Passa ai contenuti principali

Le opere di Nicola Andreace ad Art Shopping Caroussel du Louvre

Nicola Andreace, dopo essere stato dal 24 al 26 ottobre 2014 nello stand Art Shopping du Caroussel  du Louvre di Parigi con due opere, Essenza di vissuto  ed Eterno Divenire, pubblicate nella Rivista  EA Arte, diretta da Paolo Levi (numero settembre-ottobre) e nel catalogo Artisti internazionali, ritorna quest’anno con altre due opere, nello stand C22 del salon Art Shopping Caroussel du Louvre con Interrelazioni 1998 (T.M. su tela, cm70x100) e “Allegorie esistenziali” 2003 (T.M. su tela, cm 70x100). 

Le due composizioni pittoriche, selezionate  da Maria Grazia Todaro, infaticabile e dinamico direttore e critico d’arte di  Queenart Studio di Padova, saranno in mostra nell’ambiente storico e culturale unico come quello del Louvre, con altri 40 artisti (pittori, scultori), d’indiscutibile talento, affermati nel panorama nazionale ed internazionale, provenienti da Argentina, America, Canada, Cecoslovacchia, Corea, Colombia, Danimarca, Francia, Grecia, India, Libano, Messico, Moldavia, Olanda, Portogallo, Spagna, Turchia, Russia e naturalmente Italia. 

Le opere del versatile e fecondo artista massafrese sono un’analisi acuta  di cose e di personaggi con riflessioni e richiami ai rischi cui va incontro il nostro mondo, sfruttato, calpestato negli uomini e nelle cose, vittime di sfrenati egoismi, che si ritorcono sui più deboli e sulle prossime generazioni.  Esse raffigurano l’affannoso scorrere del tempo con i toni e gli accenti morbidi del ricordo o con i colori accesi della Puglia e quelli violenti della sopraffazione. Le immagini si sovrappongono, quasi oniricamente per dare significato ai valori etici, che appartengono all’universo umano.  

Sono queste opere un’elaborazione dei ricordi dell’artista, delle sue riflessioni, illuminati dalla sua personalità, dalle sue ricerche, protese ad armonizzare tradizione ed innovazione. Infatti, le  immagini, che si compenetrano, si sovrappongono, diventano frammenti di memoria, forza e simbolo di un “dinamismo universale”, mentre il sapiente uso di luce e il cromatismo ora acceso dei colori di Puglia, ora liricamente dolce e solare-, creano atmosfere contemplative ed intime molto suggestive. In tal modo, così come lui voleva, Andreace continua a vivere nelle sue opere, che  risultano un omaggio alla vita, alle emozioni, ai veri eterni valori. 

L’artista, che accompagnava le opere con sue didascalie esplicative,  per  Interrelazioni  annotava “Relazioni, emozioni, e sentimenti si intrecciano e si ripetono nel tempo, raccontando la storia dell’Uomo, rappresentato in ogni fase della sua vita, con le sue passioni e debolezze. L’artista, annotando i valori esistenziali, li rende eterni”, mentre per “Allegoria esistenziale” spiegava “Le onde, al centro dell’opera, rappresentano la vita dell’uomo, caratterizzata da cicli , che spesso si concludono, ma, talvolta, si ripetono. In primo piano un volto di donna - musa ispiratrice, presenza confortante, porto sicuro dell’Uomo,- dietro cui un uomo e una donna, uniti insieme, senza elementi individualizzanti, simboleggiano il valore e la forza della famiglia, in ogni epoca, capace con il suo solido legame di superare i marosi più tempestosi”

XV Edizione Salon Art Shopping
Stand C22 ,Caroussel du Louvre, 99, Rue Rivoli, Parigi 
Organizzazione: Maria Grazia Todaro Art Director Queenart- Padova
Durata: dal 23 al 25 ottobre 2015
Inaugurazione 23 ottobre, ore 19

Post popolari in questo blog

Mein Name ist Giulia

Giunta alla seconda esposizione personale a Berlino, con la nuova ricerca Mein Name ist Giulia / Il mio nome è Giulia l’artista toscana Giulia Efisi segna una nuova tappa nella sua esplorazione visiva del concetto di identità e dei passaggi, temi centrali del suo percorso espressivo. 
Dall’iniziale ricerca sul proprio corpo, l’artista si è dedicata alla riscoperta del suo universo privato fatto di persone e oggetti della memoria, fino ad approdare negli ultimi anni alla ricerca sull’identità dell’altro con i suoi Ritratti/Portraits di persone comuni e famose ritratte per il particolare legame che la unisce a esse.
Nelle venti opere esposte alla galleria The Ballery, la Efisi affronta uno scenario nuovo, la metropoli, in cui dà luogo alla sua prima performance artistica. Un mondo privo di àncore, eccetto quella rappresentata da una panchina sulla quale si è seduta e ha cominciato a urlare il proprio nome, sperimentando le reazioni dei passanti. I loro sguardi bassi, il progressivo dist…

La notte di Caracalla

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell'antica Roma, realizzato dalla soprintendenza speciale di Roma con Electa: fino al 3 ottobre ogni martedì e venerdì sera le Terme di Caracalla saranno accessibili al chiaro di luna con visite guidate.
Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei. Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato.
Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l'ultima partenza alle 21.00, e avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea. Nelle giornate lunghe di agosto e dell'inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.
Le visite, guidate da archeologi e storici dell'arte, inizieranno dall'area c…

Tutti i premi di Artissima 2017

Scoprire la bellezza, riconoscerla, premiarla, sostenerla, diffonderla: fedele al suo ruolo di fiera innovativa, sperimentale e anticipatrice, anche quest'anno Artissima supporta il futuro dell'arte contemporanea attraverso l'assegnazione di 7 premi. Nati in collaborazione con sponsor e istituzioni, i riconoscimenti 2017 sono rivolti ad artisti e gallerie presenti in fiera e sono assegnati da giurie internazionali composte da curatori e direttori dei principali musei d'arte contemporanea del mondo.


Campari Art Prize (new): promosso dal Gruppo Campari, il premio è assegnato a un artista under 35 che incentri la sua ricerca sul potere evocativo del racconto nelle sue molteplici declinazioni e sulla dimensione comunicativa dell’opera. Giuria: Adam Budak, Francesco Stocchi, Carina Plath
Refresh Premio Irinox (new): promosso da Irinox, il premio è assegnato a un artista della sezione Disegni che si distingua per la capacità di 'reinventare conservando', esaltando in …