Passa ai contenuti principali

Un Rifugio al Nelumbo Open Project.

Rifugio” è il nuovo progetto dell’artist run space bolognese Nelumbo Open Project. Un programma di dieci residenze di 72 ore ciascuna che dal 20 giugno al 27 settembre vedrà il coinvolgimento di dodici artisti attivi nel territorio bolognese: Lorenzo Ermini, Jacopo Ferrarese, Sara Lorusso, Xue Chen, Luca Cavicchi, Teodoro Bonci Del Bene, Barbara Baroncini, Shafei Xia, Didymos (Alessia Certo e Giulia Vannucci) e Studio Edera (Andrea Casciu e Kiki Skipi)

L’iniziativa nasce dalla volontà di Nelumbo di riprendere la propria attività culturale dopo i mesi di chiusura, nonostante l’impossibilità di riaprire gli spazi al pubblico e agli eventi, e di continuare a immaginare operazioni culturali che richiedono tempo e partecipazione attiva. 

Nelumbo nasce, cresce e vive infatti come questione di spazi: lo spazio della galleria, quello del giardino e quello degli allestimenti che occupandolo ne cambiano i connotati e la funzione. Ciascun artista avrà accesso allo spazio della galleria per 72 ore durante le quali potrà produrre un intervento, di qualsiasi natura, destinato ad essere parte di una pubblicazione digitale inviata ogni domenica agli abbonati. 

I contenuti prodotti, per un massimo di otto pagine, andranno a comporre come capitoli il periodico dal titolo Rifugio. Una riflessione collettiva e condivisa all’interno della quale anche il lettore potrà portare il suo contributo componendo a suo piacere l’ordine delle pagine. Rifugiarsi comporta l'ammissione di un pericolo e dunque la rinuncia ad affrontarlo. I dodici artisti sono stati invitati a fare di Nelumbo il loro rifugio e all’interno di questo a riflettere sullo stato di rinuncia come condizione potenzialmente creativa. 

Il pubblico potrà abbonarsi a Rifugio in qualsiasi momento tramite una donazione di minimo 5 euro tramite Paypal (https://www.nelumbo.it/rifugio), chi lo vorrà potrà anche diventare socio inviando a nelumbopen@gmail.com il modulo dedicato, compilato e firmato. 

Iscrivendosi si riceveranno i numeri di Rifugio pubblicati fino al momento della sottoscrizione e quelli successivi. I fondi ricavati dagli abbonamenti e dalle donazioni saranno utilizzati per la gestione e l’organizzazione delle attività di Nelumbo Open Project. Nelumbo Open Project è uno spazio espositivo, gestito e curato da artisti, attivo nella ricerca e nella curatela di opere innovative. Nelumbo Open Project nasce nel maggio del 2018 a Bologna in via Arienti 10 negli spazi di Nelumbo - asian fine arts, la prima galleria d’arte orientale di Bologna. 

Nelumbo Open Project 
nelumbopen@gmail.com Facebook 
@nelumboproject 
Instagram @n.o.project 
www.nelumbo.it via Arienti 10, Bologna

Post popolari in questo blog

Il Quadro con cerchio di Kandinskij

Si intitola "Quadro con cerchio", ed è il primo dipinto astratto di Vasilij Vasil'evič Kandinskij, fu realizzato nel 1911 e ritrovato solo nel 1989.
Proveniente dal museo nazionale georgiano di Tbilisi, viene per la prima volta esposto in Italia nell'ambito della mostra "Kandinskji, cavaliere errante.In viaggio verso l'astrazione." , al Mudec di Milano (fino al 9 luglio).
Un quadro al quale lo stesso artista attribuiva importanza, come risulta da una sua lettera del 1935: "Quando ho lasciato Mosca, alcuni miei dipinti, in parte di grande formato, sono rimasti in custodia nel museo di Arte Europea Occidentale. Tra essi il mio primissimo quardo astratto del 1911...Purtroppo, non ne possiedo alcuna foto. All'epoca ero scontento del dipinto e pertanto non l'ho neppure numerato e non ho scritto alcuna indicazione sul retro, come faccio sempre, e non l'ho riportato nel mio catalogo personale".

MUDEC



Art in dark alla Cristiano Art Gallery

Dal 29 febbraio al 29 marzo 2020 la  Cristiano Art Gallery  di via Leone I, a Pignataro Interamna (FR), ospita  “Art in dark” , mostra di  Giancarlo Montuschi  a cura di  Ivan Caccavale .  Sabato 29 febbraio, alle ore 18.30, l’inaugurazione ufficiale che alle 20.30 proseguirà nel salotto culturale del ristorante L'Horto dei Semplici di piazza San Salvatore, con cena su prenotazione alla presenza dell'artista.
“Art in dark”  è un progetto espositivo di   Cristiano Tomassi , diretto da   Antonio Evangelista . Responsabile dell’evento è   Luigi D’Agostino .

Giancarlo Montuschi, pittore e ceramista-scultore di vaglia, si esprime da decenni con un linguaggio ingenuo, fiabesco e sostanzialmente fantastico, caratterizzato da venature alchemico-esoteriche.
Scrive il curatore Ivan Caccavale: «Nella serie “Pulp stories” il maestro, personalità sensibile e osservatore critico degli episodi di storia e di cronaca, soprattutto americana, conduce il fruitore in un universo visivo in cui deline…

On Earth and Elsewhere a Rossocinabro

Ancora pochi giorni per poter visitare la mostra collettiva d'arte contemporanea " On Earth and Elsewhere" curata da Joe Hansen e allestita presso Rossocinabro, in Via Raffaele Cadorna, 28 a Roma.
On Earth and Elsewhere prende come punto di partenza da due dei temi più significativi dell'arte: il paesaggio e il volto umano. Nel loro insieme, i 39 artisti in mostra offrono una visione meditativa di come individui e gruppi sperimentano il loro rapporto con la terra. Operando principalmente in modo figurato, la mostra si muove attraverso diversi punti di vista della storia dell'arte, dal tenore dell'avanguardia storica occidentale alla realtà contemporanea. 
Artisti: Adda Florie, Misa Aihara, Ianice Alamanou, Annabelle Art Gallery, Brian Avadka Colez, Marco Azario, Frank Briffa, Udi Cassirer, Benny De Grove, Der Poeck, Onno Dröge, Stephan Fischnaller, Mark Goodwin, Yvon Jolivet, Ksenia Koloskova, Rosana Largo Rodríguez, Vincent Léger, M. Yellena Mazin, Bianca Neag…