Passa ai contenuti principali

Brerart 2013

Brerart è un progetto culturale per rilanciare e promuovere la cultura visiva italiana ed internazionale: una partnership con la città che si esprime con mostre ed eventi connessi anche grazie a servizi multimediali in grado di creare nuove opportunità e modalità di fruizione per i visitatori.
 
Sono già oltre 50 le adesioni di realtà e protagonisti del mondo dell'arte italiani e internazionali che presenteranno il meglio delle proprie visioni e proposte nei diversi spazi e luoghi dello storico quartiere di Brera e del centro di Milano, realizzando un itinerario tematico fatto di mostre, incontri e performance artistiche. Adesioni che sono in costante crescita, con l'aspettativa di arrivare a 80.


Uno dei focus tematici di BRERART 2013 saranno gli anni ’60 per quello che hanno rappresentato per la cultura italiana e internazionale. La mostra digitale “Il mito degli anni Sessanta. Il grande respiro innovativo delle gallerie d’arte”, curata da Claudio Cerritelli, docente presso l'Accademia delle Belle Arti di Brera, è stata resa possibile grazie alla collaborazione delle gallerie storiche (da Lorenzelli Arte alla Fondazione Giorgio Marconi, dalla Galleria Morone alla Galleria Blu, da Montrasio Arte alla Galleria Cortina) fino alle successive gallerie che, dagli anni ’80 ad oggi, hanno incentrato la loro attività anche sulle opere degli anni’60 (dalla Galleria Arte’92 alla Galleria Spazio Temporaneo, dalla Galleria A arte Studio Invernizzi allo Studio Guastalla, da Tornabuoni Arte alla Galleria Progettoarte-Elm).

Sempre nell'ambito degli anni '60, al Museo delle Gallerie Italiane in Piazza della Scala 6, sarà possibile visitare la mostra “1963 e dintorni” curata da Francesco Tedeschi con le opere patrimonio del'Istituto Bancario Intesa San Paolo e il percorso “Cantiere del’ 900”.

A Palazzo Reale, il Comune di Milano, proporrà, invece, la mostra dedicata a Andy Warhol in un confronto ideale con la pop art italiana, presente nelle altre rassegne.
 
La Fondazione D'Ars aprirà per l’occasione la “Sala D’Ars” sita presso la Società Umanitaria in via San Barnaba 48, ove sara’ possibile visitare parte della propria collezione d'arte del periodo e non solo, frutto delle donazioni degli artisti che negli anni hanno partecipato al dibattito culturale e sostenuto l’attività dell’omonima rivista, fondata nel 1960 da Oscar Signorini e diretta per vent’anni da Pierre Restany.
L’Accademia delle Belle Arti di Brera presenterà una ampia rassegna dedicata agli alunni italiani e internazionali più meritevoli dal titolo “Il laboratorio dell’arte futura - I migliori allievi dell’ultimo biennio” a cura di Claudio Cerritelli.
 
A BRERART 2013 parteciperanno, selezionate nell'ambito di una open call internazionale coordinata dalla curatrice Chiara Canali, alcune istituzioni culturali, gallerie, residenze e studio program europei tra i più dinamici, tra gli altri: Dubut Contemporary di Londra, GlogauAIR di Berlino, Halka Art Project di Istanbul e Medusa Art Gallery di Atene.
 
Saranno poi presenti 12 gallerie che hanno partecipato precedentemente al progetto PRO@RT (cofinanziato da INNOVHUB SSI Azienda speciale della Camera di Commercio di Milano al fine di traghettare la galleria d'arte nel mondo dell'economia digitale e nel mercato globale) e che hanno riconosciuto in BRERART il naturale sviluppo di questo percorso, nonchè la sede per affrontare, con strumenti innovativi e originali, le nuove sfide della professione. Nello specifico di tratta di: Amma Eventi, Anna Maria Consadori, Artra art Gallery, Galleria d'arte Ponte Rosso, Hernandez Art Gallery, Il Cirmolo antiquariato, Isarte, Miniaci art gallery, Nuova galleria Morone, Progettoarte-elm, Senzatempo, Writing on the wall.
 
