Passa ai contenuti principali

Electro Camp V

Electro Camp è una piattaforma aperta a nuove produzioni – anche in veste di lavori in fieri – dedicate alla ricerca delle relazioni tra suono e movimento, danza, musica e spazio scenico. 

Curato dall’associazione culturale Live Arts Cultures e dalla netlabel electronicgirls, il progetto giunge quest’anno alla sua quinta edizione e si terrà da giovedì 7 a domenica 10 settembre 2017 presso C32 performing art work space, all’interno di Forte Marghera, Venezia-Mestre. 

Electro Camp si propone come momento di riflessione, diffusione, pratica e studio di alcune arti performative e include, nella sua quinta edizione, innovazioni nella programmazione tese a favorire l’avvicinamento della comunità del territorio ai linguaggi delle arti performative dal vivo. Il “format” Electro Camp si trasforma così in un appuntamento sia dedicato ad artisti che intendano approfondire la loro pratica sia accogliente verso la pubblica partecipazione alla scoperta del contemporaneo.

Il programma per questa quinta edizione prevede attività diurne e – vera novità – speciali e notturne, che avvicineranno il pubblico ancora di più a musica e danza, linguaggi universali attraversabili da chiunque. Il festival ospiterà, come sempre, giornate di formazione pensate anche per il mondo dell’infanzia, dell’adolescenza e degli adulti; inoltre ospiterà percorsi installativi ed eventi serali. 

Electro Camp V è un invito a rendere tutti partecipi delle pratiche dell’artista performativo per cancellare le apparenti distanze, proponendo attività che stimolino la consapevolezza del corpo e dello spazio, l’ascolto, la generazione di azioni performative. Le esperienze proposte desiderano nutrire il potenziale espressivo di ciascuno e condividere strumenti critici per l’osservazione delle opere contemporanee.


PROGRAMMA DEL FESTIVAL
Apertura: giovedì 7 settembre, ore 19.30
LECRI / electronicgirls netlabel - Dj set

Performance dalle 20.30
PLANIMETRIE - di quando non pensavamo a confezionarci per il prossimo
di e con SALVATORE INSANA, ELISA TURCO LIVERI, GIULIA VISMARA

PROMISING! - Ten promising situations
di Loup Abramovici
Ideato e con Loup Abramovici, Tomaž Grom & Roberta Milevoj
Produzione Via Negativa
Co-produzione Zavod Sploh
Producer Špela Trošt
Con il sostegno del Ministero della Cultura di RS e della Città di Ljubljana

Twinz [CTRL] - Dj Set



Venerdì 8 settembre dalle 19.30
MASUFURIA YANAIMBA - The pans are singing
di Giovanni Dinello
Con la partecipazione dello chef Giuseppe Di Terlizzi
Prenotazione consigliata al link: https://goo.gl/forms/8ekU2I6ID89A3HXx2

Dalle 20.30
HAIKU
di e con New Landscapes
Silvia Rinaldi-violino
Luca Chiavinato-oud
Francesco Ganassin-clarinetto basso
con la partecipazione di Tania Lo Duca e Federica Marcoleoni alla danza

IN INTIME DISTANZE/ last day on earth
di e con She Zeno, 
video Elisa Campagnaro
produzione Art(h)emigra Satellite


CILLOMAN - Dj set



Sabato 9 settembre dalle 19.30
DUAL BUNKERS - performance
Di e con Cristiana Zeta Rolla/ Sara Kostić
Di e con Marianna Biadene

Dalle 20.30
SYNESTHESIA
di Minh Duc Nguyen, Christian Bläsche

YOGA IN THE DARK
Selezione musicale e guida alla pratica IOIOI
Prenotazione consigliata: https://goo.gl/forms/5eeA57aiIVsUmSgK2

SLEEP CONCERT
Con Federica Furlani, IOIOI, Patrizia Mattioli
Dalle 00.00 alle 07.30
Prenotazione consigliata: https://goo.gl/forms/JqV3GLtGnIScqGMQ2



Domenica 10 settembre dalle 16.00
UNTIL DUCHAMP IS SLEEPY 
Officina elettronica creativa per laptop ensemble e sei scacchisti
di e con Arazzi Laptop ensemble


Dalle 20.30
ARAZZI LAPTOP ENSEMBLE & ALESSANDRO FAGIUOLI
L'arazzo è una forma d'arte che si pone a metà strada tra l'artigianato e la rappresentazione artistica. Tecnicamente ` un tessuto a dominante di trama, poiché a lavoro finito l'ordito non si vede.

SAPIR - WHORF 
di e con Valentina Milan, Nicola Di Croce

SENZA BISOGNO DI TITOLO #2 
di e con Paola Ponti e Giulio Escalona


Tutti i giorni del festival

Percorsi sonori
Con le voci di:
Mariangela Gualtieri: dal rito sonoro “Fraternità solare” andato in onda su Radio3 
Valentina Valentini: "La dimora delle voci femminili (del teatro)"
Con una selezione di ascolti dalla storia della musica elettroacustica ed elettronica a cura di Johann Merrich
Lungo il percorso la performer Ashley-Louise McNaughton 
Un camminamento vicino a C32 diventerà una passeggiata di ascolti. Poesie, citazioni, musiche potranno essere ascoltate mescolandosi nel paesaggio di Forte Marghera, il passo verrà accompagnato da parole e musica grazie alla possibilità di ascoltare in streaming gli apporti proposti. Dieci minuti di immersione, di dedica al paesaggio e all’ascolto. 
Nel percorso la performer londinese Ashley-Louise McNaughton abiterà un luogo portando alla nostra fantasia nuove visioni e percezioni.


