Passa ai contenuti principali

Luci e colori nel centro storico di Treviso, a Natale una mostra collettiva.


l’Associazione culturale “Il Piave” di San Vendemiano (TV), già presente nel Triveneto con l’omonimo giornale e con diverse iniziative culturali, dopo il recente successo della mostra dedicata alla Grande Guerra, sta organizzando una nuova MOSTRA collettiva di PITTURA e FOTOGRAFIA.
Il tema scelto per la MOSTRA è 

LUCI E COLORI nel periodo del Natale

La mostra verrà realizzata da domenica 07 a sabato 20 dicembre 2014 nella sede sezionale dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra che si trova in Piazza Pio X, 5 nel centro storico di TREVISO.

Un esclusivo catalogo d’arte raccoglierà le opere partecipanti e la biografia degli artisti.
La mostra, con il nome dei partecipanti, verrà pubblicizzata dal “Corriere del Veneto” (inserto del “ Corriere della Sera”) e dal periodico “ Il Piave” che dedicherà un ampio servizio.
Agli autori saranno consegnate due copie del catalogo, una copia del “Corriere della Sera” e dieci copie de “Il Piave”.
A ricordo dell'evento sarà inoltre prodotto un attestato personalizzato con la descrizione di merito dedicata all'artista da parte della curatrice della mostra.
La Vernice della mostra è prevista per domenica 07 dicembre alle ore 16.00 seguita da un rinfresco.

REGOLAMENTO DELLA MOSTRA:
Alla MOSTRA collettiva di pittura figurativa e astratta e di fotografia artistica possono partecipare artisti di tutti i livelli, emergenti, professionisti, studenti. Sono ammesse anche partecipazioni di gruppo.

La quota di partecipazione è di euro 130,00 e prevede l’esposizione di un’opera.

L’opera non dovrà superare le dimensioni di 80 cm di base x 120 cm di altezza e dovrà essere già predisposta per l’esposizione in mostra (cornice, attaccaglie, piedistalli ecc.).

Gli artisti interessati a partecipare alla mostra devono iscriversi entro e non oltre venerdì 31 ottobre 2014, secondo la seguente procedura:

1) inviare un’immagine in formato JPEG dell’opera all'indirizzo e-mail:  associazione.ilpiave@libero.it

2) inviare informazioni relative all'autore (biografia) e all'opera (descrizione);

3) indicare i dati dell’autore: nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico e indirizzo e-mail. Indicare inoltre se l’autore è interessato alla vendita dell’opera. Al prezzo indicato dall'autore, in caso di vendita sarà trattenuto il 20%;

4) la segreteria ricevente, dopo aver verificato i requisiti e l’ammissibilità dell’opera presentata, provvederà a dare conferma in merito al corretto esito dell’iscrizione.

5) Il costo è a parziale rimborso spese di organizzazione (allestimenti e disallestimenti, stampa cataloghi, inviti e manifesti, pubblicizzazione dell’evento, ecc.). Solamente dopo aver ricevuto la conferma di iscrizione, sarà possibile procedere al versamento della quota di adesione entro e non oltre lunedì 10 novembre 2014, che potrà essere versata con bollettino postale sul conto corrente postale 7502730 intestato all’ “Associazione culturale Il Piave” con causale “Mostra di pittura”, oppure in alternativa con bonifico su conto corrente postale intestato a “Associazione culturale Il Piave” IBAN: IT39U0760112000000007502730.


Nei giorni immediatamente successivi a tale scadenza ( 10 novembre 2014), la segreteria dell’Associazione culturale “Il Piave” contatterà gli artisti iscritti alla MOSTRA per la conferma della partecipazione, la verifica del pagamento della quota di partecipazione e la consegna o spedizione delle opere direttamente presso la sede espositiva. L’invio delle opere presso la sede espositiva è a carico degli artisti.

A conclusione della MOSTRA, le opere saranno rispedite agli autori tramite corriere. Su richiesta potranno anche essere ritirate presso la sede espositiva. Le spese di spedizione per la restituzione sono comprese nella quota di partecipazione.

L’Associazione culturale “Il Piave”, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declina ogni responsabilità per eventuali furti, incendi o danni di qualsiasi natura alle opere o persone che possano verificarsi durante tutte le fasi della manifestazione.

