Passa ai contenuti principali

Gli Artisti Finalisti, Premiati e Segnalati a SaturArte 2013

Presso SATURA art gallery - Piazza Stella 5/1 Genova - sabato 14 settembre 2013 alle ore 17:00, s’ inaugura,  il XVIII Concorso Nazionale d’Arte Contemporanea SaturARTE 2013, a cura di Mario Napoli con il Patrocinio di Regione Liguria, Provincia e Comune di Genova.
 
Gli Artisti PREMIATI a SaturArte 2013
Guido Alimento, Pasquale Altieri, Paolo Ancarani, Matteo Boato, Daniele Cadeddu, Silvia Caimi, Angelina Calella, Luca Caridà, Flavio Castellino, Paolo Cau, Maria Paola Ceccarini, Giancarlo Contegno, Renato Dametti, Gigi Degli Abbati, Davide D'Orazio, DRINA A12, Maurizio Giarnetti, Bruno Grassi, Luca Paramidani, Pier Paolo Quaglia, Isabella Ramondini, Ettore Rosselli, Luca Salvetti, Katia Scotti, Barbara Stretti, Carlo Terenzi, Pino Tipaldo, Giuseppe Tomasello, Mario Tonino, Flavio Ullucci, Nicola Vignola e Veronica Villarino.
 
Gli Artisti SEGNALATI a SaturArte 2013
Aurelia Albertocchi, Paloma Almela Garcìa, Jacopo Baccani, Grazia Badari, Mattia Baraldi, Maria Rita Bertuccelli, Marina Carboni, Valentina Chillè, Brigitta Ciampi-Karner, Luna Colombini, Antonio Contoli, Franco Dallegri, Riccardo Dametti, Egle De Nuzzo, Emanuele Dello Strologo, Pietro Dente, Luca Donati Patelli, Salvatore Falco, Maurizio Falcocchio, Ada Giaquinto, Daniela Iaria, Pia Labate, Cristina Mantisi, Giulio Manuzio, Patrizia Molinari, Roberto Morreale, Gabriella Nutarelli, Umberto Salmeri, Daniela Savini, Paolo Schifano, Gio Sciello, Claudio Semino, Gianfranco Sini, Gabriella Soldatini, Denise Tunolo, Maria Vittoria Vallaro, Alberto Venditti, Francesca Veneri, Francesco Venturi, Paola Volpe, Alessandro Vullo e ZORO.

Gli Artisti FINALISTI a SaturArte 2013 in mostra
Marinella Albora, Artecatrame, Nicoletta Barbieri, Dina Battiate, Federico Bellomi, Raffaella Bisio, Cristina Bolla, Dalide Bolognesi, Annamaria Bonvicino, Rosa Brocato, Barbara Busetto, Renata Buttafava, Paola Capurro, Antonio Carbone, Luigi Carpineti, Antonio Casali, Marina Giuseppina Centonze, Pierluigi Cocchi, Giovanna Cottoni, Giovanna Crescini, Daniela Da Riva, Gabriella de Filippis, Jari Di Giampietro, Ida Fattori, Marianela Figueroa, Maria Grazia Fortini, Silvia Fucilli, Maria Gambacorta, Gian Genta, Renato Giordano, Iolanda Giuffrida, Alberico Gnocchi, Paola Grillo, Fiorella Iori, Dolores Lazzari, Gaia Lionello, Paola Losasso, Cesarina Maccario, Daniela Maioli, Giuseppe Manneschi, Fiorella Manzini, Rita Melita, Bruna Milani, Gianfranco Monaca, Sara Novelli, Paolo Pallara, Sofia Paoletti, Fabio Pelosi, Giuliana Petrolini Arcella, Alessandro Portunato, Antonella Preti, Rosa Puglisi, Rosalba Raimondi, Luana Resinelli, Elena Rivautella, Alessandro Rossi, Loredana Salzano, SARHTORI, Paolo Sassetti, Angela Sciutto, Elsa Scuzzarello, Giovanni Soncini, Carmen Sorrenti, Roberto Sozzi, Joy Stafford, Filippo Staniscia, Maurizio Stragapede, Tarshito, Ugo Valbusa, Luca Vernizzi, Antonio Vescina, Marco Vido, Mirta Vignatti, Gabriella Vinciguerra, Cinzia Zanellini e Giovanna Zangari.

