Passa ai contenuti principali

Pet Home Collection al Milan Design Week 2017

In occasione del Fuorisalone del Mobile 2017, Brandodesign presenta a Milano la Pet Home Collection. Una collezione di oggetti di lusso dedicati al benessere di cani e gatti, dove l’attenzione per il dettaglio e l’essenzialità delle linee compositive definiscono uno stile e un carattere unico ed elegante.

Brandodesign viene fondata nel 2015 dall’Architetto Pierangelo Brandolisio che, per far fronte alle esigenze del suo Akita Americano, si appassiona al mondo ancora inesplorato del pet design. Affascinato e sensibile verso gli animali, sempre più coinvolto emotivamente dallo scambio tra animale e uomo, l’architetto realizza prodotti innovativi per l’arredamento, con caratteristiche specifiche per cani e gatti, dove il design si fonde con il comfort, adattandosi alle esigenze specifiche dei nostri animali da compagnia. Da sempre legato alla regione del Friuli Venezia Giulia, antica terra ricca di risorse naturali tra cui legni pregiati, trasforma questi in esclusivi complementi d’arredo.

La scelta dei materiali segue le caratteristiche di semplicità e naturalezza dell’istinto animale al fine di esaltare la genuinità del prodotto finale. L’animale stesso si trova in armonia con un materiale naturale. I prodotti Brando sono creati a mano in Italia, e l’amore e la dedizione per l’artigianalità sono sinonimo di eccellenza, di pregio. I materiali usati comprendono diverse essenze di legno (noce, rovere, abete, castagno, olmo, legno multistrato di betulla), acciaio Cort-en, Betacryl, Plexiglas, Midollino, acciaio Inox, pelle bovina e microfibra.

Per la Milan Design Week Brandodesign presenterà la sua Pet Home Collection e in anteprima due nuove creazioni: Torre-tiragraffi per gatti, un oggetto dal design innovativo composto da una base di acciaio rivestita in pelle, studiato per consentire al gatto benessere, gioco e divertimento grazie a un peluche in pelo di pecora che ruota liberamente, e Baco + Chiurlo, realizzato con un telaio in acciaio Inox rivestito da un raffinato intreccio in Midollino costruito interamente a mano, oggetto che trae ispirazione dalla natura grazie alle sue forme strettamente legate al mondo animale. 

Nel corso dell’evento Brandodesign presenterà anche alcuni dei pezzi più apprezzati del proprio catalogo, come Dune, una struttura scavata e modellata per ricalcare l’anatomia dell’animale e realizzata interamente in legno multistrato di betulla, dimostrandosi un pezzo d’arredo estremamente resistente e funzionale. Cat60, cuccia per gatti realizzata da legni pregiati che si presenta aperta su due lati e offre ampie forature per consentire al nostro gatto di interagire direttamente con il proprio padrone. Tunnel, cuccia per gatti dalle linee minimal che si addice a case open space, disponibile in due innovativi materiali: Core-ten e Betacryl.

Dal 4 al 9 aprile Brandodesign esporrà presso lo spazio M4A-MADE4ART di zona Tortona, location facilmente raggiungibile attraverso la nuova passerella che collega la MM2 P.ta Genova a Via Tortona, con accesso diretto su Via Voghera.

Il 7 aprile sarà possibile incontrare tutto il team di Brandodesign e durante la settimana saranno presenti allevatori di gatti in orari stabiliti che porteranno un esemplare per presentare la razza di gatto e lasciar interagire liberamente l’oggetto con l’animale.

