Passa ai contenuti principali

Biennale del Salento - Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea dal 16 giugno al Castello Carlo V di Lecce

 Riflettori puntati, sabato 16 giugno alle ore 20.30 sul Castello Carlo V a Lecce per illuminare la seconda Edizione della Biennale del Salento. 
Già inserita all'interno degli eventi in programmazione per la candidatura della Città a capitale della Cultura Europea, la Biennale di Lecce è giunta al suo secondo appuntamento e, dando uno sguardo all'elenco degli artisti partecipanti, si capisce immediatamente che la rassegna non appartiene più al solo territorio Salentino, ma stà assumendo li connotati di "evento internazionale".
 
Le novità di questa edizione non risiedono solo nelle presenze artistiche, ma nel modo stesso in cui l' evento è stato concepito. Parole d'ordine: sorpresa, originalità, novità, dialogo culturale e artistico e ancora opere in movimento, Arte totale, Installazioni che si immergono nel buio delle sale per dar vita a mondi di luce/ombre dove le regole dello spazio, del tempo
 e delle dimensioni vengono favolosamente stravolte.
 
Un appuntamento imperdibile che lascerà “TRACCE” importanti nel panorama culturale.
 Gli artisti che parteciperanno alla manifestazione sono: Mauro Arnesano, Daphne Cazalet, Giovanni Carpignano, Giò Cofano, Mario Cristofalo, Roberto Dell'Anna, John De Feu, Claudio Di Lorenzo, Elisabetta De Giorgi, Ornella Durini, Giuseppe Gramegna, Giovanni Gravante, Onelia Greco, Gianfranco Margiotta, Pietro Palmisano, Angelo Patera, Pablo Peron, Fernando  Perrone, Fulvia Perrone, Adriano Radeglia, Salvatore Rizzello, Salvatore Rosato, Maurizio Sacquegno, Massimo Schito, Vittorio Tapparini, Tarshito, Vanda Valente, Mihaela Vasilescu, Giuseppe Zilli, e un protagonista storico dell'arte contemporanea del ‘900 di respiro internazionale Ugo Tapparini.

L’evento è organizzato dalla Associazione Culturale “Tracce Arte Contemporanea”,
 via Lequile 117, Lecce
 www.naiarts.com
 gruppotracce@libero.it
Info: 3280862301 - 3296869850
 Castello di Carlo V - Lecce
 Dal 16 giugno al 17 luglio 2012
 Orari: 9.00 - 13.00 e 16.30 - 20.30, tutti i giorni domenica inclusa
 Ingresso libero
 Presentazione con performance 16 giugno alle ore 20.30,
cortile del Castello di Carlo V
 

Post popolari in questo blog

Mein Name ist Giulia

Giunta alla seconda esposizione personale a Berlino, con la nuova ricerca Mein Name ist Giulia / Il mio nome è Giulia l’artista toscana Giulia Efisi segna una nuova tappa nella sua esplorazione visiva del concetto di identità e dei passaggi, temi centrali del suo percorso espressivo. 
Dall’iniziale ricerca sul proprio corpo, l’artista si è dedicata alla riscoperta del suo universo privato fatto di persone e oggetti della memoria, fino ad approdare negli ultimi anni alla ricerca sull’identità dell’altro con i suoi Ritratti/Portraits di persone comuni e famose ritratte per il particolare legame che la unisce a esse.
Nelle venti opere esposte alla galleria The Ballery, la Efisi affronta uno scenario nuovo, la metropoli, in cui dà luogo alla sua prima performance artistica. Un mondo privo di àncore, eccetto quella rappresentata da una panchina sulla quale si è seduta e ha cominciato a urlare il proprio nome, sperimentando le reazioni dei passanti. I loro sguardi bassi, il progressivo dist…

La notte di Caracalla

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell'antica Roma, realizzato dalla soprintendenza speciale di Roma con Electa: fino al 3 ottobre ogni martedì e venerdì sera le Terme di Caracalla saranno accessibili al chiaro di luna con visite guidate.
Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei. Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato.
Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l'ultima partenza alle 21.00, e avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea. Nelle giornate lunghe di agosto e dell'inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.
Le visite, guidate da archeologi e storici dell'arte, inizieranno dall'area c…

Tutti i premi di Artissima 2017

Scoprire la bellezza, riconoscerla, premiarla, sostenerla, diffonderla: fedele al suo ruolo di fiera innovativa, sperimentale e anticipatrice, anche quest'anno Artissima supporta il futuro dell'arte contemporanea attraverso l'assegnazione di 7 premi. Nati in collaborazione con sponsor e istituzioni, i riconoscimenti 2017 sono rivolti ad artisti e gallerie presenti in fiera e sono assegnati da giurie internazionali composte da curatori e direttori dei principali musei d'arte contemporanea del mondo.


Campari Art Prize (new): promosso dal Gruppo Campari, il premio è assegnato a un artista under 35 che incentri la sua ricerca sul potere evocativo del racconto nelle sue molteplici declinazioni e sulla dimensione comunicativa dell’opera. Giuria: Adam Budak, Francesco Stocchi, Carina Plath
Refresh Premio Irinox (new): promosso da Irinox, il premio è assegnato a un artista della sezione Disegni che si distingua per la capacità di 'reinventare conservando', esaltando in …