SaturARTE 2013
SATURA - PALAZZO STELLA
Piazza Stella 5/1 (16123)
Genova - dal 14 al 28 settembre 2013
+39 0102468284 , +39 0106046652
info@satura.it www.saturarte.it

Post popolari in questo blog

La Firenze di Giovanni e Telemaco Signorini

La scoperta del carteggio inedito tra Telemaco Signorini, il padre Giovanni e il fratello minore Paolo, ha condotto Elisabetta Matteucci e Silvio Balloni a ideare questa raffinata esposizione che vanta due protagonisti, i Signorini da un lato e la loro Firenze dall’altro. 


Il tratto di marcata “fiorentinità” che caratterizza la mostra, unito all’indubbio spessore storico-critico, è tra le ragioni che hanno spinto la famiglia Antinori a realizzare il progetto con l’Istituto Matteucci.
La mostra quindi non poteva trovare sede più appropriata di Palazzo Antinori, edificio storico nel cuore di Firenze, casa di una Famiglia che ha contribuito a fare la Storia della città oltre che della viticoltura di massimo pregio. Per la prima volta, in occasione di “La Firenze di Giovanni e Telemaco Signorini”, il pubblico potrà ammirare i Saloni storici del Piano Nobile di Palazzo Antinori, opportunità che da sola merita un viaggio a Firenze. Saranno essi ad accogliere le opere in mostra, capolavori noti…

ART CITY Bologna 2019 - settima edizione

Alla sua settima edizione, ART CITY Bologna ha luogo per il secondo anno consecutivo sotto la supervisione di Lorenzo Balbi, direttore artistico di MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, con una importante novità: la manifestazione estende la sua durata fino a divenire una vera e propria art week, con inizio il 25 gennaio e nucleo centrale nel week end dall'1 al 3 febbraio, introducendo, e in seguito affiancando, il week end di Arte Fiera.
Il format di ART CITY Bologna prevede, come nell'ultimo anno, un main program di alto profilo basato su un evento speciale e su una serie di progetti curatoriali monografici, che variano tra mostre, installazioni e performance.
Parte del programma è la sezione ART CITY Segnala, che include oltre 70 eventi selezionati dagli operatori culturali della città, tra cui istituzioni pubbliche e private, gallerie d'arte moderna e contemporanea, artist run space e spazi no-profit. Accanto ad essa, la sezione ART CITY Cinema esplora i rapporti …

De Chirico e Savinio. Una mitologia moderna

Dal 16 marzo al 30 giugno 2019 la Fondazione Magnani-Rocca ospita una grande mostra dedicata a Giorgio de Chirico e Alberto Savinio, i «dioscuri» dell'arte del XX secolo. 
I due fratelli hanno ripensato il mito, l’antico, la tradizione classica attraverso la modernità dell’avanguardia e della citazione, traslandoli e reinterpretandoli per tentare di rispondere ai grandi enigmi dell’uomo contemporaneo, dando vita a quella che Breton definì una vera e propria mitologia moderna. 
La mostra - allestita alla Villa dei Capolavori, sede della Fondazione a Mamiano di Traversetolo presso Parma – presenta oltre centotrenta opere tra celebri dipinti e sorprendenti lavori grafici, in un percorso espositivo che, dalla nascita dell’avventura metafisica, si focalizza su un moderno ripensamento della mitologia e giunge alla ricchissima produzione per il teatro, documentata anche da preziosi costumi per l’opera lirica.   
I Dioscuri dell’Arte – «Sono l'uno la spiegazione dell'altro» scriveva …