicamente femminile, pronti ad immergersi nel mondo delle loro passioni.




"Luca Bellandi - Trasversal Mente"
Ostuni (BR) - dal 30 luglio al 14 agosto 2011
GALLERIA ORIZZONTI ARTE
Largo Giovanni Lanza 24 (72017)
+39 3488032506
info@orizzontiarte.it
www.orizzontiarte.it

Arte dal web - Oggi

Addio a Cy Twombly, l’artista che ha “segnato” un’epoca

“What I am trying to establish is – that Modern Art isn’t dislocated, but something with roots, tradition and continuity. For myself the past is the source (for all art is vitally contemporary). I’m drawn to the primitive, the ritual and fetish elements, to the symmetrical plastic order (peculiarly basic to both primitive and classic concepts, so relating the two).”

Con queste parole nel 1952 Cy Twombly convinceva il Museum of Fine Art di Richmond, in Virginia, a stanziare i finanziamenti per il viaggio che di lì a poco avrebbe intrapreso insieme a Robert Rauschenberg verso “la culla della civiltà”, tra l’Europa e il Nord Africa del Mediterraneo. Durante quel lungo soggiorno Twombly visitò per la prima volta Roma. Nella serie fotografica Cy+ Roman steps, realizzata in quel periodo, Rauschenberg lo ritrasse senza volto, mentre scendeva le scale di un edificio (probabilmente il Palazzo della Civiltà dell’EUR) fino a scomparire. Ed …

ARTISTIKA

Le nuove frontiere dell’Arte Contemporanea a Lucera

Oggi, 27 giugno, a partire dalle ore 20.00, presso la Sala Conferenze dell’Opera San Giuseppe di Lucera (piazza Murialdo, 1) ARADIA Art Management di Eleonora Zaccaria e Roberta Fiano presenta ARTISTIKA, un evento culturale patrocinato dal Club UNESCO “Federico II” di Lucera.
L’arte contemporanea, per molti aspetti, è ancora poco conosciuta specialmente nelle sue nuove forme di espressione e nelle nuove professioni ad essa correlate. Essa non esclude necessariamente l’antico, ma spesso ne trae linfa ed ispirazione. Di qui la necessità di proporre una vetrina in cui presentare, far conoscere ed approfondire le variegate e ancora poco esplorate forme espressive di questo genere artistico.
L’appuntamento ospiterà artisti ed esperti del settore, i cui interventi metteranno in evidenza l’importanza dell’arte per lo sviluppo di un’economia legata alla creatività. L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare e informare riguardo le nuove …

WHALELESS alla FABRICA FLUXUS Art Gallery

Secondo appuntamento per il ciclo “Proud to Present”, esposizioni dedicate a presentare progetti curatoriali fra i più interessanti del panorama artistico italiano ed internazionale, che il Maggio scorso ha proposto le serigrafie di studio StudioCromie – è un progetto curato da Giovanni Cervi con il supporto di Res Pira nato nel 2005 come intreccio fra arte ed ecologia.
“La balena è un simbolo potente, perché è innocua, perché quella della caccia alle balene è un’industria che si autoalimenta, non produce niente e rovina il mare. Inquinamento, pratiche di pesca insostenibili e sonar d’ultima generazione sono solo alcune delle cause che stanno mettendo a rischio di estinzione le balene, in pericolo i nostri mari e tutto l’ecosistema.”

L’idea lanciata in “rete” era quella di immaginare un mondo “whaleless”, senza balene, e ben presto è diventato un vero e proprio network  di artisti, creativi e addetti ai lavori attraverso il passaparola e i vari sistemi di socializzazione web, costituen…

Il banchetto di Chun-te

Il banchetto di Chun-te :  Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia

La mostra personale dell’artista taiwanese Hsieh Chun-te comprende 21 fotografie sceneggiate di grande formato, un’installazione e una performance teatrale culinaria, dato che l’artista è stato responsabile di uno dei migliori ristoranti del mondo. La sua opera indaga la relazione tra vita, morte e desiderio.


Organizzazione: Museum of Contemporary Art of Taipei (MoCA, Taipei)
www.mocataipei.org.tw Scoletta dei Battioro e Tiraoro, Campo San Stae 1980

Fino al 10 ottobre

Cristiano Pintaldi: Lucid Dreams

Cristiano Pintaldi - Lucid Dreams:  Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia, a cura di Achille Bonito Oliva.

Come e da chi è modellata la nostra percezione della realtà? L’ingannevole “verità” veicolata dai sistemi di potere attraverso i media è il tema centrale della mostra, sviluppato attraverso opere pittoriche che riproducono la stessa scomposizione tripartita dei monitor televisivi e informatici.