Brandodesign 
Fuorisalone del Mobile - Milan Design Week 2017 | zona Tortona | 4 - 9 aprile 2017 
Special Cocktail venerdì 7 aprile dalle ore 18.30

c/o M4A-MADE4ART 
Ingresso da Via Voghera 14 e da vetrina su Via Cerano  | Come arrivare: MM2 P.ta Genova | tram 14-2-9-19 | bus 74-47-59

Brandodesign | Maniago (PN) 
www.brandodesign.it - info@brandodesign.it | t. +39.0427.737885 | +39.0427.466100

Comunicazione a cura di 
M4A-MADE4ART | Spazio, comunicazione e servizi per l’arte e la cultura 
di Vittorio Schieroni - Elena Amodeo | press@made4art.it 



Post popolari in questo blog

Il Ponte Casa d'Aste presenta l'Asta di Fotografia "Da Luigi Ghirri a Tracey Emin"

Ad aprire la stagione primaverile delle aste in Palazzo Crivelli sarà il neonato dipartimento di Fotografia, con una selezione di circa 300 lotti dei più celebri nomi nazionali ed internazionali.
Tra i fotografi italiani della seconda metà del '900 Luigi Ghirri è presente con undici dei suoi scatti più iconici, alcuni di questi stampati nel 1992, anno della sua morte, in occasione della mostra "Luigi Ghirri, Versailles" a Parigi ed esposti anche nella retrospettiva dell'autore tenutasi nel 2013 al MAXXI.
Di Gabriele Basilico e Berengo Gardin andranno all'incanto alcuni lavori dedicati alle architetture e ai parchi di Milano; di Mario Giacomelli una decina di scatti e la serie Pretini (val. 3.000 - 3.500 €); di Mimmo Jodice alcune delle immagini più rappresentative nelle quali la mitologia e la statuaria classica ritrovano energia espressiva grazie al forte contrasto di luci e ombre che caratterizza i suoi lavori.
Il bianco e nero torna nel tuffatore di Nino Migliori

Campania Mirabilis

Mercoledì 20 giugno alle 17.00, presso le retrostanze del ‘700 degli appartamenti storici della Reggia di Caserta, sarà inaugurata la mostra fotografica Campania Mirabilis, a cura di Gabriella Ibello con foto di Monica Biancardi, Antonio Biasiucci, Stefano Cerio, Alessandro Cimmino, Raffaela Mariniello, Pino Musi, Luciano Romano e Luigi Spina
La mostra, promossa dall’associazione culturale Nuovorinascimento con il Patrocinio del MIBACT, Reggia di Caserta, Comune di Caserta e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, sarà visitabile fino al 18 Luglio 2018.
Campania Mirabilis nasce da un’idea di Gabriella Ibello come progetto fotografico di osservazione, documentazione e ricerca sul patrimonio culturale e paesaggistico della Campania. Dopo Castel dell’Ovo, la mostra segna con la Reggia di Caserta la seconda tappa del Grand Tour della fotografia contemporanea che guarda al paesaggio e ai beni culturali. 
Il dialogo tra la Reggia vanvitelliana e la fotografi…

Maurizio Cilli protagonista di #WunderKit

Oggetti misteriosi, oggetti trovati per strada, regalati, rubati, oggetti presi dalla loro cassetta degli attrezzi, talismani e odradek autobiografici, oggetti totalmente inutili ma belli, oggetti transitori e anti-stress, oggetti che odorano di nuovo e oggetti antichi, oggetti che perseguitano, che ispirano. Due volte al mese, all’ora dell’aperitivo, BASE Milano presenta #WunderKit, un momento di incontro informale con un artigiano creativo per raccontare al pubblico gli oggetti che compongono il suo personale kit di mirabilia.


Giovedì 10 maggio, dalle ore 19.00 alle ore 20.00, l’appuntamento sarà con l’artista e architetto Maurizio Cilli che - proprio all’interno del programma di residenza artistica proposto da BASE nell’ambito della mostra 999 domande sull’abitare contemporaneo presentata a La Triennale di Milano - ha dato vita al progetto “senza casa, senza cosa?” dedicato a uno dei fenomeni più urgenti delle grandi città: il disagio estremo di chi vive senza una casa.
Un progetto c…