Passa ai contenuti principali

L'ex Regia Manifattura Tabacchi di Torino ospita il più importante appuntamento dedicato alla fotografia e all'arte : Photissima Art Fair&Festival 2014

Dal 5 al 9 novembre Torino diviene centro internazionale della fotografia: gallerie specializzate da tutto il mondo andranno ad animare lo spazio fieristico, offrendo anche imperdibili portfolio reviews tenute dagli stessi galleristi, da critici e curatori di alto livello.

Ricco ed articolato il programma del Festival, che si svolge negli ambienti postindustriali della Manifattura: inaspettata e acclamata la partecipazione della Lucie Foundation di Los Angeles con 45 fotografie premiate dall'International Photography Award e curate da David Clarke, Head of Photography Emeritus della Tate; esposizione delle fotografie di Karoliina Paappa, artista premiata dal Backlight Photo Festival di Tampere che sarà ospite a Photissima insieme alla direttrice del festival finlandese, Tuula Alajoki. Progetti dell'Accademia di Belle Arti di Brera, della GAM di Genova Nervi, installazioni che - partendo dalla fotografia storica - si trasformano in vere e proprie esperienze esistenziali sono solo alcune delle novità di Photissima Art Fair&Festival 2014.

Per gli iscritti inoltre, le mattine e i pomeriggi saranno impegnati nell'esclusivo Workshop Fotografia di Reportage e Fotogiornalismo tenuto dal celebre Francesco Cito e dall'antropologo Riccardo Bononi.

Uno sportello di consulenza tenuto dall' Avv. Massimo Stefanutti, esperto nel diritto della fotografia e nella proprietà intellettuale, sarà inoltre a disposizione per brevi consultazioni personali su problemi attinenti il diritto d'autore e la contrattualistica in fotografia.

Da quest'anno inoltre Photissima ha un occhio di riguardo per i più giovani; ha istituito infatti una collaborazione con l'Istituto Albe Steiner di Torino nell'ambito dell'alternanza scuola/lavoro prevista dal Ministero: i ragazzi di una scuola pubblica quindi, sono fin dagli inizi coinvolti nella comunicazione, grafica e allestimenti, sotto la direzione dei professori responsabili e del progetto artistico studiato ad hoc.

Inoltre grazie al Progetto Volontari, i ragazzi che hanno fatto domanda saranno coinvolti negli allestimenti, nell'accoglienza degli ospiti italiani e stranieri, aiuteranno i galleristi e i curatori, fotograferanno e riprenderanno tutto ciò che accade a Photissima.

Le serate saranno animate da spettacoli ed eventi a cura di Libra Concerti.

Il programma completo su www.photissima.it

PHOTISSIMA ART FAIR&FESTIVAL

Ex Regia Manifattura Tabacchi
Cso Regio Parco 134/a
www.photissima.it

photissima@photissima.it
(+39) 3936062994
Inaugurazione mercoledì 5 novembre 2014, ore 19.00
Dal 6 al 9 novembre: Fair&Festival
Dall'11 al 30 novembre: Festival

Post popolari in questo blog

Mein Name ist Giulia

Giunta alla seconda esposizione personale a Berlino, con la nuova ricerca Mein Name ist Giulia / Il mio nome è Giulia l’artista toscana Giulia Efisi segna una nuova tappa nella sua esplorazione visiva del concetto di identità e dei passaggi, temi centrali del suo percorso espressivo. 
Dall’iniziale ricerca sul proprio corpo, l’artista si è dedicata alla riscoperta del suo universo privato fatto di persone e oggetti della memoria, fino ad approdare negli ultimi anni alla ricerca sull’identità dell’altro con i suoi Ritratti/Portraits di persone comuni e famose ritratte per il particolare legame che la unisce a esse.
Nelle venti opere esposte alla galleria The Ballery, la Efisi affronta uno scenario nuovo, la metropoli, in cui dà luogo alla sua prima performance artistica. Un mondo privo di àncore, eccetto quella rappresentata da una panchina sulla quale si è seduta e ha cominciato a urlare il proprio nome, sperimentando le reazioni dei passanti. I loro sguardi bassi, il progressivo dist…

Un Respiro a Palazzo Pirelli

L’incontro dei tre artisti - Domenico D'Aria, Marcello Leone, Daniela Nenciulescu - riuniti nella mostra 'Respiro' ci fa riflettere sulla gioia del vivere, sulla semplicità del movimento naturale rappresentato dal respiro, un fiato leggero e sussurrato. Tale respiro che civiene proposto trasforma noi spettatori che ci perdiamo nella nostra quotidianità.
La mostra che è a cura di Anna Comino verrà inaugurata martedì 2 maggio alle 18.30 e potrà essere visitata dal lunedì al venerdì, dalle ore 13 alle ore 19
Respiro PALAZZO PIRELLI - SPAZIO EVENTI Milano - dal 2 al 30 maggio 2017 Via Fabio Filzi 22 (20124) eventi@regione.lombardia.it www.regione.lombardia.it





L’astrattismo inverso di Fulvio Bresciani

Il persiano Al-khwarizmni fu il primo a teorizzare l’algoritmo, il procedimento che risolve un determinato “problema” attraverso un certo numero finito di passi elementari, un concetto fondamentale dell'informatica che può essere eseguito da un calcolatore. Fulvio Bresciani, laureato in ingegneria nucleare, ha applicato l'algoritmo nei suoi dipinti creando una nuova corrente pittorica che lui ha definito “Astrattismo-Inverso”.
In pratica l'artista crea al computer un algoritmo che muove in modo casuale riempiendo lo schermo di una fitta rete di linee e dopo aver calcolato gli interspazi con il computer trasporta questa immagine sulla tela con i colori acrilici. 
Perché “Astrattismo Inverso”? Perché mentre gli astrattisti, negando sempre di più la realtà, sono giunti a realizzare forme non concrete, Fulvio Bresciani partendo da forme astratte e utilizzando la sua fervida fantasia ricostruisce la forma e l'ordine delle cose.
Fulvio Bresciani - L’astrattismo inverso
GALLER…