Attraverso una selezione di lavori pittorici di grande formato, per lo più inediti, Cristiano Pintaldi presenta un’articolata riflessione sulla nostra capacità di definire e percepire la realtà.
Il titolo stesso della mostra, Lucid Dreams - sogni lucidi -, esplicita il pensiero dell’artista secondo il quale la realtà di cui facciamo parte sia un sogno in cui ciascun individuo è simultaneamente regista e attore del proprio film, creatore responsabile della propria visione. In questo senso l’aspetto tangibile dell’universo in cui viviamo è il risultato di circa sei miliardi di realt…

Federico Díaz: outside itself

Federico Díaz - outside itself :  Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia
Un progetto site-specific. Sculture di dati assemblate da macchine robotizzate e non toccate da mano umana dal loro concepimento fino alla realizzazione. Migliaia di sfere che rappresentano fotoni individuali, composte e messe insieme dai robot. Federico Díaz: outside itself  rappresenta la luce, che non è razionale ma estatica.


Organizzazione: DOX Centre for Contemporary Art

www.dox.cz Arsenale Novissimo Nappa 90

Fino al 30 settembre

Urban Screen Network for the Digital and Interactive Arts

Dropstuff.eu, Urban Screen Network for the Digital and Interactive Arts:
Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia

Dropstuff.eu è una rete di schermi urbani per le arti digitali e interattive. Offre una piattaforma per l’arte interattiva e i giochi artistici nelle piazze pubbliche, sui treni e nelle stazioni della metropolitana, in musei, scuole, biblioteche, istituti d’arte e tramite il sito internet www.dropstuff.eu.



Organizzazione: Dropstuff.nl / Pleinmuseum Foundation

Riva Ca’ di Dio, Campo San Anzolo, Campo San Vio

Fino al 31 luglio

Frog-topia Hong-kornucopia

Frog-topia Hong-kornucopia: Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia
Frog King, artista e performer cinese di primaria importanza, ha adottato come suo simbolo e alter ego una rana. Frog-topia è una costruzione mentale in cui colloca i suoi valori artistici. L’artista – che lavora a Hong Kong, in Cina, ed espone in tutto il mondo – usa Frog-topia come un espediente per trascendere le convenzioni artistiche insite in tutti i mezzi di espressione.


Organizzazione: Hong Kong Arts Development Council

www.venicebiennale.hk
Arsenale, Campo della Tana, Castello 2126

Fino al 27 novembre

Future Generation Art Prize Venice

Future Generation :  Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia

Il Future Generation Art Prize è un premio internazionale d’arte contemporanea per scoprire, riconoscere e sostenere a lungo termine una generazione futura di artisti under 35. Con i suoi 19 artisti che operano in tutti i continenti e in 17 diverse nazioni, il Premio propone una stimolante rassegna globale sulla nuova generazione.

Organizzazione:PinchukArtCentre; Pinchuk Foundation


www.pinchukartcentre.orgwww.pinchukfund.org - www.futuregenerationartprize.org


Future Generation Art Prize @Venice

Palazzo Papadopoli, San Polo 1364

fino al 7 agosto

Future Pass

Future Pass:  Evento collaterale della 54 Biennale di Venezia a cura di Victoria Lu, Renzo Di Renzo e Felix Schober che riunisce 106 artisti provenienti da paesi diversi, accomunati da un'estetica eclettica che ha il suo centro propulsore in Asia. 

Oltre 100 artisti, asiatici e non, che offrono una panoramica sulla nuova estetica proveniente dall’Asia interpretando la loro relazione con il resto del mondo: un possibile accesso al Futuro, all’insegna della cultura digitale del XXI secolo, dell’eclettismo e della contaminazione di generi e discipline.

Organizzazione: UNEEC Culture and Education Foundation, Today Art Museum, Wereldmuseum, National Taiwan Museum of Fine Arts e Fondazione Claudio Buziol




http://foundation.uneec.com - www.todayartmuseum.com

www.wereldmuseum.nl - www.ntmofa.gov.tw
www.fondazioneclaudiobuziol.org

Abbazia di San Gregorio, Dorsoduro 172
Palazzo Mangilli-Valmarana, Cannaregio 4392 (Campo Santi Apostoli)

fino al 6 novembre

Glasstress 2011

Glasstress 2011: Evento collaterale alla 54ma mostra internazionale d'arte di Venezia.
Glasstress ha come tema il complesso rapporto che, in un’epoca che si ritiene sia andata oltre il modernismo, lega arte, design e architettura. La mostra affronta questo tema attraverso sculture in vetro di importanti artisti internazionali e attraverso oggetti-scultura realizzati da designer, la cui ricerca formale è condizionata dalla funzione d’uso dell’oggetto.
Organizzazione: MAD - Museum of Arts and Design

www.madmuseum.org

www.glasstress.org



Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, Palazzo Cavalli Franchetti, Campo Santo Stefano 2847
Berengo Centre for Contemporary Art and Glass, Campiello della Pescheria, Murano
Wake Forest University (giardino, progetto speciale Mike + Doug Starn Big Bambu), Dorsoduro 700
Fino al 27 novembre