Pubblicità
L’evento sarà pubblicizzato nella stampa e radio locali, nel web, con volantini e locandine e tramite inviti a visitare la mostra ad autorità, collezionisti, appassionati d’arte e soci.

Attestato
Agli artisti sarà rilasciato un attesto che certifica la partecipazione alla mostra con la descrizione di merito da parte del critico d’arte.

Catalogo
Sarà realizzato il catalogo con le riproduzioni delle opere in mostra e la biografia di ogni artista. Ad ogni artista saranno dedicate due facciate. Due copie del catalogo sono comprese nella quota di iscrizione; eventuali altre copie possono essere ordinate al momento del pagamento aggiungendo all'importo il costo di euro 10 a copia.


Per informazioni 
Associazione Culturale Il Piave 
Via Friuli, 7 
31020 SAN VENDEMIANO (TV) 
Codice Fiscale e Partita IVA: 04218170266 

Tel. 0438 179 1484
Cell. 349 408 1615
E-mail: associazione.ilpiave@libero.it 

Post popolari in questo blog

Mein Name ist Giulia

Giunta alla seconda esposizione personale a Berlino, con la nuova ricerca Mein Name ist Giulia / Il mio nome è Giulia l’artista toscana Giulia Efisi segna una nuova tappa nella sua esplorazione visiva del concetto di identità e dei passaggi, temi centrali del suo percorso espressivo. 
Dall’iniziale ricerca sul proprio corpo, l’artista si è dedicata alla riscoperta del suo universo privato fatto di persone e oggetti della memoria, fino ad approdare negli ultimi anni alla ricerca sull’identità dell’altro con i suoi Ritratti/Portraits di persone comuni e famose ritratte per il particolare legame che la unisce a esse.
Nelle venti opere esposte alla galleria The Ballery, la Efisi affronta uno scenario nuovo, la metropoli, in cui dà luogo alla sua prima performance artistica. Un mondo privo di àncore, eccetto quella rappresentata da una panchina sulla quale si è seduta e ha cominciato a urlare il proprio nome, sperimentando le reazioni dei passanti. I loro sguardi bassi, il progressivo dist…

Un Respiro a Palazzo Pirelli

L’incontro dei tre artisti - Domenico D'Aria, Marcello Leone, Daniela Nenciulescu - riuniti nella mostra 'Respiro' ci fa riflettere sulla gioia del vivere, sulla semplicità del movimento naturale rappresentato dal respiro, un fiato leggero e sussurrato. Tale respiro che civiene proposto trasforma noi spettatori che ci perdiamo nella nostra quotidianità.
La mostra che è a cura di Anna Comino verrà inaugurata martedì 2 maggio alle 18.30 e potrà essere visitata dal lunedì al venerdì, dalle ore 13 alle ore 19
Respiro PALAZZO PIRELLI - SPAZIO EVENTI Milano - dal 2 al 30 maggio 2017 Via Fabio Filzi 22 (20124) eventi@regione.lombardia.it www.regione.lombardia.it





L’astrattismo inverso di Fulvio Bresciani

Il persiano Al-khwarizmni fu il primo a teorizzare l’algoritmo, il procedimento che risolve un determinato “problema” attraverso un certo numero finito di passi elementari, un concetto fondamentale dell'informatica che può essere eseguito da un calcolatore. Fulvio Bresciani, laureato in ingegneria nucleare, ha applicato l'algoritmo nei suoi dipinti creando una nuova corrente pittorica che lui ha definito “Astrattismo-Inverso”.
In pratica l'artista crea al computer un algoritmo che muove in modo casuale riempiendo lo schermo di una fitta rete di linee e dopo aver calcolato gli interspazi con il computer trasporta questa immagine sulla tela con i colori acrilici. 
Perché “Astrattismo Inverso”? Perché mentre gli astrattisti, negando sempre di più la realtà, sono giunti a realizzare forme non concrete, Fulvio Bresciani partendo da forme astratte e utilizzando la sua fervida fantasia ricostruisce la forma e l'ordine delle cose.
Fulvio Bresciani - L’astrattismo inverso
GALLER…