Passa ai contenuti principali

ArteVicenza, adesso c'è.

Nord Est Fair, già organizzatore di eventi quali ArtePadova, ArteGenova, RiminiArte e ArtParma Fair,  annunciare la nascita di un nuovo grande appuntamento nel territorio veneto:  ArteVicenza.

La prima edizione di ArteVicenza andrà in scena dal 7 al 10 aprile 2017 nel quartiere fieristico di Vicenza, nel nuovo e avveniristico padiglione B1, inaugurato nel 2014. Considerato il polo più importante a livello mondiale per il settore dell'oreficeria, la Fiera di Vicenza ha da tempo allargato la sua proposta fieristica con altri eventi dedicati al Lyfestyle e al settore Lusso con importanti manifestazioni di riconosciuta fama internazionale.

ArteVicenza al suo debutto presenterà una selezione tra le più importanti gallerie di arte moderna e contemporanea in Italia, proponendosi al pubblico come una grande mostra d’arte in cui i visitatori potranno trovare, in un’unica vetrina, sia opere “firmate” dai più grandi nomi dell’arte moderna e contemporanea, sia opere dei nuovi talenti contemporanei in ascesa, cui guardano con interesse investitori e collezionisti. 

Sarà così possibile passeggiare tra assoluti e intramontabili capolavori dell’arte quali: Accardi, Afro, Arman, Baj, Balla, Boetti, Burri, Carrà, Christo, Clemente, De Chirico, De Pisis, Dorazio, Fontana, Guttuso, Haring, Hartung, Klee, Magritte, Mathieu, Matta, Morandi, Picasso, Pistoletto, Rosai, Rotella, Santomaso, Sassu, Schifano, Sironi, Soffici, Soldati, Tamburri, Vasarely, Vedova, Warhol, Wesselmann e molti altri, fino ad approdare all’arte di attualità e alle inedite sperimentazioni degli artisti contemporanei racchiuse nei video, nelle installazioni, nelle fotografie o in una performance dal vivo. A completare l’offerta culturale dell’evento fieristico ci sarà un fitto calendario di incontri con galleristi e artisti, convegni con critici e curatori d’arte, worshop e laboratori.

La scelta di Vicenza quale sede di una rassegna fieristica dedicata all’Arte Moderna e Contemporanea non è casuale, forte di un territorio artisticamente ed economicamente fiorente. Il capoluogo berico è meta di turismo culturale con flussi nazionali ed internazionali, collocata strategicamente in un territorio ricco di proposte culturali, bellezze naturali, risorse produttive ed enogastronomiche. Universalmente conosciuta come "la città del Palladio" - dal nome dell'architetto Andrea Palladio che qui realizzò numerosi edifici nel tardo rinascimento, Vicenza è stata dichiarata nel 1994 Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Economicamente la città è tra i più importanti centri industriali italiani, con un elevato reddito pro capite nonché cuore di una provincia costellata di piccole e medie imprese il cui tessuto produttivo registra da anni il terzo posto in Italia per fatturato nelle esportazioni, trainate soprattutto dal settore metalmeccanico, tessile e orafo. Quest'ultimo raggiunge nel capoluogo berico oltre un terzo del totale delle esportazioni di oreficeria, facendo di Vicenza la capitale italiana della lavorazione dell'oro.

Le statistiche che prendono in esame i principali indicatori economici vedono la città berica, insieme alla sua provincia, collocarsi in posizioni di eccellenza. Nell'export, Vicenza raggiunge il terzo posto tra tutte le province italiane. Quest'area si colloca alle spalle di Milano, capitale finanziaria per eccellenza, e di Torino.

Per qualsiasi informazione su ArteVicenza siete pregati di contattare la segreteria organizzativa:

NEF Nord Est Fair srl

Via A. Costa, 19

Padova, PD 35124

+39 049 8800305

fierenef@gmail.com 








Post popolari in questo blog

La notte di Caracalla

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell'antica Roma, realizzato dalla soprintendenza speciale di Roma con Electa: fino al 3 ottobre ogni martedì e venerdì sera le Terme di Caracalla saranno accessibili al chiaro di luna con visite guidate.
Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei. Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato.
Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l'ultima partenza alle 21.00, e avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea. Nelle giornate lunghe di agosto e dell'inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.
Le visite, guidate da archeologi e storici dell'arte, inizieranno dall'area c…

Tadao Cern, Okiiko & Blood Concept nel nuovo spazio CONTEMPORARY CLUSTER #05

Apre il 25 novembre 2017, alle ore 19.00, la stagione di Contemporary Cluster nella nuova sede romana di  Palazzo Cavallerini Lazzaroni, in Via dei Barbieri al civico sette.
Contemporary Cluster #05 proporrà l'arte visiva di Tadao Cern , il design di  Okiiko e le fragranze di Blood Concept per un'esperienza percettiva corale e unica.
In occasione della mostra verrà inoltre presentato il magazine Flewid, creato da Emi Marchionni, con Angelo Cricchi in qualità di Creative Director e Cecile De Montparnasse come Art Director, distribuito in Italia e all'estero dalla Pineapple Media Limited.
Sebastien Bromberger accompagnerà tutta la serata con una accurata selezione musicale. Per l'apertura del nuovo spazio di Via dei Barbieri, Contemporary Cluster presenta per la prima volta al pubblico italiano la personale di Tadao Cern (Vilnius, 1983), giovane artista lituano con all'attivo numerose mostre personali e partecipazioni a collettive in Europa e negli Stati Uniti: tra le al…

Il Ponte Casa d'Aste presenta l'Asta di Fotografia "Da Luigi Ghirri a Tracey Emin"

Ad aprire la stagione primaverile delle aste in Palazzo Crivelli sarà il neonato dipartimento di Fotografia, con una selezione di circa 300 lotti dei più celebri nomi nazionali ed internazionali.
Tra i fotografi italiani della seconda metà del '900 Luigi Ghirri è presente con undici dei suoi scatti più iconici, alcuni di questi stampati nel 1992, anno della sua morte, in occasione della mostra "Luigi Ghirri, Versailles" a Parigi ed esposti anche nella retrospettiva dell'autore tenutasi nel 2013 al MAXXI.
Di Gabriele Basilico e Berengo Gardin andranno all'incanto alcuni lavori dedicati alle architetture e ai parchi di Milano; di Mario Giacomelli una decina di scatti e la serie Pretini (val. 3.000 - 3.500 €); di Mimmo Jodice alcune delle immagini più rappresentative nelle quali la mitologia e la statuaria classica ritrovano energia espressiva grazie al forte contrasto di luci e ombre che caratterizza i suoi lavori.
Il bianco e nero torna nel tuffatore di Nino Migliori