Passa ai contenuti principali

Yuri Olegovic - La Lira pesante

La XXS Aperto al contemporaneo inaugura giovedì 18 agosto 2016 la mostra personale di Yuri Olegovic dal titolo “la Lira pesante”, con una serie di opere raffiguranti le ultime lire da conio. 

Le monete, desacralizzate dal loro potere economico, diventano opere d’arte, in cui dimensioni e colori, sono stati scelti appositamente per renderle icone pop; vera alterazione atta a dare nuova vita ad una valuta non più rivalutabile, ma oramai, valutabile solo dal punto di vista artistico. 

Oggetti/scultura che interpretano il nostro passato, per indurre l’astante ad analizzare e riflettere sul presente, spunto per un’analisi economica del passato, presente e, magari, anche di quella futura. 
Le monete sono frutto di una scelta artistica ben precisa, perché a differenza della valuta cartacea circolano con maggior frequenza ed è per questo che sono più riconoscibili, e rendendole in grandi dimensioni, Olegovic ne enfatizza la forza, caratterizzata anche dal solo utilizzo di colori primari quale sinonimo di origine.

Immagine pop per esaltare una vecchia gloria che si trasforma in opera d’arte, cercando una nuova fonte di speculazione e investimento. 

“…Yuri Olegovic non introduce il denaro in opere d'arte: la moneta è l'opera. Anzi: la memoria delle monete fuori corso - colorate e ingigantite con la stessa rutilante vivacità di un tabellone pubblicitario – costituisce la premessa del racconto. La nostalgia (etimologicamente dolore del ritorno) dei tempi passati, nei quali il denaro nostrano corrente si chiamava Lira è la leva che disseppellisce una montagna di emozioni. …” 

(tratto da Yuri Olegovic di Francesco Tadini)

Post popolari in questo blog

Tadao Cern, Okiiko & Blood Concept nel nuovo spazio CONTEMPORARY CLUSTER #05

Apre il 25 novembre 2017, alle ore 19.00, la stagione di Contemporary Cluster nella nuova sede romana di  Palazzo Cavallerini Lazzaroni, in Via dei Barbieri al civico sette.
Contemporary Cluster #05 proporrà l'arte visiva di Tadao Cern , il design di  Okiiko e le fragranze di Blood Concept per un'esperienza percettiva corale e unica.
In occasione della mostra verrà inoltre presentato il magazine Flewid, creato da Emi Marchionni, con Angelo Cricchi in qualità di Creative Director e Cecile De Montparnasse come Art Director, distribuito in Italia e all'estero dalla Pineapple Media Limited.
Sebastien Bromberger accompagnerà tutta la serata con una accurata selezione musicale. Per l'apertura del nuovo spazio di Via dei Barbieri, Contemporary Cluster presenta per la prima volta al pubblico italiano la personale di Tadao Cern (Vilnius, 1983), giovane artista lituano con all'attivo numerose mostre personali e partecipazioni a collettive in Europa e negli Stati Uniti: tra le al…

La notte di Caracalla

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell'antica Roma, realizzato dalla soprintendenza speciale di Roma con Electa: fino al 3 ottobre ogni martedì e venerdì sera le Terme di Caracalla saranno accessibili al chiaro di luna con visite guidate.
Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei. Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato.
Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l'ultima partenza alle 21.00, e avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea. Nelle giornate lunghe di agosto e dell'inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.
Le visite, guidate da archeologi e storici dell'arte, inizieranno dall'area c…

Olio d’Artista a Palazzo Tupputi

La città di Bisceglie, nella persona del Sindaco Avv. Vittorio Fata, ha il piacere di ospitare da giovedì 21 dicembre 2017 la prestigiosa mostra d’Arte Contemporanea “Olio d’Artista”.
La mostra, nata da un’idea dell’artista Francesco Sannicandro, e si pone come una singolare riflessione del mondo dell’arte verso uno dei prodotti tipici della nostra terra, la produzione dell’olio, e della laboriosità e grande capacità di esaltare, valorizzare e tornare a mettere in primo piano una delle produzioni agricole più importanti per la città di Bisceglie e di tutta la regione Puglia.
L’esposizione è concepita per essere sviluppata come un work-in-progress itinerante, sempre in corso d’opera, modulando gli allestimenti delle singole opere sempre in luoghi storici suggestivi, con sempre nuovi artisti, riuniti in questo ambizioso progetto, senza categorie estetiche o definizioni generazionali.
Il progetto espositivo “Olio d’Artista” prevede una rilettura e riuso del tradizionale contenitore dell’oli…