Passa ai contenuti principali

I Sentieri dell’Eden

Alle pendici di un bosco, dove il monte Alben, uno dei più imponenti della Val Brembana, svetta orgoglioso; in un’area isolata da qualsiasi interferenza umana ma comunque facilmente raggiungibile (un’ora da Milano); aperto su un largo e dolce panorama, sorge il nuovo villaggio artistico I Sentieri dell’Eden, con l’idea di proporre un luogo dedito alla ricerca di un rapporto equilibrato con sé stessi, con la Natura, ma anche con il cibo, fonte di Vita.

Il Ristorante propone cucina tradizionale, vegetariana e vegana. Le Camere spaziose permettono di passare comodamente un fine settimana o una vacanza al tempo stesso rilassanti e stimolanti. L’Area benessere con sauna, idromassaggio, bagni aromatici e massaggi, regala piacevoli momenti di relax.

Il Salone di 65 mq dà la possibilità di svolgere seminari di shiatsu, yoga, Tai Chi e altre discipline orientali per il riequilibrio psicofisico, oltre che corsi di teatro, musica ecc. Workshop residenziali per adulti e bambini, sono tenuti da professionisti nel campo dell’Arte (pittura, decorazione, fotografia, musica, teatro ecc.), ma anche della Cucina.

Area bimbi una stanza sul tema del bosco, interamente dedicato ai bambini come area giochi, lettura fiabe e piccoli laboratori artistici.

La Valle Serina è un luogo ideale per gli amanti della montagna che possono scegliere tra numerose Escursioni e attività legate al turismo invernale ed a quello estivo, con la possibilità d’immergersi completamente nella natura.

A circa 10 km da I Sentieri dell’Eden è possibile prendere la funivia per raggiungere la stazione Stazione sciistica di Selvino-Monte Poieto (1,6 km di piste – altezza da 1300 a 2100 metri).

A Zambla, frazione di Oltre il Colle, si pratica sci di fondo tra abetaie e panorami, lungo piste dalla posizione splendida che costeggiano il Monte Alben.

A 20 km da Serina, nella Valle Brembana, potrete raggiungere le terme di San Pellegrino per un bagno termale nelle acque più famose al mondo.

E’ inoltre possibile usufruire di una nostra guida locale per organizzare escursioni di gruppo ad hoc (previa prenotazione). Per scoprire le bellezze delle montagne che circondano la valle e imparare i molti modi in cui è possibile vivere la montagna si può essere accompagnati da una guida competente, esperta e seria. Avendo all'attivo spedizioni sulle Ande e sull'Himalaya la guida alpina Mattia Cavagna è la persona ideale. Che tu voglia fare una lezione di arrampicata o un'escursione notturna sulle ciaspole, una giornata di canyoning con gli amici o percorrere una via ferrata sulle rocce dolomitiche dell'Alben, puoi contare sempre sulla sua professionalità.

Offerta per il laboratorio di teatro a 75€/persona al giorno comprensiva di:
- Colazione continentale
- Pranzo a menù fisso da concordare (sostituibile con cestino nel caso di escursioni)
- Cena a menù fisso da concordare
- Salone prove completamente a disposizione per tutto il soggiorno negli orari da concordare.
- Lo staff de I Sentieri dell’Eden a vostra completa disposizione

Contatti: Valentina aestdelleden@libero.it - +393387689158

Post popolari in questo blog

La notte di Caracalla

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell'antica Roma, realizzato dalla soprintendenza speciale di Roma con Electa: fino al 3 ottobre ogni martedì e venerdì sera le Terme di Caracalla saranno accessibili al chiaro di luna con visite guidate.
Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei. Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato.
Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l'ultima partenza alle 21.00, e avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea. Nelle giornate lunghe di agosto e dell'inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.
Le visite, guidate da archeologi e storici dell'arte, inizieranno dall'area c…

Tadao Cern, Okiiko & Blood Concept nel nuovo spazio CONTEMPORARY CLUSTER #05

Apre il 25 novembre 2017, alle ore 19.00, la stagione di Contemporary Cluster nella nuova sede romana di  Palazzo Cavallerini Lazzaroni, in Via dei Barbieri al civico sette.
Contemporary Cluster #05 proporrà l'arte visiva di Tadao Cern , il design di  Okiiko e le fragranze di Blood Concept per un'esperienza percettiva corale e unica.
In occasione della mostra verrà inoltre presentato il magazine Flewid, creato da Emi Marchionni, con Angelo Cricchi in qualità di Creative Director e Cecile De Montparnasse come Art Director, distribuito in Italia e all'estero dalla Pineapple Media Limited.
Sebastien Bromberger accompagnerà tutta la serata con una accurata selezione musicale. Per l'apertura del nuovo spazio di Via dei Barbieri, Contemporary Cluster presenta per la prima volta al pubblico italiano la personale di Tadao Cern (Vilnius, 1983), giovane artista lituano con all'attivo numerose mostre personali e partecipazioni a collettive in Europa e negli Stati Uniti: tra le al…

Il Ponte Casa d'Aste presenta l'Asta di Fotografia "Da Luigi Ghirri a Tracey Emin"

Ad aprire la stagione primaverile delle aste in Palazzo Crivelli sarà il neonato dipartimento di Fotografia, con una selezione di circa 300 lotti dei più celebri nomi nazionali ed internazionali.
Tra i fotografi italiani della seconda metà del '900 Luigi Ghirri è presente con undici dei suoi scatti più iconici, alcuni di questi stampati nel 1992, anno della sua morte, in occasione della mostra "Luigi Ghirri, Versailles" a Parigi ed esposti anche nella retrospettiva dell'autore tenutasi nel 2013 al MAXXI.
Di Gabriele Basilico e Berengo Gardin andranno all'incanto alcuni lavori dedicati alle architetture e ai parchi di Milano; di Mario Giacomelli una decina di scatti e la serie Pretini (val. 3.000 - 3.500 €); di Mimmo Jodice alcune delle immagini più rappresentative nelle quali la mitologia e la statuaria classica ritrovano energia espressiva grazie al forte contrasto di luci e ombre che caratterizza i suoi lavori.
Il bianco e nero torna nel tuffatore di Nino Migliori