Sul sito brerart.com possibile consultare l'intero programma della manifestazione BRERART 2013 che, per la rilevanza e significatività, è stata selezionata e indicata dal Comune di Milano per partecipare al V bando pubblico della Regione Lombardia a sostegno dello sviluppo e promozione del Distretto Urbano di Brera.
 
Accedendo al sito è anche possibile richiedere l’esclusiva Top Card che consente di partecipare su invito alle vernici, anteprime, cocktail, manifestazioni e spettacoli previsti a corollario della manifestazione.
Per informazioni e adesioni: Consorzio FIA - Tel. 051-863192 - Fax 051-862045 - Mail info@consorziofia.it

Brerart
22 ottobre 2013 Conferenza stampa di inaugurazione
dal 23 al 27 Ottobre 2013
Brera e centro di Milano
brerart.com

VIDEO DI PRESENTAZIONE: http://www.youtube.com/watch?v=nq3tMUrxG9g
CONTATTI: Consorzio FIA - Fabbrica di Idee ed Azioni
Tel. 051-863192 - Fax 051-862045, e-mail info@consorziofia.it

Post popolari in questo blog

Mein Name ist Giulia

Giunta alla seconda esposizione personale a Berlino, con la nuova ricerca Mein Name ist Giulia / Il mio nome è Giulia l’artista toscana Giulia Efisi segna una nuova tappa nella sua esplorazione visiva del concetto di identità e dei passaggi, temi centrali del suo percorso espressivo. 
Dall’iniziale ricerca sul proprio corpo, l’artista si è dedicata alla riscoperta del suo universo privato fatto di persone e oggetti della memoria, fino ad approdare negli ultimi anni alla ricerca sull’identità dell’altro con i suoi Ritratti/Portraits di persone comuni e famose ritratte per il particolare legame che la unisce a esse.
Nelle venti opere esposte alla galleria The Ballery, la Efisi affronta uno scenario nuovo, la metropoli, in cui dà luogo alla sua prima performance artistica. Un mondo privo di àncore, eccetto quella rappresentata da una panchina sulla quale si è seduta e ha cominciato a urlare il proprio nome, sperimentando le reazioni dei passanti. I loro sguardi bassi, il progressivo dist…

Tadao Cern, Okiiko & Blood Concept nel nuovo spazio CONTEMPORARY CLUSTER #05

Apre il 25 novembre 2017, alle ore 19.00, la stagione di Contemporary Cluster nella nuova sede romana di  Palazzo Cavallerini Lazzaroni, in Via dei Barbieri al civico sette.
Contemporary Cluster #05 proporrà l'arte visiva di Tadao Cern , il design di  Okiiko e le fragranze di Blood Concept per un'esperienza percettiva corale e unica.
In occasione della mostra verrà inoltre presentato il magazine Flewid, creato da Emi Marchionni, con Angelo Cricchi in qualità di Creative Director e Cecile De Montparnasse come Art Director, distribuito in Italia e all'estero dalla Pineapple Media Limited.
Sebastien Bromberger accompagnerà tutta la serata con una accurata selezione musicale. Per l'apertura del nuovo spazio di Via dei Barbieri, Contemporary Cluster presenta per la prima volta al pubblico italiano la personale di Tadao Cern (Vilnius, 1983), giovane artista lituano con all'attivo numerose mostre personali e partecipazioni a collettive in Europa e negli Stati Uniti: tra le al…

La notte di Caracalla

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell'antica Roma, realizzato dalla soprintendenza speciale di Roma con Electa: fino al 3 ottobre ogni martedì e venerdì sera le Terme di Caracalla saranno accessibili al chiaro di luna con visite guidate.
Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei. Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato.
Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l'ultima partenza alle 21.00, e avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea. Nelle giornate lunghe di agosto e dell'inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.
Le visite, guidate da archeologi e storici dell'arte, inizieranno dall'area c…