Festival Espressioni
Verranno presentati dei lavori di video-danza selezionati dal festival Espressioni a cura di Perypezye Urbane


Ingressi
Il festival è riservato ai soci Live Arts Cultures: tessera 2017 euro 5.
Contributo responsabile per la singola serata: euro 5.
Prenotazioni consigliate per MASUFURIA YANAIMBA - The pans are singing, Yoga in the Dark e Sleep Concert
info@liveartscultures.org ; Facebook: ElectroCampFestival e LiveArtsCultures ; Instagram: Live Arts Cultures

Il sito: http://liveartscultures.weebly.com/ec5-2017.html
L’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1448058531953423/


Chi siamo
Live Arts Cultures è un'associazione culturale creata e gestita da artisti che consocia la netlabel electronicgirls. È una casa, un riferimento transnazionale per le arti performative nelle loro declinazioni sperimentali, con particolare attenzione rivolta a: danza, musica elettronica, performance art, teatro.

Lo scopo di Live Arts Cultures è creare una comunità aperta e accogliente capace di riprogettare, innovare e rafforzare il mestiere dell'artista performativo e di espandere l'esperienza e la conoscenza dei linguaggi del contemporaneo.

Si rivolge agli artisti del panorama internazionale e nazionale con la volontà di accrescerne e rafforzarne le potenzialità e di trasformare e migliorare i processi di produzione; LAC desidera promuovere lo sviluppo delle capacità di lettura e di giudizio, generare nuove abitudini e diffondere i linguaggi della sperimentazione tra i pubblici più diversi del territorio formandone conoscenza e pensiero.




Post popolari in questo blog

Campania Mirabilis

Mercoledì 20 giugno alle 17.00, presso le retrostanze del ‘700 degli appartamenti storici della Reggia di Caserta, sarà inaugurata la mostra fotografica Campania Mirabilis, a cura di Gabriella Ibello con foto di Monica Biancardi, Antonio Biasiucci, Stefano Cerio, Alessandro Cimmino, Raffaela Mariniello, Pino Musi, Luciano Romano e Luigi Spina
La mostra, promossa dall’associazione culturale Nuovorinascimento con il Patrocinio del MIBACT, Reggia di Caserta, Comune di Caserta e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, sarà visitabile fino al 18 Luglio 2018.
Campania Mirabilis nasce da un’idea di Gabriella Ibello come progetto fotografico di osservazione, documentazione e ricerca sul patrimonio culturale e paesaggistico della Campania. Dopo Castel dell’Ovo, la mostra segna con la Reggia di Caserta la seconda tappa del Grand Tour della fotografia contemporanea che guarda al paesaggio e ai beni culturali. 
Il dialogo tra la Reggia vanvitelliana e la fotografi…

ART CITY Bologna 2019 - settima edizione

Alla sua settima edizione, ART CITY Bologna ha luogo per il secondo anno consecutivo sotto la supervisione di Lorenzo Balbi, direttore artistico di MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, con una importante novità: la manifestazione estende la sua durata fino a divenire una vera e propria art week, con inizio il 25 gennaio e nucleo centrale nel week end dall'1 al 3 febbraio, introducendo, e in seguito affiancando, il week end di Arte Fiera.
Il format di ART CITY Bologna prevede, come nell'ultimo anno, un main program di alto profilo basato su un evento speciale e su una serie di progetti curatoriali monografici, che variano tra mostre, installazioni e performance.
Parte del programma è la sezione ART CITY Segnala, che include oltre 70 eventi selezionati dagli operatori culturali della città, tra cui istituzioni pubbliche e private, gallerie d'arte moderna e contemporanea, artist run space e spazi no-profit. Accanto ad essa, la sezione ART CITY Cinema esplora i rapporti …

De Chirico e Savinio. Una mitologia moderna

Dal 16 marzo al 30 giugno 2019 la Fondazione Magnani-Rocca ospita una grande mostra dedicata a Giorgio de Chirico e Alberto Savinio, i «dioscuri» dell'arte del XX secolo. 
I due fratelli hanno ripensato il mito, l’antico, la tradizione classica attraverso la modernità dell’avanguardia e della citazione, traslandoli e reinterpretandoli per tentare di rispondere ai grandi enigmi dell’uomo contemporaneo, dando vita a quella che Breton definì una vera e propria mitologia moderna. 
La mostra - allestita alla Villa dei Capolavori, sede della Fondazione a Mamiano di Traversetolo presso Parma – presenta oltre centotrenta opere tra celebri dipinti e sorprendenti lavori grafici, in un percorso espositivo che, dalla nascita dell’avventura metafisica, si focalizza su un moderno ripensamento della mitologia e giunge alla ricchissima produzione per il teatro, documentata anche da preziosi costumi per l’opera lirica.   
I Dioscuri dell’Arte – «Sono l'uno la spiegazione dell'altro» scriveva …