Passa ai contenuti principali

Premiazione dei 47 finalisti della terza edizione del Premio internazionale d’arte contemporanea LYNX

Sabato 23 settembre 2017 alle ore 11 si terrà a Trieste presso la sala Teatro Piccola Fenice gestita dal Circolo aziendale Fincantieri-Wärtsilä (via San Francesco D’Assisi, 5) la premiazione dei 47 finalisti della terza edizione del Premio internazionale d’arte contemporanea LYNX. L’evento è promosso dall’Associazione Culturale Il Sestante e curato da Enea Chersicola e Riccardo Tripodi con la partnership di Franco Rosso Editore.

Quasi trecento quest’anno sono stati gli iscritti provenienti da trentacinque nazioni. Ottantotto le opere preselezionate dalla giuria internazionale tra le quali sono state successivamente definite le quarantasette finaliste.

Durante la cerimonia verranno assegnati i primi premi per le categorie di pittura, fotografia, digital art e grafica. Saranno indicati inoltre i vincitori dei premi speciali (Be Art Builder, Biafarin e TST). A sottolineare l’attenzione dell’organizzazione verso gli artisti più giovani, verrà assegnato anche quest’anno un premio speciale Under 21 e un premio giovani conferito dal Consiglio regionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. 

Alle ore 17.00, si terrà presso la Lux Art Gallery (via Cecilia De Rittmeyer 7/a, Trieste) l’inaugurazione della prima mostra che ospiterà le opere dei finalisti. L’organizzazione del Premio LYNX ha progettato quest’anno tre esposizioni in diverse sedi: dopo la mostra presso la Lux Art Gallery, le opere si sposteranno ad Ajdovščina (Slovenia) ospiti della Lokarjeva Galerija, successivamente saranno esposte a Livorno presso il Cisternino di Città. 

L’iniziativa promossa dall’Associazione Culturale Il Sestante ha avuto la collaborazione del Comune di Livorno ed è stata patrocinata dal Comune di Trieste e dal Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, nonché dal Comune di Ajdovščina e dal Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi.

Gli artisti finalisti sono:

Arianna Bosa, Justyna Adamczyk, Dario Agrimi, Rodolfo Angelosante, Rossella Bianchi, Lino Budano, Michael Busse, Stefano Cescon, Elisa Cornacchia, Peppe Denaro, Didymos, Carlo D'Orta, Carlo Ferrara, Veronica Figus, Foto Marvellini, Irene Gittarelli, Darius Grazenas, Janusz Jurek, Nadezhda Kashina, Vladimir Lalic, Lina Leoni, Fabio Costantino Macis, Monica Mangili, Giovanni Mantovani, Carlos Mendoza, Marta Moretto, Kei Nagayoshi, Barbara Nati, Riccardo Giovanni Patriarca, Guido Persico, G.RIOT Gruppo Artisti Emergenti, Samira Pishnamazi, Giovanni Presutti, Davide Prevosto, Vincenzo Punzo, Neda Rahi, Paola Rizzi, Antonella Romano, Thomas W. Schaller, Fereshteh Setayesh, Tina Sgrò, Andrea Solaja, Li Sun, Ricardo Aleodor Venturi, Vittorio Venturini, Anna Zarshin, Francesco Zefferino.

Sul sito www.premiolynx.com saranno online dopo l’inaugurazione assieme alle immagini della premiazione le immagini relative alle opere finaliste e vincitrici. Sul sito del Premio Lynx sarà possibile inoltre trovare informazioni utili alla visita di ciascuna delle tre mostre in programma.

Il catalogo, realizzato da Franco Rosso Editore, sarà disponibile in galleria o tramite richiesta all’indirizzo associazioneilsestante@gmail.com. L’esposizione presso la Lux Art Gallery sarà visitabile fino a domenica 15 ottobre con i seguenti orari: dom e lun 18.00-20.00, mar gio ven 17.00-20.00, sab  10.30-12.30 / 17.00-20.00, ingresso libero.


Associazione Culturale Il Sestante
Via Tivarnella, 5
34132 – Trieste

associazioneilsestante@gmail.com
tel. 389-6774508
www.premiolynx.com 

Post popolari in questo blog

Il Ponte Casa d'Aste presenta l'Asta di Fotografia "Da Luigi Ghirri a Tracey Emin"

Ad aprire la stagione primaverile delle aste in Palazzo Crivelli sarà il neonato dipartimento di Fotografia, con una selezione di circa 300 lotti dei più celebri nomi nazionali ed internazionali.
Tra i fotografi italiani della seconda metà del '900 Luigi Ghirri è presente con undici dei suoi scatti più iconici, alcuni di questi stampati nel 1992, anno della sua morte, in occasione della mostra "Luigi Ghirri, Versailles" a Parigi ed esposti anche nella retrospettiva dell'autore tenutasi nel 2013 al MAXXI.
Di Gabriele Basilico e Berengo Gardin andranno all'incanto alcuni lavori dedicati alle architetture e ai parchi di Milano; di Mario Giacomelli una decina di scatti e la serie Pretini (val. 3.000 - 3.500 €); di Mimmo Jodice alcune delle immagini più rappresentative nelle quali la mitologia e la statuaria classica ritrovano energia espressiva grazie al forte contrasto di luci e ombre che caratterizza i suoi lavori.
Il bianco e nero torna nel tuffatore di Nino Migliori

Campania Mirabilis

Mercoledì 20 giugno alle 17.00, presso le retrostanze del ‘700 degli appartamenti storici della Reggia di Caserta, sarà inaugurata la mostra fotografica Campania Mirabilis, a cura di Gabriella Ibello con foto di Monica Biancardi, Antonio Biasiucci, Stefano Cerio, Alessandro Cimmino, Raffaela Mariniello, Pino Musi, Luciano Romano e Luigi Spina
La mostra, promossa dall’associazione culturale Nuovorinascimento con il Patrocinio del MIBACT, Reggia di Caserta, Comune di Caserta e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, sarà visitabile fino al 18 Luglio 2018.
Campania Mirabilis nasce da un’idea di Gabriella Ibello come progetto fotografico di osservazione, documentazione e ricerca sul patrimonio culturale e paesaggistico della Campania. Dopo Castel dell’Ovo, la mostra segna con la Reggia di Caserta la seconda tappa del Grand Tour della fotografia contemporanea che guarda al paesaggio e ai beni culturali. 
Il dialogo tra la Reggia vanvitelliana e la fotografi…

Olio d’Artista a Palazzo Tupputi

La città di Bisceglie, nella persona del Sindaco Avv. Vittorio Fata, ha il piacere di ospitare da giovedì 21 dicembre 2017 la prestigiosa mostra d’Arte Contemporanea “Olio d’Artista”.
La mostra, nata da un’idea dell’artista Francesco Sannicandro, e si pone come una singolare riflessione del mondo dell’arte verso uno dei prodotti tipici della nostra terra, la produzione dell’olio, e della laboriosità e grande capacità di esaltare, valorizzare e tornare a mettere in primo piano una delle produzioni agricole più importanti per la città di Bisceglie e di tutta la regione Puglia.
L’esposizione è concepita per essere sviluppata come un work-in-progress itinerante, sempre in corso d’opera, modulando gli allestimenti delle singole opere sempre in luoghi storici suggestivi, con sempre nuovi artisti, riuniti in questo ambizioso progetto, senza categorie estetiche o definizioni generazionali.
Il progetto espositivo “Olio d’Artista” prevede una rilettura e riuso del tradizionale contenitore dell’oli…