Passa ai contenuti principali

I Colori di rinascita per Elia Fiumicelli al ristorante Falterona di Stia.

Dal 25 luglio al 30 settembre 2020 il ristorante Falterona di Piazza Tanucci 9, a Stia, ospita “Colori di rinascita”, mostra di pittura di Elia Fiumicelli a cura di Marco Botti. L’esposizione sarà visitabile, a ingresso gratuito, negli orari di apertura del locale.



LA MOSTRA:
Torna l’arte al Ristorante Falterona di Leonardo Norcini, nel centro storico di Stia. Questa volta protagonista è l’arte di Elia Fiumicelli, giovane talento stiano già inserito nell’antologia “Artuscany. Artisti in Toscana”, che presenta per l’occasione una serie di opere di grande formato, alcune delle quali inedite.
Racconta l’artista: “Durante il lockdown mi affacciavo e vedevo le strade vuote e grigie, nonostante la primavera fosse pronta a sbocciare. Per esorcizzare la solitudine ho riempito le mie giornate immaginando figure femminili ricche di colori caldi e vivaci, che poi sono diventate il cuore della mostra”. 
Non solo le caratteristiche donne sinuose di Fiumicelli in esposizione, ma anche animali esotici, un altro tema molto caro al pittore. Un tripudio di forme e colori che trasmetterà gioia di vivere e nuova fiducia nel futuro a tutti coloro che frequenteranno nei prossimi mesi il locale casentinese.

L’ARTISTA:
Elia Fiumicelli nasce nel 1994 a Montevarchi ma vive a Stia. Frequenta la sezione “Design del tessuto” all’Istituto d’Arte “Piero della Francesca” di Arezzo, dove si distingue all’interno del suo percorso di studi e, giovanissimo, inizia il suo percorso artistico ed espositivo. Terminati gli studi si reca, in veste di stagista, a “La Mantero Seta” di Como. Qui, affiancato da personale altamente qualificato, lavora nella sezione “Divisione Donna”, dove comincia a mettere le basi del suo bagaglio conoscitivo attraverso un’esperienza unica e importante per la sua formazione professionale. A Como inizia a disegnare i suoi primi tessuti, selezionati e presentati dall’azienda a Parigi nell’ambito della prestigiosa fiera “Première Vision”. Il percorso con La Mantero prosegue con l’inserimento nella factory aziendale. In questi anni in cui i suoi studi ottengono crescenti riconoscimenti e collaborazioni, intraprende un percorso artistico parallelo dedicandosi alla pittura, in cui sviluppa una cifra stilistica personale e riconoscibile. Dal 2016 collabora con ExpArt Studio&Gallery, con la quale espone con successo in Italia e all’estero. Nel 2017 e nel 2019 espone nel Museo dell’Arte della Lana di Stia con le personali “Mood” e “Ri-guardo la Primavera”. Attualmente lavora per l’azienda orafa Freschi & Vangelisti, dove si occupa di modellazione a cera e grafica creativa. Nel 2020 ha eseguito per la ditta una grande pittura murale dal titolo “Le mani lussuose”.



Marco Botti 
cell. 3475489038 
marco.botti9@gmail.com - marco.botti@pec.giornalistitoscana.it

Post popolari in questo blog

Il Quadro con cerchio di Kandinskij

Si intitola "Quadro con cerchio", ed è il primo dipinto astratto di Vasilij Vasil'evič Kandinskij, fu realizzato nel 1911 e ritrovato solo nel 1989.
Proveniente dal museo nazionale georgiano di Tbilisi, viene per la prima volta esposto in Italia nell'ambito della mostra "Kandinskji, cavaliere errante.In viaggio verso l'astrazione." , al Mudec di Milano (fino al 9 luglio).
Un quadro al quale lo stesso artista attribuiva importanza, come risulta da una sua lettera del 1935: "Quando ho lasciato Mosca, alcuni miei dipinti, in parte di grande formato, sono rimasti in custodia nel museo di Arte Europea Occidentale. Tra essi il mio primissimo quardo astratto del 1911...Purtroppo, non ne possiedo alcuna foto. All'epoca ero scontento del dipinto e pertanto non l'ho neppure numerato e non ho scritto alcuna indicazione sul retro, come faccio sempre, e non l'ho riportato nel mio catalogo personale".

MUDEC



Art in dark alla Cristiano Art Gallery

Dal 29 febbraio al 29 marzo 2020 la  Cristiano Art Gallery  di via Leone I, a Pignataro Interamna (FR), ospita  “Art in dark” , mostra di  Giancarlo Montuschi  a cura di  Ivan Caccavale .  Sabato 29 febbraio, alle ore 18.30, l’inaugurazione ufficiale che alle 20.30 proseguirà nel salotto culturale del ristorante L'Horto dei Semplici di piazza San Salvatore, con cena su prenotazione alla presenza dell'artista.
“Art in dark”  è un progetto espositivo di   Cristiano Tomassi , diretto da   Antonio Evangelista . Responsabile dell’evento è   Luigi D’Agostino .

Giancarlo Montuschi, pittore e ceramista-scultore di vaglia, si esprime da decenni con un linguaggio ingenuo, fiabesco e sostanzialmente fantastico, caratterizzato da venature alchemico-esoteriche.
Scrive il curatore Ivan Caccavale: «Nella serie “Pulp stories” il maestro, personalità sensibile e osservatore critico degli episodi di storia e di cronaca, soprattutto americana, conduce il fruitore in un universo visivo in cui deline…

On Earth and Elsewhere a Rossocinabro

Ancora pochi giorni per poter visitare la mostra collettiva d'arte contemporanea " On Earth and Elsewhere" curata da Joe Hansen e allestita presso Rossocinabro, in Via Raffaele Cadorna, 28 a Roma.
On Earth and Elsewhere prende come punto di partenza da due dei temi più significativi dell'arte: il paesaggio e il volto umano. Nel loro insieme, i 39 artisti in mostra offrono una visione meditativa di come individui e gruppi sperimentano il loro rapporto con la terra. Operando principalmente in modo figurato, la mostra si muove attraverso diversi punti di vista della storia dell'arte, dal tenore dell'avanguardia storica occidentale alla realtà contemporanea. 
Artisti: Adda Florie, Misa Aihara, Ianice Alamanou, Annabelle Art Gallery, Brian Avadka Colez, Marco Azario, Frank Briffa, Udi Cassirer, Benny De Grove, Der Poeck, Onno Dröge, Stephan Fischnaller, Mark Goodwin, Yvon Jolivet, Ksenia Koloskova, Rosana Largo Rodríguez, Vincent Léger, M. Yellena Mazin, Bianca Neag…